Samsung: in crisi per colpa di un software non ottimizzato?

27 Dicembre 2015222 commenti

Quando ci si trova di fronte a dispositivi con equipaggiamento hardware all'avanguardia, è lecito attendersi un'esperienza di pari livello anche per quanto riguarda il software a bordo. Nel caso di Samsung, frequentemente, tale connubio viene a mancare.

Samsung: hardware top, software flop

Proviamo a rifletterci un attimo: quanti di voi, dopo aver acquistato uno smartphone Samsung, si recano subito sul Play Store alla ricerca di un launcher di sistema alternativo, in grado di assicurare maggior fluidità ed un numero superiore di feature e gesture rispetto alla Touchwiz? Tuttavia, i problemi (seppur nettamente più sporadici rispetto a quanto avvenisse in passato) vanno a riguardare tutti gli ambiti del telefono, palesandosi anche durante l’utilizzo di app preinstallate dalla stessa azienda.

La quota di mercato del brand continua a primeggiare sul podio ma, confrontando le statistiche con gli anni precedenti, viene fuori una tendenza tutt’altro che positiva: il 68% dei profitti operativi del 2013 si son quasi dimezzati fino ad ora, scendendo al di sotto del 40%. TrendForce prevede addirittura cifre inferiori al 20% per l’imminente futuro.

Dunque, alla luce delle sopraindicate analisi di mercato, verrebbe spontaneo interrogarsi circa i motivi alla base della discesa di Samsung: le difficoltà in merito alla fidelizzazione dei consumatori possono essere direttamente collegate all’inadeguatezza del software che, anche nei top di gamma, mostra spesso limiti e rallentamenti non giustificabili?

Loading...
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com