Xiaomi Redmi Note 4X ufficiale: poche novità hardware ma nuove colorazioni

9 febbraio 201722 commenti

Durante le ultime ore Xiaomi ha presentato ufficialmente per il mercato cinese il nuovo Redmi Note 4X. Questo device condivide gran parte delle specifiche tecniche con il Redmi Note 4, presentato alcune settimane fa per il mercato indiano.

Infatti dal punto di vista tecnico il nuovo Redmi Note 4X è dotato di:

  • Display da 5.5 pollici con risoluzione Full HD e vetro 2.5D
  • Processore Qualcomm  Snapdragon 625 da 2 GHz
  • GPU Adreno 506
  • 4 GB di RAM
  • 64 GB di memoria interna eMMC 5.0 (espandibile tramite microSD)
  • Fotocamera posteriore da 13 megapixel, f/2.0, PDAF e dual-tone LED Flash
  • Fotocamera anteriore da 5 megapixel con f/2.0
  • Connettività: dual SIM (micro+nano/microSD), LTE, Wi-Fi 802.11 ac, Bluetooth 4.1, GPS + GLONASS
  • Dimensioni e peso: 151 x 76 x 8,45 millimetri e 175 grammi
  • Batteria da 4.100 mAh
  • Android 6.0 Marshmallow con MIUI 8

Il processore rimane invariato ed infatti a bordo non troveremo il più performante Snapdragon 653 tanto chiacchierato nei rumors.

Questo nuovo device arriverà in Cina dal 14 Febbraio nelle colorazioni Champagne Gold, Platinum Silver, Matte Black, Hatsune Green e Cherry Pink. Ci sarà anche un’edizione limitata dedicata al personaggio giapponese Hatsune Miku, ma attualmente non ne conosciamo i prezzi.

 

Loading...
  • acuvue

    Ho letto su altri “lidi” che il soc per il 4X sarebbe stato SD 653…..spero proprio che voi di Androidiani vi sbagliate :(

    • mikronimo

      Ho la sensazione che sia stato riservato al Redmi Note Pro 4, come successo con il SD 650 per il Redmi Note Pro 3… vedremo.

      • Roberto Imparato

        Dove hai saputo di un’uscita di un Redmi Note 4 Pro?

        • mikronimo

          Una semplice supposizione… C’è stato un redmi note 3 con mediatek e poi il rdmn pro 3 con SD 650; forse ci sarà un rdmn note pro 4 con sd 653…

          • Marcello

            Comincio a pensare che Hugo Barra sia scappato da xiaomi…una politica balorda di produzione di telefoni identici con nomi diversi!

          • mikronimo

            Può essere, ma i manager cambiano spesso, seguendo notorietà (personale e aziendale: ora è con FaceBook, se non sbaglio) e soldi e xiaomi non è la sola che fa una certa confusione con nomi e caratteristiche similari: basta pensare a Samsung… comunque è più vero che xiaomi ha telefoni (un pochino) diversi e nomi troppo simili, comunque fanno confusione; ho rischiato di comprare il Redmi Note 3, invece che il Note Pro 3 dalla pagina di selezione…

          • Marcello

            si si infatti! dovrebbero limitarsi a fare meno versioni! ormai non si capisce una mazza! redmi4, redmi4A, redmi note 4, redmi 4pro, redmi note 4 con snap625, redmi pro….etc etc ( gira e rigira hanno sempre lo stesso hardware o snap 625 o helio x20/25)

          • Doc74

            beh che forniscano varie versioni in realtà è un pregio… però sarebbe carino avere una nomenclatura più chiara perchè cosi si rischia un sacco di confusione e uno non sà’ più cosa sta comprando.

    • Roberto Imparato

      Non si sbagliano: e’ ampiamente documentato il processore 625. Per me se lo possono anche tenere: molto meglio il “vecchio” e ottimo RN3Pro.

  • AkiraFudo
  • TomTorino

    La cosa più incredibile è che riescono a seguire gli aggiornamenti su un sacco di modelli. Questi telefoni sono davvero ottimi. Quei pochi conoscenti che li hanno sono tutti stracontenti

    • AkiraFudo

      perché? la rom quella è poi compilata per i vari modelli…
      altro che aggiornamenti io ho un redmi note 2 (settembre 2015 mica tanto vecchio..) inchiodato alla 5.0.2.. e con quello schifo di mediatek non ci sono i kernel per avere una rom custom aggiornata e ben funzionante.
      Se esce Lineage ufficiale per Lenovo P2 mi compro quello, costa poco di più ma ha uno schermo amoled e una batteria mostruosa…basta co Xiaomi… aspettavo l’4X solo per il 653 ma se ha il 625 se lo possono tenere.

      • Doc74
        • AkiraFudo

          eh ma io ho quella, anzi quella migliorata da xiaomi.eu
          5.0.2… capisco che non sia il top di gamma ma manco si son sprecati per la 5.1.1 che avrebbe richiesto proprio il minimo sforzo!
          https://s29.postimg.org/ii3udym6v/Screenshot_2017_02_09_15_23_22_389_com_android_s.png

          • Doc74

            scusami , magari ho letto male , o sono pazzo , ma la versione miui è la 8.1.2.0. che è recente.
            Forse ti riferivi alla verione di android ?
            In quel caos però non è cosi strano che siano fermi a lollipop ( xiaomi per motivi suoi non è mai stato molto felice di Marshmallow e a breve farà il passaggio diretto a noguat , temo però che il note 2 rimarra fuori )
            -Update: Ah si ho visto ora lo screenshot , ti riferivi ad android.

          • AkiraFudo

            sisi, io mi riferivo ad android, la MIUI è ovvio che sia aggiornata. Io ho la MIUI 8.2
            Ovviamente la miriade di mediatek che rifilano, nascono e muoiono con android già vecchio. Non comprateli mai!
            Android 6 o anche 7 è già presente su molti terminali:
            https://s29.postimg.org/ej6oc6ftz/romsss.png

          • TomTorino

            si, aggiornano ancora il mi4 hai ragione . L’avevo prima dello zuk

      • TomTorino

        puoi aggiornare alla miui 8 http://en.miui.com/thread-336307-1-1.html
        http://en.miui.com/download-274.html

        Comunque non bisogna farsi prendere dalla fobia degli aggiornamenti.
        Quando ho preso lo zuk z2 avevo letto di tutto. Mi ero rassegnato a fare il flash appena mi arrivava. ho scaricato tutto il necessario installato i driver ecc.
        Poi mi è arrivato ho fatto la procedura di primo avviamento e l’ho lasciato così. E va benissimo, notifiche incluse
        Una volta che il cellulare va bene ci sono abbastanza programmi per rendere il cellulare funzionale alle nostre necessità.

        • AkiraFudo

          apparte le numerose funzionalità che permettono i nuovi android c’è una decisamente migliorata gestione delle risorse e dell’autonomia. Non è che il telefono va male ma potrebbe andare meglio :)

      • Roberto L.

        Io ho preso da poco il redmi pro e mi trovo ottimamente, ma da quanto ho capito ho errato a prendere uno xiaomi con mediatek che non so perché è aggiornato di meno. Forse non passerà mai a nougat.

        Credo che lo cambierò per un mi5 usato, peccato perché la doppia fotocamera fa primi piani con sfocato notevole

  • Stefano

    Sono daccordo che con xiaomi non ci si capisce nulla,, ma con samsung non si sa cosa ci mettono dentro

  • Doc74

    sarà il caso di dire : ” Kawaii” ?