Samsung raddoppia la quota di mercato nel settore tablet durante il Q3 2012

18 dicembre 20126 commenti
Durante lo scorso Febbraio Samsung ammise che nel settore tablet non era stato registrato un grande successo a causa della spietata concorrenza degli iPad. Quest’andamento del produttore coreano potrebbe essere esteso anche per tutti gli altri tablet Android e per il mercato globale del settore. Nonostante le vendite strabilianti degli iPad 2 e l’attesa della terza generazione della tavoletta della mela morsicata, durante il mese di Dicembre il produttore sud-coreano ha registrato una crescita della propria quota di mercato vedendo anche un leggero calo in Apple.

Attualmente Samsung detiene il 18,1% del mercato tablet globale con Apple distanziata al 52,9% durante il Q3 2012. Ovviamente ancora un grande divario ma se facciamo riferimento ai dati precedenti possiamo constatare una grande ascesa del produttore sud-coreano.

Durante lo stesso periodo dello scorso anno Samsung deteneva il 6.5% del mercato contro un 59.7% di Apple. Durante il Q2 2012 il produttore sud-coreano si fermò al 9.2% contro il grande 68.4% del colosso di Cupertino.

Nell’ultimo trimestre grande crescita di Samsung e grande discesa per Apple. Tim Cook dovrà preoccuparsi?

Secondo gli ultimi dati di IDC, i tablet Google-powered costituirebbero il 42.7% del mercato contro un 53.8% di iOS, e secondo le ultime proiezioni di mercato i tablet Android potrebbero scavalcare gli iPad durante la metà del prossimo anno (ovviamente solo supposizioni).

Ma cosa avrebbe causato questa svolta improvvisa e quasi inaspettata? Apple non si è mai dimostrata innovativa rispetto al mondo Android e forse il lancio di ben 2 iPad durante l’anno (i quali hanno innovativo ben troppo poco) e l’arrivo del nuovo iPad Mini non avrebbe convinto molti gli utenti iOS.

La piccola vittoria del nostro robottino verde potrebbe essere figlia della ricerca di un hardware sempre più all’avanguardia accompagnato da prezzi contenuti. L’utente alla ricerca di un dispositivo hi-tech preferisce il più economico, quindi un Nexus 7, un Kindle Fire HD e molti altri.

Ancora tutto potrebbe cambiare durante l’ultimo trimestre dell’anno. Il successo del Nexus 10 e le vendite del nuovo iPad Mini potrebbero portare ad un nuovo cambiamento. Samsung più vicino ad Apple o nuovo incremento del gap?

Lo scopriremo a fine anno.

 

  • ChickenB@luba

    Forse i primi tablet con android erano penosi a livello software. Ios nonostante quello che si dica, è identico al 2007, le funzioni son sempre le stesse e i prezzi iniziano a essere un po troppo alti. Poi il centellinare le “innovazioni” da fantascienza come il do not disturb quando blackberry da anni permette di accendere e spegnere il telefono in base a orari prestabiliti. Mancanze ridicole come una blacklist. (tanto gli utenti ios dopo le rate del telefono chi vuoi che chiamino, non hanno i soldi per le ricariche)
    Per non parlare delle strategie suicide tipo il lanciare un ipad 4 e un mini, dopo aver sputato m.. sui tablet sotto i 10. Forse la paura del galaxy 7 che vende bene gli ha fatto stringere il c.
    Devo dire che apple sta diventando coerente quanto quel deficiente di analista che paga chiamato munster.

    Per il resto..hanno fatto storia coi loro telefoni e tablet ma se continuano così finiranno al museo di arte moderna per i posteri.

  • dario

    l’ascesa dei tablet android va di pari passo con le innovazioni che presentano, la velocità e la stabilità sempre più estreme (nexus 7 32gb wifi da 3 settimane, zero ripeto ZERO crash, impuntamenti, riavvii… MAI un problema!) e i modelli più economici che si riescono a trovare e la crescita del numero di app nel market, che sono certo seguendo l’andamento attuale avrà il 2013 come anno di svolta decisiva.

    ipad migliora le prestazioni in ogni tablet nuovo top gamma, ma per il resto l’innovazione è stagnante da anni, restano gli oggetti preferiti da chi deve fare business per moda e aspetto elegante, ma a livello di velocità il divario è ormai praticamente nullo, a livello di os è avanti android, a livello di market ancora ha una marcia in più per l’alto numero di app ottimizzate e sviluppate appositamente per ipad, alcune sono davvero molto belle e divertenti e non averle su android mi dispiace non poco.

    • ale z.

      Concordo infatti io ho scelto android proprio per tutta l’innovazione e libertà che offre a prezzi ottimi…solo una cosa non va bene, la maggior parte dei tablet non sono ottimizzati a dovere e le varie limitazioni prestazionali di android rispetto agli altri os sono sotto gli occhi di tutti

  • Skoul07

    ormai apple non ha più idee, android piano piano la sta superando in tutto e per tutto

  • Federico Barone

    va a finire che finisce come con gli smartphone… 2008-2009: android os smartphone più diffuso? ahahahahahahahahahahahah 2012: android os smartphone più diffuso? ae de moi! (trad: lo è da un pezzo!) voi che dite?

  • Caedar

    C’è una spiegazione semplice. In Lombardia ha preso il via un progetto nelle scuole denominato Generazione web. Moltissime scuole, più del 90%, hanno scelto il galaxy Tab 2 10.1 come tablet da consegnare agli studenti. Questi tablet hanno avuto come periodo di consegna il mese di novembre e l’inizio di dicembre.

    Fatti due conti, sono coinvolti più di 32000 studenti, con una percentuale di tablet che ho già esposto e avete il boom descritto dall’articolo.

    Le altre motivazioni non decadono, semmai andranno bene per i prossimi mesi.