CERCA
PER MODELLO
FullScreen Chatbox! :)

Utente del giorno: Stahl con ben 17 Thanks ricevuti nelle ultime 24 ore
Utente della settimana: Stahl con ben 115 Thanks ricevuti negli ultimi sette giorni
Utente del mese: Stahl con ben 454 Thanks ricevuti nell'ultimo mese

Visualizzazione dei risultati da 1 a 3 su 3
Discussione:

[TUTORIAL]Connettere via WiFi un Android a un PC Windows montandolo come drive locale

Se questa discussione ti è stata utile, ti preghiamo di lasciare un messaggio di feedback in modo che possa essere preziosa in futuro anche per altri utenti come te!
  1. #1
    Baby Droid


    Registrato dal
    Jun 2013
    Messaggi
    43

    Ringraziamenti
    6
    Ringraziato 9 volte in 6 Posts
    Predefinito

    [TUTORIAL]Connettere via WiFi un Android a un PC Windows montandolo come drive locale

    English version on my blog: GNtheProgrammer's blog: How to connect over Wi-Fi an Android device to a Windows PC mounting it as a local drive

    Ci sono vari modi di connettere via WiFi un device Android ad un PC: ci sono ad esempio app che eseguono un server HTTP, in modo che il contenuto del dispositivo possa essere gestito tramite il browser del pc; altre sfruttano il protocollo FTP, in modo che si possa accedere con un client come FileZilla.
    A mio parere però è molto più comodo vedere il device elencato nelle unità locali connesse al pc, come gli HDD e le chiavette; dato che in rete non ho trovato articoli che spiegassero come farlo posto qui questo tutorial in cui cercherò di spiegare come ho risolto il problema.
    L'idea è quella di usare un server FTP sul device, ma sul pc utilizzare un particolare client che monta un server di questo tipo come unità locale.

    Cosa serve
    • Un server FTP sul device. Personalmente uso ES File Manager, un file manager che incorpora anche questa funzione; in alternativa è possibile scaricare un'app specifica per questo scopo (sul play store ce ne sono molte). Solitamente queste app non richiedono i permessi di root (a meno che non vogliate usare porte inferiori alla 1024 ma non è necessario).
    • Il programma NetDrive (il client di cui parlavo prima) installato sul PC. Può essere scaricato gratuitamente (link) a patto che se ne faccia uso non commerciale (in tal caso è necessario acquistare una licenza, sempre dal sito dello sviluppatore).
    • Il device Android e il PC devono essere nella stessa sottorete (ad es. connessi al router domestico; in realtà non è strettamente necessario, ma se i dispositivi non fossero nella stessa LAN il server che gira sul device dovrebbe essere esposto sulla Internet pubblica tramite una regola di port forwarding e ciò potrebbe essere pericoloso).


    Preparare il device
    Per prima cosa bisogna approntare il server sul device. Aprite quindi la relativa app e cercate il menu delle impostazioni (in ES File Manager bisogna prima aprire il menu Strumenti, scegliere Gestore accesso remoto (aka server FTP xD) e quindi tappare Impostazioni). Di seguito alcuni screenshot:

    Screenshot_2013-09-09-21-28-28.jpg

    Screenshot_2013-09-09-21-28-19.jpg

    Queste sono le impostazioni da settare:
    • Porta: la porta su cui si metterà in ascolto il server; quella di default dovrebbe andare bene, comunque se ottenete degli e errori che riportano, ad esempio, che è già in uso da un'altro servizio, potete cambiarla; va bene qualsiasi numero tra 1024 e 65535.
    • Percorso di root: il livello più alto del filesystem del device che sarà accessibile dal PC; quello di default dovrebbe andare bene per accedere allo storage interno, quindi può essere utile cambiarlo ad esempio per vedere la memoria SD esterna o la root del sistema se si hanno i relativi permessi.
    • Account di gestione: le credenziali che andranno inserite sul PC per autenticarsi nel dispositivo; il default (solitamente admin/admin) può essere cambiato per una maggiore sicurezza (il device, comunque, dovrebbe essere accessibile solo dalla vostra LAN).

    Una volta settato il server, questo va avviato con il tasto che solitamente è ben esposto sulla schermata iniziale dell'app (in ES File Manager è il tasto Inizia della schermata del "Gestore accesso remoto")

    Preparare il PC
    A questo punto bisogna configurare NetDrive per collegarsi al server appena impostato. Una volta installato e avviato il programma, bisogna cliccare su New Site e impostare i parametri necessari:
    • Site name: un nome per identificare il dispositivo (es. Il mio cell o Il mio tablet)
    • Site IP or URL: l'indirizzo IP del dispositivo; dovrebbe essere visibile nell'app server e nella forma 192.168.X.Y.
    • Port: la porta scelta nella configurazione del server.
    • Server type: lasciate FTP (l'alternativa è WebDav, un'altro protocollo di trasferimento files).
    • Drive: la lettera di unità che sarà assegnata al dispositivo. Va bene qualsiasi lettera libera.
    • Account e Password: le credenziali scelte nella configurazione del server.

    Ora, cliccando su Connect, il dispositivo dovrebbe essere "montato" come unità virtuale e visibile in Esplora Risorse. Nota: se NetDrive riporta un'errore, la prima volta che si tenta di connettersi dopo l'installazione, provate a riavviare il PC, a me ha funzionato (probabilmente è perchè il driver virtuale deve essere caricato all'avvio del sistema). Qui un paio di screenshot:

    Screen1.jpg

    Cattura.PNG

    Per disconnettersi, basta cliccare Disconnect nell'interfaccia di NetDrive e fermare il server sul dispositivo (solitamente si fa con lo stesso tasto usato per avviarlo).
    Se avete problemi, chiedete pure rispondendo al thread o commentando sul mio blog.
    Spero di essere stato utile
    Ultima modifica di GNtheProgrammer; 12-09-13 alle 22:28
    Se sei appassionato di informatica e/o programmazione, dai un'occhiata al mio blog

  2. I seguenti 4 Utenti hanno ringraziato GNtheProgrammer per il post:

    AlBaVoz (03-10-13),Freccia66 (27-02-14),Mimmhomer (13-09-13),scorpion90 (01-12-13)

  3.  
  4. #2
    Baby Droid


    Registrato dal
    Dec 2010
    Messaggi
    43

    Ringraziamenti
    1
    Ringraziato 3 volte in 2 Posts
    Predefinito

    Innanzi tutto grazie per la preziosa guida che proverò sicuramente in ambito domestico dove ho il router. Le mie necessità andrebbero però oltre in quanto avrei bisogno di poter utilizzare il mio tablet per controllare un pc a distanza via wi-fi in un locale dove non ho nè il router nè una connessione internet.
    Secondo te è possibile e se si come ?

    Grazie per ora.

    Leonardo.

  5. #3
    Baby Droid


    Registrato dal
    Jun 2013
    Messaggi
    43

    Ringraziamenti
    6
    Ringraziato 9 volte in 6 Posts
    Predefinito

    Quote Originariamente inviato da leokid71 Visualizza il messaggio
    Le mie necessità andrebbero però oltre in quanto avrei bisogno di poter utilizzare il mio tablet per controllare un pc a distanza via wi-fi in un locale dove non ho nè il router nè una connessione internet.
    Secondo te è possibile e se si come ?
    Ti consiglio di aprire un'altro thread poichè si tratta di un'argomento diverso, specificando anche cosa intendi per controllare (processi in esecuzione? Filesystem? Controllo diretto simulando tastiera/mouse?). Comunque non sono sicuro che senza router sia possibile.
    Se sei appassionato di informatica e/o programmazione, dai un'occhiata al mio blog

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire risposte
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Torna su
Privacy Policy