Jelly, lo smartphone che se ne frega delle dimensioni (l’importante è usarlo bene, no?!)

3 maggio 201723 commenti

Jelly non soffre di alcun complesso d'inferiorità: la sua minutezza è una scelta precisa, tale da renderlo uno dei dispositivi 4G più compatti al mondo.

Jelly: piccolo è meglio

Siamo abituati a terminali con a bordo display che, nella stragrande maggioranza dei casi, superano i 5 pollici. Nella fattispecie ritroviamo caratteristiche tecniche ben diverse, anzi, opposte. Di seguito, andiamo ad elencarle:

  • sistema operativo Android 7.0 Nougat;
  • dimensioni di 92.3 x 43 x 13.3 mm;
  • schermo con diagonale da 2.45 pollici, risoluzione di 240 x 432 pixel e 201 PPI;
  • processore quad-core da 1.1GHz;
  • memoria RAM da 1GB / 2GB;
  • memoria ROM da 8GB / 16GB (espandibili con microSD fino a 32GB);
  • fotocamera posteriore da 8 megapixel ed anteriore da 2 megapixel;
  • supporto per la rete 4G LTE;
  • dual nano SIM card;
  • giroscopio;
  • batteria da 950 mAh (che, in linea teorica, dovrebbe assicurare ben 3 giorni di utilizzo).

L’apparecchio è attualmente disponibile su Kickstarter con prezzi a partire da 69$, in colorazione pearl white, sky blue e space black:

Jelly, lo smartphone che se ne frega delle dimensioni (l'importante è usarlo bene, no!)(1)

E voi, sareste disposti a rielaborare le vostre abitudini smart in funzione di Jelly?

Loading...