Huami celebra il terzo anno di attività e lancia Amazfit Verge

19 settembre 2018Nessun commento

Per celebrare il suo terzo compleanno, Huami, azienda leader nella produzione di dispositivi indossabili, ha annciato l'arrivo di un nuovo smartwatch, Amazfit Verge, insieme a Amazfit Health Band 1S e ad un nuovo chip a basso consumo dotato di intelligenza artificiale.


Huami compie tre anni e presenta il suo ultimo smartwatch: Amazfit Verge


Amazfit Verge punta ad essere il nuovo flagship del brand, con assistente vocale Xiao AI, possibilità di effettuare chiamate (sfruttando la connessione Bluetooth), schermo AMOLED da 1.3″, connettività GPS+ e GLONASS, riconoscimento dell’attività sportiva e monitoraggio del sonno. Il tutto alimentato da una batteria in grado di garantire fino a 5 giorni di autonomia.

Non mancano, poi, notifiche per chiamate, messaggi, email e altre app, un timer, una sveglia, una bussola e la possibilità di arhiviare musica direttamente sullo smartwatch.

amazfit verge smartwatch

Il device è dotato, inoltre, di chip NFC, per effettuare pagamenti tramite AliPay e UnionPay.


Amazfit Health Band 1S: la smartband con ECG integrato


Il manufacturer cinese ha, inoltre, presentato la seconda iterazione della propria smartband dotata di ECG: l’Amazfit Health Band 1S.

Secondo quando dichiarato dall’azienda, questo dispositivo è in grado di monitorare il battito cardiaco in maniera continua, e di notificare l’utente in caso di aritmie identificabili come fibrillazioni atriali. A questo punto, il device suggerisce all’utente di effettuare un ECG, di durata compresa tra i 30 ed i 120 secondi, per avere informazioni più dettagliate.

Questi dati, poi, possono essere inviati ai medici certificati da Huami, a patto di pagare una sottoscrizione.

Huami ha poi presentato un nuovo chip per dispositivi wearable, chiamato MHS001, dotato di intelligenza artificiale ed equipaggiato con 4 differenti sensori: un sensore cardiaco biometrico HearthID, uno per ECG, ECG Pro ed un ultimo per il monitoraggio di anomalie nel battito cardiaco.

Frederik Hermann, a capo del dipartimento Marketing e Vendite negli Stati Uniti ha dichiarato:

Gli ultimi tre anni hanno segnato un’incredibile crescita non solo per il brand Amazfit, ma per l’intero mercato dei dispositivi indossabili. Questa tecnologia promette un numero illimitato di benefici ma l’adozione da parte degli utenti è spesso limitata dai costi. Il nostro obiettivo è quello di rendere la tecnologia di grado medico più accessibile, in modo che gli utenti stessi possano riprendere il controllo del proprio benessere e adottare stili di vita più salutari.

Loading...