Nokia 6 è ufficialmente disponibile in Italia

25 luglio 201739 commenti

Nokia 6, il nuovo terminale Android dell'azienda, sbarca finalmente sul mercato italiano e potrà essere acquistato al prezzo di 249,99 euro.

 

Scatta l’ora di Nokia 6

Di seguito, riportiamo il comunicato stampa giunto in redazione.


Leggi anche:

Nokia 8 potrebbe avere una (discutibile) variante oro – VIDEO


Nokia 6 è ufficialmente disponibile in Italia (2)

Milano, 24 luglio 2017 – HMD Global, la casa dei telefoni Nokia, annuncia il Nokia 6. Caratterizzato da design di assoluta classe, da un’audio immersivo e da uno schermo full HD da 5,5”, il nuovo Nokia 6 assicura un’esperienza realmente eccezionale. Il corpo del Nokia 6 è realizzato da un unico blocco di alluminio serie 6000 ed è perfetto per coloro che desiderano un telefono resistente che garantisca un intrattenimento ai massimi livelli. L’amplificatore smart audio con dual speaker offre bassi più profondi e ineguagliata chiarezza dei suoni, mentre Dolby Atmos® garantisce un’esperienza di intrattenimento realmente top.

Nokia 6 è dotato di Android™ nella sua forma più pura, offrendo la possibilità di utilizzare il telefono come si desidera.

Design premium

Confermando la tradizione Nokia legata alla progettazione di dispositivi robusti ma al contempo eleganti e stilosi, la qualità di Nokia 6 lo rende perfetto per affrontare le sfide di tutti i giorni. Ci vogliono 55 minuti per realizzare il corpo del Nokia 6 da un unico blocco di alluminio. Viene poi sottoposto a due diversi processi di anodizzazione che impiegano oltre 12 ore, e ogni device viene spazzolato almeno 5 volte. Il risultato finale è un corpo in alluminio che offre il più elevato livello di qualità strutturale e visiva.

Intrattenimento ovunque

Con una riproduzione dei colori senza eguali, il Nokia 6 vanta uno schermo hybrid in-cell brillante da 5,5” con risoluzione full HD e un display Corning® Gorilla® Glass. Lo schermo è laminato e garantisce ottima leggibilità anche in piena luce senza comprometterne la sottigliezza.

Dotato della piattaforma mobile Qualcomm® Snapdragon™ 430 e del processore grafico Qualcomm® Adreno™ 505, Nokia 6 offre il perfetto equilibrio tra performance e consumi, e fornisce intrattenimento di qualità senza compromessi sulla durata della batteria, massimizzando l’esperienza di divertimento on the go.

I telefoni sono ormai un’estensione di noi stessi e parte integrante di molti aspetti delle nostre vite. Dal cogliere attimi irripetibili all’intrattenimento, fino al rimanere in contatto e al ricordare date e anniversari, i nostri smartphone sono spesso al centro di tutto ciò che facciamo”, afferma Juho Sarvikas, Chief Product Officer, HMD Global. “Il nuovo Nokia 6 fissa nuovi livelli di qualità nella sua categoria. Ci siamo impegnati affinché il Nokia 6 assicuri un’esperienza premium nell’uso quotidiano. Dal suo eccezionale design fino alle avanzate funzionalità di entertainment, lo abbiamo pensato per offrire di più, performando meglio e per più tempo”.

Sempre Pure Android

Il Nokia 6 offre un’esperienza pure Android. Con update di sicurezza mensili, lo smartphone è sempre protetto oltre che ‘libero dal superfluo’ – posizionando la libertà di scelta al centro della consumer experience.  E con le più recenti versioni di Android si accede alle funzionalità più nuove tra cui Doze, che permette di risparmiare batteria quando il telefono è inutilizzato e con lo schermo spento. Il device vanta anche l’autenticazione biometrica che potenzia la sicurezza e rende il Nokia 6 il compagno perfetto per ogni occasione. Il Nokia 6 dispone dell’ultima innovazione Google, Google Assistant, potenziando l’esperienza Android. I nostri team hanno collaborato per garantire che le conversazioni con Google Assistant funzionino senza intoppi sugli smartphone Nokia.

Interfaccia unica con la fotocamera

Abbiamo studiato attentamente ogni aspetto del design del telefono, integrando la fotocamera Phase Detection Auto Focus 16MP nel corpo del Nokia 6. Oltre a immagini nitide, il telefono vanta anche un flash dual tone che riproduce la luce dell’ambiente in background per realizzare immagini di migliore qualità, il che assicura colori e tonalità dell’incarnato naturali sia all’esterno che all’interno. Associato a un’interfaccia utente esclusiva per la messa a fuoco automatica, la qualità delle fotografie è assicurata in qualunque circostanza. E la fotocamera frontale dotata di Autofocus 8MP garantisce immagini di qualità da qualunque angolazione.

Nokia 6 sarà disponibile in Italia dal 24 luglio 2017 nei colori – Matte Black, Silver, Tempered Blue e Copper – a partire da €249,99. I prezzi locali variano in base a tasse e tassi di cambio.

Accessori

Offriamo una gamma di accessori progettati appositamente per la vita attiva dell’utente Nokia 6. Il device si abbina perfettamente al Nokia Wireless Headset BH-501 – cuffie leggere ed eleganti resistenti ad acqua e polvere. Il portfolio completo di accessori Nokia comprende diversi modelli di cuffie, speaker portatili, caricabatterie da auto, custodie e protettori per lo schermo.

Specifiche tecniche

  • Reti: GSM: 850/900/1800/1900 WCDMA: Band 1, 2, 5, 8 LTE: Band 2, 3, 4, 7, 12/17, 28, 38
  • Velocità: LTE Cat. 4, 150Mbps DL/50Mbps UL
  • Disponibile nelle varianti mono SIM e dual SIM
  • OS: Android Nougat
  • Chipset: Qualcomm® Snapdragon™ 430 mobile platform
  • RAM: 3 GB LPPDDR 3 (Limited Edition Arte Black RAM: 4GB)
  • Storage: 32 GB memoria interna con MicroSD (supporta fino a 128 GB)
  • (Limited Edition Arte Black: 64 GB memoria interna con MicroSD (supporta fino a 128 GB)
  • Formato: Monoblocco touch con tasti capacitivi
  • Display: 5,5” IPS LCD Full HD (1920 x 1080, 16:9), Corning® Gorilla® Glass scolpito, 403 ppi pixel density, sunlight readability, 450 nit, laminato
  • Fotocamera: Primaria: 16MP PDAF, 1.0um, f/2, dual tone flash; Fotocamera frontale: 8MP AF, 1.12um, f/2, FOV 84˚ 8MP AF, 1,12um, f/2, flash
  • Connettività e sensori: Micro USB (USB 2.0), OTG, 3,5mm ADJ Ambient light sensor, sensore di prossimità, Accelerometro, E-compass, Giroscopio, Fingerprint Sensor, NFC, Wi-Fi 802.11 a/b/g/n, BT 4.1, ANT+, GPS/AGPS+GLONASS+BDS, FM/RDS.
  • Batteria: Integrated 3000 mAh battery

Leggi anche:

Nokia 3310 supererà i test di resistenza? – VIDEO


Quanti di voi valuteranno l’acquisto di Nokia 6?

Loading...
  • KZI

    Dove?

  • Saccente

    Nokia 6, il nuovo terminale Android dell’azienda,

    Il Nokia 6 non è “dell’azienda”, sottintesa Nokia, ma di HMD Global, come recita il comunicato stampa. Vogliamo prestare attenzione su questo punto, per non fare disinformazione al posto di informazione? Già ci pensa il marketing, a fare disinformazione! Grazie.

    • Giorgio

      A parte che è stato scritto, il fatto che un’azienda sia gestita da un’altra azienda non significa che automaticamente non possa mantenere o ripristinare un livello di qualità rappresentativo. Il cioccolato Venchi è in realtà un marchio della Cuba che rilevò ricette segreti della defunta Venchi, ed è al top della qualità. La AEG elettrodomestici è un marchio di Electrolux ma penso nessuno possa sostenere che sia un prodotto da supermercato. La Gaggenau è di proprietà Bosch ma non per queato è diversa dalla vecchia Gaggenau.

      • fabiomax

        quelli so tedeschi mica cinesi ;)

      • Saccente

        Allora diciamo le cose come stanno: Questi smartphone sono prodotti dalla FIH Mobile Limited in India, azienda con sede legale nelle Isole Cayman, una sussidiaria della Hon Hai Precision Industry Company Ltd di Taiwan, (meglio conosciuta come Foxconn), su commessa della finlandese HMD Global.
        Di Nokia ci sono solo le 5 lettere enne-o-kappa-i e a.

        Niente a che vedere, quindi, con gli esempi che hai portato. I tuoi esempi si possono applicare alla Withings, che recentemente Nokia ha acquisito. Ora quei prodotti sono prodotti Nokia, perché l’azienda è di sua proprietà.

        • Luca Bussola

          E questo cosa vuol dire?
          La stessa cosa vale anche per marchi ben più famosi anche di altri settori e nessuno ci fa questo ragionamento.

          • Saccente

            Fai pure un esempio.

        • Luca Bussola

          Ti faccio un esempio su un settore che conosco.

          Nel mondo delle biciclette uno dei marchi più importanti del mondo è “SPECIALIZED” che molti credono statunitense (che per il 51% lo è), ma la restante quota di partecipazione del 49% del marchio Taiwanese “MERIDA” che progetta, produce e vende biciclette.

          Per la stessa regola allora una bici Specialized è la solita robaccia asiatica? Non mi sembra anche se vengono progettate e prodotte dai taiwanesi.

          • Saccente

            Qui nessuno dei 3 attori (HMD Global, FIH Mobile e Foxconn) possiede quote di Nokia. Ad oggi gli smartphone prodotti col marchio Nokia sono Indiani se guardiamo a chi materialmente li progetta e produce, o sono Taiwanesi se guardiamo alla proprietà finanziaria del produttore. La HMD Global finlandese è solo una società finanziaria che commissiona degli smartphone a marchio Nokia (perché ha acquistato in licenza tale marchio per un determinato periodo di tempo) e gestisce la commercializzazione (ed il fatto che non utilizzi il suo marchio attesta quanto scritto).

    • Luca Bussola

      Allora per lo stesso ragionamento la pasta “VOIELLO” la dovremo chiamare “BARILLA” e il discorso potrebbe andare avanti molto a lungo con altri marchi famosi.

      • Saccente

        La Barilla acquistò Voiello nel 1973.
        Ti risulta che HMD Global o Foxconn o FIH Mobile abbiano acquistato singolarmente o insieme la Nokia? A me non risulta, infatti Nokia è viva e vegeta, e NON produce smartphone.

        • Luca Bussola

          Ti ho fatto un esempio sotto nel settore bici con Specialized.

          Anche loro non producono o progettano biciclette.
          Vale la stessa regola?

          • Saccente

            No che non vale, perché Specialized è proprietaria per il 51% dell’azienda che produce le biciclette.
            Ti risulta che Nokia abbia quote di FIH Mobile? Di Foxconn?

          • Angelo Mongillo

            No, ma fa parte del consiglio di amministrazione, se questo può valere qualcosa :)

          • Saccente

            Chi fa parte di quale consiglio di amministrazione? Spiegati meglio.

          • Angelo Mongillo

            Nokia di HMD. Una ricerca su internet dovrebbe confermare le mie parole…

          • Saccente

            Falla pure, l’onere della prova di quanto affermi spetta a te.

          • Angelo Mongillo

            Non so se posso postare link esterni… Ma Wikipedia dovrebbe contenere tutte le informazioni.

          • Saccente

            Puoi spezzare il link, se sai come si fa. Altrimenti puoi semplicemente postare il titolo della pagina di Wikipedia a cui ti vuoi riferire, che io metterò nel campo ricerca.

          • Angelo Mongillo

            Basta cercare HMD Global su Wikipedia. Comunque ecco il link:
            https://it.m.wikipedia.org/wiki/HMD_Global

          • Saccente

            Bene, ho letto tutto, compresi i due link sulla fonte da cui qualcuno che probabilmente non sa l’inglese ha scritto:

            Nokia non ha ruoli di investimento diretti in HMD, ma ha una rappresentanza nel consiglio di amministrazione che controlla e assicura il corretto utilizzo del proprio marchio

            Ebbene, non esiste alcuna rappresentanza Nokia nel consiglio di amministrazione HMD. Uno è un ex Nokia. L’altro, Arto Nummela, che era CEO fino alla settimana scorsa (si è dimesso) era un altro ex Nokia ex Microsoft.

        • Luca Bussola

          Ma scusa…
          Nokia ora come ora non ha bisogno di stravolgere il suo mondo che funziona benissimo e produce ottimi guadagni.

          HMD è stata creata dalla stessa Nokia per poter riprendere il mercato degli smartphone senza stravolgere l’intera azienda.

          Questo non vuol dire che uno smartphone marchiato Nokia sia un assurdo complotto societario di una multinazionale cinese per vendere i suoi prodotti in europa. Parliamo del marchio NOKIA e un nuovo fail del settore, possibile vista l’agguerrita concorrenza, potrebbe affondare definitivamente l’azienda.

          HMD è l’idea geniale per parare il colpo se le cose vanno male, ma con la possibilità di rilanciare il marchio Nokia senza rischi se le cose funzionano.

          • Saccente

            HMD è stata creata dalla stessa Nokia per poter riprendere il mercato degli smartphone senza stravolgere l’intera azienda.

            E quale stravolgimento avrebbe portato? La tua è una illazione senza prove.

            Questo non vuol dire che uno smartphone marchiato Nokia sia un assurdo complotto societario di una multinazionale cinese per vendere i suoi prodotti in europa.

            Infatti è una normale operazione commerciale.

            Parliamo del marchio NOKIA

            No, parliamo di smartphone asiatici con il marchio Nokia non prodotti da Nokia.

            AGGIUNGO IN MODIFICA: Poi le collaborazioni con cessione quote con importanti società che progettano e producono (asiatiche) oramai è una cosa essenziale se vuoi tornare ad avere una posizione dominante nel mercato.

            Quindi è Nokia che possiede quote di HMD Global o è HMD Global che possiede quote di Nokia? Fammi capire…

    • Angelo Mongillo

      Ma, se non sbaglio, Nokia ha dato il “marchio” a HMD (come fece con Microsoft) che progetta i dispositivi e li fa produrre a Foxconn. In tutto questo Nokia si impegna a controllare la qualità dei prodotti venduti, sotto suo nome, da HMD. In tutto questo, il marchio Nokia è ancora di proprietà di NOKIA, quindi il problema dov’è? Sai quanti prodotti vengono solo marchiati? Se non sbaglio anche gli indossabili Xiaomi vengo solo marchiati da Xiaomi ma prodotti da un altra azienda (che in questo caso, però, è di sua proprietà).

      • Luca Bussola

        Fallo capire come funziona il mondo delle multinazionali.
        Comunque “SACCENTE” un nick che già dice tutto.

        • Angelo Mongillo

          Hahaha concordo… Che poi se vogliamo dirla tutta HMD Global è stata creata da ex dipendenti Nokia. E la stessa Nokia fa parte del consiglio di amministrazione. Inoltre il produttore Finlandese aiuta nello sviluppo del prodotto e controlla l’utilizzo dei brevetti… Quindi alla fine Nokia è diventata quasi un Apple nella metolodogia di produzione dei suoi smartphone, non vedo perché alcuni commentatori si ostinino a dire che sia tutto un complotto dei cinesi ( che poi sono Taiwanesi :) )

          • Luca Bussola

            Più o meno ho scritto le stesse cose in un post e non vedo più controrisposte da Saccente… mi sarebbe piaciuto sentire il suo pensiero. :-)

            la genialata di HMD permette a Nokia di non rischiare la sua azienda conslidata con buoni guadagni, stravolgendo ogni suo ramo. Se il rilancio di Nokia negli smartphone andrà bene Nokia tornerà fra le grandi… se non riusciranno a causa dell’agguerrita concorrenza la testa che salta è solo quella di HMD.

      • Saccente

        Ma, se non sbaglio, Nokia ha dato il “marchio” a HMD

        Non esattamente. Non l’ha dato ma concesso in licenza per un periodo, e non a HMD ma a Microsoft, che poi ha ceduto tutta la “baracca” in parte a HMD e in parte a Foxconn. In particolare gli stabilimenti di produzione li ha ceduti a Foxconn con una parte di brevetti, un’altra parte di brevetti e la licenza di utilizzo del marchio Nokia a HMD Global. Quest’ultima non è una società che produce nè che progetta, ma detiene dei brevetti. Gli smartphone sono progettati e realizzati dalla FIH Mobile. In sostanza questa è una mera operazione commerciale di sfruttamento di un marchio, e niente di più. La HMD Global è stata fondata da alcuni dirigenti Nokia, ma il resto della divisione, ingeneri, stabilimenti e compresi, fu acquistata da Microsoft.
        In definitiva questi “Nokia” non hanno nulla di Nokia. Ma i clienti tipo di questo prodotto non lo sanno.

        Sai quanti prodotti vengono solo marchiati?

        Molti, per questo bisogna stare attenti.

        • Angelo Mongillo

          Ah,ok
          Ma,alla fine, se il prodotto è di qualità, a noi che interessa chi lo fa ? 😂😂😂

          • Saccente

            Verissimo. L’importante è che non si ritengano questi smartphone prodotti di qualità per il solo fatto che sono marchiati “Nokia”.

          • Angelo Mongillo

            Ma, il solo fatto che sono marchiati Nokia, fa si che Nokia stessa faccia controlli di qualità come affermato da Nokia stessa…

          • Saccente

            Gli unici controlli che fanno (e che possono fare, visto che chi paga è HMD Global) è che l’uso del marchio sia corretto e che non vengano violate le leggi, i diritti dei lavoratori e altre questioni etiche che possano infangare il marchio e ridurne il valore. Quanto alla qualità, sarà commisurata al costo e alla fascia del prodotto, come per ogni altro prodotto e azienda.

          • Angelo Mongillo

            Ridurre il valore del marchio è possibile anche facendo prodotti di poca qualità… Comunque, non abbiamo il contratto tra Nokia e HMD, quindi non possiamo sapere cosa c’è scritto. Possiamo solo fare ipotesi…

  • disqus

    “dispositivi robusti ma al contempo eleganti e stilosi”. Stilosi. Stilosi. STILOSI.

    • Frank

      Miglior commento e video anno 2017!

  • Fabio

    Spettacolo !! Arrafferà almeno la metà del mercato tra Brondi e Alcatel !!!!
    Ma mi faccia il piacereeeeeee

  • dgero83

    Ma dove è in vendita? Amazon non ce l’ha…

    • ILCONDOTTIERO

      Manca la banda 20 , perché avevano promesso che il ritardo era dovuto a delle aggiunte ( che non hanno fatto ) evidentemente stanno vendendo la variante cinese in Italia . Fai tu e valuta dove é il bidone ;)”.

      • CF

        sul sito Nokia, la banda 20 è riportata nelle specifiche