Nexus 7 vs iPad: ecco il consueto drop test

20 luglio 201221 commenti

Potrebbe sembrare una dimostrazione per mostrare a tutti come mandare in frantumi in pochi secondi un mucchio di soldi ma solitamente i drop test vengono effettuati da coraggiosi utenti per mostrare la resistenza alle cadute, agli urti, ai graffi dei nostri attuali smartphone e tablet. Anche per il Nexus 7, il primo tablet Android Google-Experience, non poteva mancare il consueto drop test con il rivale iPad. Ad effettuarlo è SquareTrade, agenzia che si occupa della garanzia dei nostri dispositivi, e di seguito potrete guardare il video.

Proprio l’agenzia che si occupa dell’estensione delle garanzie per i nostri smartphone e tablet, SquareTrade, ha voluto sponsorizzare il primo drop test del Nexus 7, confrontando la resistenza con il rivale iPad.

Ecco il video:

httpvh://www.youtube.com/watch?v=nKaPmrXKfO0&hd=1

Alla prima caduta il Nexus 7, essendo anche più leggero dell’iPad, riesce ad uscire con solamente qualche graffio ed ammaccatura sulle cover posteriore; per il tablet Apple display scheggiato ma che continua a funzionare.

Situazione simile per una seconda caduta da altezza inferiore. Nessun problema per Nexus 7 (piccoli graffi nella cover), piccoli graffi nella cover posteriore e spigolo ammaccato con display scheggiato per iPad.

Infine per una terza caduta in ambiente ostile per ogni apparecchiatura elettronica, cioè in acqua, entrambi i tablet rispondono egregiamente e risultano ancora utilizzabili dopo l’immersione.

Sicuramente queste serie di cadute non faranno certamente bene al nostro tablet ma ciò che incuriosisce, oltre la resistenza del dispositivo, sono anche le statistiche reali riportate nel video: “Un tablet guasto su 3 ha il display rotto“.

Nonostante alcuni problemi di assemblaggio relativo al display il Nexus 7 sembra uscire egregiamente da questo primo drop test.

 

135€
Asus Nexus 7
SU
A SOLI
Loading...
  • Andrea

    Ovvio, l’Ipad è caduto sullo spigolo, mentre il nexus sulla cover posteriore… che “test” della fava!

    • the_m

      a 1:05 il nexus è caduto esattamente sullo spigolo… eppure il display non si è rotto… strano esito questo test (del resto identico al crash test del galaxy SII vs iPhone4), i “materiali nobili” dei prodotti apple non erano indistruttibili? LOL :D

      • Massimo

        Non è uguale la caduta dell’ipad di spigolo con quella del nexus :) altra altezza altra velocità però voi sempre pronti a criticare pff :)

        • elegos

          Il fatto è che l’iPad ha la cover in lega di alluminio, molto malleabile, mentre il display è in vetro (molto duro): questo comporta che ad ogni caduta dove la cover si distorce un minimo, lo schermo è sempre a rischio (tanto che la prima caduta con bordo deformato ha rotto lo schermo fino a metà).

        • Lorenzo

          Guarda che la velocità di caduta dipende dall’altezza e dalla forza di gravità e non dal peso dell’oggetto. I due tablet sono alla stessa altezza quindi impattano al suolo alla stessa velocità.

          • Andre

            questo sarebbe vero in assenza di velocità!! prova a buttare giu una palla di cannone e un foglio dalla stessa altezza!! vedi chi arriva prima… ricorda che con la presenza dell’aria entra in gioco l’attrito che varia al variare del peso non che l’inerzia dell’oggetto!

          • u

            L’attrito varia col peso???
            Lascia cadere una lastra di ferro larga e piana ed uovo di legno.

          • Andre

            @lorenzo stai dicendo la mia stessa cosa XD non varia assolutissimamente l’attrito ma varia l’inerzia di un corpo che in presenza di aria fa variare sensibilmente la velocità, tu hai parlato di una lastra di ferro… sicuramente anche se la lastra sarebbe di piombo l’uovo cadrebbe più velocemente perche l’uovo con la sua forma “aerodinamica” è meno rallentato dalla forza di attrito.. rispetto alla lastra che ha una superficie maggiore !!

          • Pinco

            In realtà all’aumentare dell’inerzia l’attrito diminuisce leggermente perchè diminuiscono le variazioni di velocità, in ogni modo anche questo fenomeno non centra nulla nella prova che abbiamo visto.

          • Pinco

            Credo che l’attrito dell’aria non sia in grado di variare in modo sensibile la velocità se agisce per così piccole distanze.

          • Pinco

            Quello che dici è esatto, però a parte la velocità di impatto gioca un ruolo fondamentale la massa. Quindi un corpo più pesante (a causa dell’inerzia) tende a persistere maggiormente nel suo stato di moto, e all’impatto genera forze maggiori. Bisognerebbe fare una prova tra 2 dispositivi da 10″ per avere un po’ di senso.

          • a_ipad = m_ipad * g * h ;
            a_n7 = m_n7 * g * h:

            a = accelerazione ; m=massa ;g = gravità ; h = altezza

            Essendo m_ipad > m_n7; l’ Ipad impatta al suolo con maggiore velocità rispetto al Nexus 7. Il Caso è chiuso.

    • Kikkos

      Come cadono dipende dalla ripartizione del peso del tablet ovvero dalla posizione risultante del baricentro, evidentemente l’ipad è leggermente più sbilanciato visto che cade sempre di spigolo (anche in caduta da una superficie orizzontale)!!

  • Kikkos

    Le cadute dipendono dalla diversa ripartizione del peso e della conseguente posizione del baricentro del tablet!! Quindi dalla caduta da un tavolo ovvero da una superficie orizzontale l’ipad probabilmente da quello che si vede sul video cadrà di spigolo!

  • Unghia Malefica

    a parte l’ignoranza del test, nel senso che se un dispositivo cade chiunque gli girano i coglxxx perché sa che poco o tanto si è rovinato…ma la cosa più sconcertante del video signori sono le unghia del tipo che sono lunghe 3 centimetri!!

  • superpetru

    io proverei s spalmare di burro la cover posteriore. cosi cade sempre di retro e non si rompe ;-)

    • superpetru

      ..Project Butter

      • lurik

        SEI GENIALE!

    • u

      Ci vuole anche un tappeto persiano per esserne sicuri.

    • Vetro

      Funziona solo con i gatti!

  • rod

    l’unico test che puo’ vincere un nexus 7