Xiaomi e Oppo pensano al loro Face ID

12 novembre 20175 commenti

Molto si è parlato del nuovo Face ID implementato nell'iPhone X. Alcuni lo amano, altri sono scettici, altri ancora lo ritengono una scomodità incredibile se confrontato con il "vecchio" Touch ID. A quanto pare si tratta di una tecnologia che ha suscitato l'interesse di molti produttori, che mirano a integrarla nei loro smartphone.

In particolare Xiaomi e Oppo vorrebbero introdurre il riconoscimento facciale già dal 2018 sui loro prossimi top di gamma, MI 7 e R13, grazie all’aiuto di Qualcomm.

face ID

Il produttore di SoC di San Diego, infatti, ha sviluppato assieme ad Apple la piattaforma su cui basare il funzionamento del Face ID; tuttavia i rapporti tra le due società sono ai minimi termini, ed è normale aspettarsi da parte della prima la ricerca di nuovi partner.

Proprio con Xiaomi, Oppo e Vivo, Qualcomm ha stipulato un contratto triennale per un valore complessivo di 12 miliardi di dollari per la fornitura di componenti, promettendo, forse, proprio a Xiaomi la possibilità di utilizzare in esclusiva, per un certo periodo, in nuovo Snapdragon 845.

Loading...
  • 12 miliardi bruciati in amenità…

  • Finché non mi toccano la gamma redmi note resto tranquillo xD

    • Doc74

      redmi e redmi note . se poi sui top di gamma vogliono mettere porcate.. vabbè pazienza.

  • target33

    quindi arriverà anche sul prossimo OP6 :-)
    Ovviamente tecnologia totalmente inutile per quant omi riguarda..

  • Pontiak

    ma perchè????perchè devono sempre copiare?è una boiata scomodissima