Quali sono i migliori Smartphone per “smanettoni”?

1 ottobre 201716 commenti

La grande maggioranza degli acquirenti di dispositivi Android non conosce né si preoccupa di quale ROM personalizzata sia disponibile per il suo device. Questo è comprensibile: una ROM stock di un telefono sarà sufficiente per il 99,9% dei potenziali utenti. Ma per il restante 0,1% (gli smanettoni), la comunità di sviluppo che circonda un dispositivo influenza drasticamente il suo valore.

L’acquisto di uno smartphone può diventare un affare, se ci sono tante ROM personalizzate disponibili, queste infatti possono prolungare la sua durata di anni, per esempio si può pensare all’HTC HD2 dispositivo uscito nel 2009, per cui sono disponibili diverse Rom Nougat.

Ci sono tantissime ROM personalizzate che sono entrate nel cuore degli utenti, ma la LineageOS (ex Cyanogemod) è sicuramente la più famosa, grazie alla sua grande comunità di sviluppatori, che aggiunge costantemente nuove funzionalità e supporta al momento, più di 182 dispositivi con build ufficiali. Per la scelta dei device di questo articolo, ci siamo attenuti  principalmente al supporto della Lineage OS, quello della community su XDA (ROM/custom kernel), facilità di sblocco del bootloader + installazione custom recovery, root, reperibilità sul mercato e velocità di rilascio del codice sorgente da parte del produttore (Ahh e tutti hanno la banda 20!).


Leggi anche:

 Bill Gates confessa: “utilizzo uno smartphone Android”


Ricordiamo che installazione di sistemi operativi personalizzati o lo sblocco del bootloader sul dispositivo potrebbe invalidare la garanzia oppure potrebbe danneggiare il device per sempre se si commettono errori significativi. Inoltre, la sicurezza del dispositivo potrebbe essere compromessa più facilmente da parte di alcuni sviluppatori.

Tuttavia se siete consapevoli dei potenziali rischi o se siete solo curiosi ecco la lista dei migliori smartphone per smanettoni del momento:

Fascia bassa:

Xiaomi Redmi note 4

In attesa del suo successore, il Redmi Note 4 è sicuramente uno dei device più in voga sul portale XDA in questo momento, fin da pochi mesi dalla uscita è presente il costante sviluppo e supporto dalla Lineage OS ufficiale. In particolare parliamo della sua versione Global, in cui è presente il supporto alla amata e odiata banda 20 e il processore Snapdragon 625. Per chi non conoscesse bene il device ha un display da 5.5 pollici full HD, batteria da 4100 Mah e fotocamera posteriore da 13 MP. Oltre ad avere un rapporto qualità prezzo tra i migliori, monta già nella sua ROM stock (la MIUI) Android Nougat, ma sono molte le ROM personalizzate disponibili Paranoid Android,  ResurrectionRemixAospExtended ROM solo per citarne alcune e diversi kernel customizzati.

La versione 3/32 GB è disponibile su Gearbest al prezzo di 129 euro con spedizione italy express senza dazi doganali.

Motorola Moto G4/G4 Plus

Abbiamo scelto di inserire il G4 per diversi motivi, il principale è che Moto G5 ancora non è supportato dalla Lineage OS ufficiale, lo sarà sicuramente ma ci sarà da aspettare ancora un po. Il moto G4, inoltre è un device che tutt’ora gira in maniera davvero fluida, soprattutto in accoppiata con la Lineage OS 14 in accoppiata con il famoso custom kernel ElementalX, di cui lo smartphone ha pieno supporto.Vediamo brevemente le specifiche. Entrambi i telefoni dispongono di un processore Snapdragon 617, un display LCD da 5,5 “, una batteria da 3000 mAh e una compatibilità GSM / CDMA. Il G4 ha 2 GB di RAM e 16 o 32 GB di storage, mentre il G4 Plus possiede 2 o 4 GB  e 16 o 64 GB di memoria interna a seconda del modello.  Entrambi i modelli hanno espansione microSD. Infine, il G4 non dispone di uno scanner di impronte digitali, mentre il G4 Plus lo ha. Per via di queste somiglianze le ROM e i kernel custom dei due dispositivi sono un unico zip funzionante per entrambi.

LeEco Le Max 2 (X821)

LeEco Le Max 2 era il flagship 2016 del azienda cinese, il buon rapporto qualità prezzo e l’ottimo prezzo hanno incuriosito la comunità di sviluppatori rendendolo oggi un telefono con tantissime ROM personalizzate. Insieme ad altri device della azienda cinese, ha già una Lineage OS 14.1 ufficiale, ma ciò che stupisce di più è la presenza già una alpha della Lineage 15 basata su Android 8 Oreo. Nonostante il device non è di questo anno, grazie allo Snapdragon 820 e la presenza della banda 20, rappresenta tutt’ora un ottimo acquisto.

Potete acquistare LeEco Le Max 2 4/32 GB su Geekmall, spedito direttamente dall’Italia e con garanzia 2 anni a 179 euro.

Xiaomi mi a1

Xiaomi si conferma regina degli smanettoni di fascia bassa, lo smartphone è stato presentato proprio questo mese per cui ancora non ci sono ROM disponibili ma grazie al adesione programma Android One, sarà proprio Google a rilasciare i sorgenti in tempi rapidissimi (paragonabili a quelli dei Nexus/Pixel). Per questo possiamo mettere la mano sul fuoco che non tarderanno ad arrivare custom rom e supporto ufficiale della Lineage OS. Per chi non conoscesse il device potete trovare maggiori informazioni nell’articolo di presentazione.

 Fascia Media:

LEeCO Le Pro 3

LeEco non sta attraversando un buon momento, ma questo non significa che i telefoni della società sono cattivi. Anzi proprio come è accaduto per ZUK anche i dispositivi LeEco, grazie alla crisi della azienda, hanno i miglior rapporto qualità prezzo nel mercato al momento (quindi perchè non dovremmo approfittarne?). In breve ricordiamo la scheda tecnica:  Snapdragon 821, 64GB, 4070mAh e un display IPS da 1080p, il tutto confezionato in un corpo in alluminio. Sono disponibili diverse varianti di questo device sia per memoria da 4/32 GB, 4/64 GB, 6/64 GB, che per le reti supportate (x720 prende la banda 20, x727 no). Trovate tutto qui di seguito:

 

Oneplus 3T

Il OnePlus 3T può far impallidire, ancora oggi, per velocità e non solo molti dei flagship 2017. Tutto questo grazie a l’ottimo Snapdragon 821, 6 GB di RAM, 64-128 GB di memoria, un display OLED da 5,5 “a 1080p, una batteria da 3,400mAh e fotocamera posteriore da 16MP. Oneplus ha costruito un brand, sul concetto di smartphone per smanettoni, e ci sono tante ragioni per cui resta la scelta migliore per questa categoria di utenti. Il bootloader si sblocca facilmente e non invalida la garanzia, eccellente il supporto degli sviluppatori di ROM cucinate, tra cui la LineageOS. L’unica cosa nota negativa è che OnePlus inizialmente ha promesso di rilasciare i blob delle fotocamere per i produttori di ROM, cosa che ancora oggi non è successa.

Oneplus 3T non è più acquistabile dal sito ufficiale per via del arrivo di Oneplus 5, ma potete comunque trovarlo in offerta su Gearbest a 335 euro nella versione 6/64 GB.

Fascia Alta:

Oneplus 5

Su carta, il OnePlus 5 è davvero ottimo. L’Ultimo Snapdragon 835, 6 / 8GB di RAM, 64 / 128GB di archiviazione, display OLED 1080p, fotocamera posteriore 16 MP e anteriore da 20MP, oltre che il solito incredibile supporto della community. Potete avere conferma di tutto ciò nella nostra recensione. Nonostante sia uscito da pochi mesi, troviamo già il supporto della LineageOS, oltre che tutto ciò detto di buono per il suo predecessore. Oneplus 5 è acquistabile sia dal sito ufficiale che da Gearbest in entrambi i casi il telefono supporta tutte le bande di rete italiane.

LG G6:

Basta pensare che LG G2 e G3, sono ancora supportati da Lineage OS e se vi capita di provarne uno vedrete che la fluidità è davvero incredibile. Sicuramente lo stesso trattamento sarà riservato anche a G6 che sarà probabilmente, anche uno di debutto delle primissime build di Lineage OS 15 tra qualche mese (insieme a Oneplus 3T e Oneplus 5). Ripassiamone velocemente la scheda tecnica: Snapdragon 821, 4 GB di RAM, 32 / 64GB di storage, doppia fotocamera da 13 megapixel, display IPS con rapporto 18:9 da 5,7 “a 1440 x 2880 con angoli arrotondati batteria da 3.300 mAh

Galaxy S7 / S7 edge

Non è l’ultimo modello, ma presenta ancora un ottimo valore sia nelle caratteristiche che nelle prestazioni. E, a differenza della nuova Galaxy S8, ha il supporto della LinageOS ufficiale. Il modello con le build ufficiali è quello con Exynos 8890 (l’unico modello venduto qui in Italia, 4 GB di RAM, una memoria 32/64 / 128GB, display OLED da 1440×2560, espansione tramite microSD, fotocamera da 12 megapixel e una batteria da 3000 mAh / 3,600 mAh. Lasciamo in seguito tutti i link utili, particolarmente interessante il Galaxy S7 edge in offerta a 485 euro.

Abbiamo escluso molti device da questo elenco, come la serie Moto Z, LG V20, ZUK Z2  Xiaomi Mi MIX, i Pixel (a malincuore, dato che in Italia sono davvero difficili da avere), ma non potevamo sceglierli tutti e abbiamo selezionato seguendo i criteri, elencati precedentemente. Le ROM personalizzate interessano a una parte ristretta degli utenti, ma nonostante questo ci sono molti di noi che quando acquistano un telefono riflettono su questa possibilità. Alcuni di noi acquistano un telefono con l’obiettivo di farlo durare il più possibile e sono pronti a prendere in mano la situazione quando gli OEM smettono di aggiornare. Altri invece vogliono semplicemente ricevere prima di tutti la nuova versione di Android. Qualunque sia la tua motivazione, dalla novità all’utilità, se stai acquistando un telefono e ti interessa il modding speriamo ora avrai qualche buona idea a riguardo.

 

Loading...
  • Finalmente un articolo interessante!
    Peccato che il lavoro di questi sviluppatori, sia poco considerato!
    Supportano e ridanno vita a moltissimi devices, oltre a fornire nuove idee che qualche produttore fa sue con tacito “scopiazzare” … No, non sto esagerando.

    Personalmente supporto sempre il lavoro di queste persone, acquistando applicazioni o inviando denaro, quando mi trovo davanti a qualcosa di lodevole fattura!

    • Grazie, hai ragione è un vero problema passano ore e ore a lavorarci senza quasi mai ricevere i dovuti riconoscimenti

      • Purtroppo è così!
        Il male peggiore è la non consapevolezza di chi considera un dispositivo con root e custom, come qualcosa che da accesso a tutto gratis!
        Idioti che usano tali features per modificare il punteggio di alcuni giochi, oppure scaricare app a pagamento senza sborsare un centesimo… Ladri di polli!
        Altri ancora, mettono a repentaglio la sicurezza, beccandosi malware o virus.
        Avere una custom, significa essere competenti, esigenti in fatto di personalizzazione ed indipendenti in determinati ambiti.
        Magari informarsi un pò di più, vincerebbe l’ignoranza dilagante e controproducente del sistema mobile…

        Modding forever👍!

  • Davide

    Con le rom odierne si riuscirebbe a resuscitare anche il galaxy s2.

    • Simone Martorana

      Poi ci sono io che ho il nexus 7 in bootloop e non riesco a farlo partire

      • Immagino che le avrai provate tutte?
        Comunque prova così: prepara il tool con il suo firmware stock “originale ” alla connessione del dispositivo al PC, tieni il tasto volume + premuto senza lasciarlo per tutto il tempo dell’operazione di flash.
        Ossia, connetti il cavo dati allo smartphone.
        Tieni premuto volume +
        Connetti il cavo dati al PC e contemporaneamente avvia l’operazione di flash della rom stock.
        In genere ci mette un pò a partire, ma, dopo qualche tentativo, si riesce a flashare ed uscire dal boot loop ✌!

  • Secondo voi su un oneplus conviene cambiare con lineageos OS?
    Provai il 3T di un amico e mi era parso molto molto buono come rom.
    Non avendolo usato granché, non so che idea farmi a riguardo.

    • Marcello

      Mah guarda, sul 3T ho provato diverse rom, tutte molto buone ma, oltre a trovare diverse features interessanti ho trovato anche qualche piccolo bug in ognuna. Al momento su questo terminale sono tornato stock da diverso tempo anche perche’ le ultime build ufficiali, la 4.3 e la 4.5 vanno davvero bene e, se non si hanno esigenze o velleita’ particolari, inutile smanettarci sopra al momento.

  • Ryder_173

    Dove sono i nexus o pixel che sarebbero i primi? O sono esclusi perché è ovvio? Snapdragon 820/821 sono di fascia media?? No vabbè… E poi mettete g6 nella fascia alta che ha sd 821! Mi sembra ridicolo

    • Ho spiegato chiaramente di non aver inserito i pixel per la difficoltà di reperirli sul mercato italiano a un prezzo onesto, i nexus sono anche essi cari per un hardware di 2 anni fa. La fascia è dettata dal prezzo.

      • Ryder_173

        Ok ma non si parla in generale di migliori smartphone per smanettoni? Nel titolo non c’è nulla riguardo al prezzo… La fascia secondo me si basa sull’hardware, il prezzo poi è un altra cosa…

        • vincenzo francesco

          Giusto! È davvero una cosa intollerabile che si possano messere in due fasce diverse il Samsung S7 e lo Zuk Z2!

    • vincenzo francesco

      Io non ho parole.. Si riesce a far polemica pure su un articolo così interessante da averlo aperto al volo appena proposto da Google now.. Mah.
      Fammi sapere quando aprirai un tuo blog!

  • vincenzo francesco

    Dopo un paio di mesi con la miui ho jniziato a mettere delle rom AOSP sul redmi note 4 e mi trovo davvero benissimo! Peccato per la fotocamera deprimente, altrimenti sarei in pace con il mondo con l’interfaccia stock del Pixel ed una batteria da 4100 mah!

  • TomTorino

    ottimo articolo. Suggerirei anche lo xiaomi mi5s a circa 180 euro e in attesa di lineage 8.0
    Anche questo dispositivo sarà supportato per anni come tutti gli xiaomi