CERCA
PER MODELLO
FullScreen Chatbox! :)

Utente del giorno: Stahl con ben 20 Thanks ricevuti nelle ultime 24 ore
Utente della settimana: Stahl con ben 115 Thanks ricevuti negli ultimi sette giorni
Utente del mese: Stahl con ben 454 Thanks ricevuti nell'ultimo mese

Visualizzazione dei risultati da 1 a 2 su 2
Discussione:

Come velocizzare Android con e senza root!!!

Se questa discussione ti è stata utile, ti preghiamo di lasciare un messaggio di feedback in modo che possa essere preziosa in futuro anche per altri utenti come te!
  1. #1
    Androidiano


    Registrato dal
    Jul 2013
    Messaggi
    201

    Ringraziamenti
    9
    Ringraziato 13 volte in 12 Posts
    Predefinito

    Se avete uno smartphone lento,con poca RAM e memoria sia che abbia il root o no non è un problema perchè con questa guida potrete velocizzare il vostro smartphone, sia che abbia il root o no in 9 semplicissimi passaggi!!!
    PRIMA PARTE (per tutti)
    1.Come sui computer anche sui cellulari avere troppe applicazioni installate crea problemi, potrà sembrare banale ma la causa principale dei rallentamenti è proprio questa! Su uno smartphone Android molte applicazioni vengono aperte e rimangono in background senza che noi ce n’è accorgiamo e questo può comportare uno spreco di risorse per nulla irrisorio, molte applicazioni infatti con frequenza costante si sincronizzano con internet per ricercare aggiornamenti, mantenere una connessione, inviare dati ecc tutto questo avviene in modo quasi “invisibile” perché viene fatto in automatico. Ipotizziamo però che mentre stiamo aprendo una pagina web l’applicazione X stia facendo una ricerca degli aggiornamenti, avremo un rallentamento addirittura doppio, il primo perché ovviamente sta sprecando risorse hardware (cpu e ram) per una cosa che probabilmente non ci interessa e il secondo perché ci sta anche consumando parte della banda di internet che invece dovrebbe esser usata interamente per aprire la nostra pagina web. E magari a fare questo aggiornamento è un gioco al quale non giochiamo più da mesi e che è rimasto li (magari con la scusa “tanto non da fastidio”).
    Aggiungo che avete molte applicazioni installate oltre a causare i possibili problemi che ho descritto fa “pesare” di più anche il launcher, quando ad esempio andremo ad aprire la lista delle applicazioni il cellulare lavorerà molto di più per caricare le icone di 100 app, mentre invece lavorerà molto meno se le icone saranno una ventina.
    Quindi il mio primo consiglio è di fare una bella pulizia di tutte le app che non utilizzate e di disattivare o di diminuire la frequenza delle sincronizzazioni delle applicazioni che invece vi servono (non in tutte è possibile farlo, ma ad esempio quasi la totalità dei widget del meteo permettono di settare la frequenza degli aggiornamenti).
    2.Sostituite il laucher di default con uno più leggero! Se non sapete di cosa sto parlando vi spiego brevemente cos’è il launcher, non è altro che l’interfaccia della home e del menù con l’elenco delle applicazioni (app drawer). Ce ne sono parecchi sul Play Store, vi posso consigliare in ordine di leggerezza Zeam Laucher – LauncherPro – ADWLauncher.
    Un altro consiglio che posso darvi sul launcher è di non caricarlo di widget (consumano un sacco di ram), non inserire troppe pagine e limitare il più possibile le animazioni.
    3.Se il vostro cellulare è dotato di una memoria esterna micro SD vi consiglio di caricare su di essa le vostre foto, video, file musicali ecc. Se teniamo la memoria interna del telefono piena il sistema ne risentirà, esattamente come capita per i PC.
    4.Utilizzate memorie micro SD esterne “CLASSE 10″ (si possono facilmente riconoscere in quanto hanno il numero 10 stampato su di esse). La classe indica la velocità minima di scrittura sulla scheda, maggiore è la classe migliori saranno le prestazioni.
    Se state pensando che abbiano un costo esagerato vi state sbagliando, con poche decine di euro (20/25€) si trovano schede con 32gb di memoria, classe 10 (che è la migliore) e di marche blasonate (come Samsung o SanDisk) come ad esempio questa:http://www.amazon.it/gp/product/B00A...ag=qwertyit-21
    SECONDA PARTE (per cellulari con root)
    1.Se avete un cellulare rootato ma ancora con la sua rom stock (originale) vi consiglio di vivamente di prendere in considerazione l’idea di cambiarla. Ci sono molti gruppi di sviluppatori che lavorano incessantemente per creare rom alternative per tantissimi modelli di cellulari, uno di questi si chiama CyanogenMod, chi di voi è uno smanettone sicuramente ne ha sentito parlare, qui trovate la lista di tutti i modelli supportati:http://wiki.cyanogenmod.org/index.php?title=Devices.Vi consiglio queste rom perché sono solitamente molto più aggiornate delle versioni stock, depurate dai programmi inutili, hanno una personalizzazione maggiore e sono decisamente più veloci!
    Iniziamo riprendendo la filosofia del punto 1 del primo articolo, con la variante che avendo fatto il root possiamo togliere le applicazioni di sistema che non usiamo (soprattutto se avete cellulari brandizzati Vodafone, Tim ecc ne sarete pieni). Nel Play Store ci sono diversi programmi che permettono questo, io mi sono sempre trovato bene con l’app Root Unistaller (ma potete anche usare la più famosa Titanium Backup), una volta scaricata la apriamo e attendiamo qualche secondo che crei la lista della applicazioni, quando avrà terminato vedremo che ci sono delle applicazioni con il nome di colore bianco (app non di sistema) e applicazioni con il nome di colore rosso (app di sistema). Scorrete tra le varie applicazioni, quanto troverete app che non vi servono premeteci sopra e cliccate su “congela” (vi consiglio di non disinstallare le app di sistema perché se un giorno doveste averne bisogno recuperarle sarebbe difficoltoso). Le app di sistema che possono essere congelate senza creare danni e mantenendo il pieno funzionamento del telefono cambiano da modello a modello, quindi fare una lista che valga per tutti non è possibile, vi posso però citare alcune applicazioni presenti sulla maggior parte dei device che dovrebbero essere sicure (dovrebbero):
    - Archiviazione contenuti protetti
    – Search Applications Provider
    – DRM Service
    – com.android.backupconfirm
    – Download
    – Market Feedback Agent
    – Street View
    – Radio FM
    – I miei Caricamenti
    – Ricerca Google
    – Google Talk
    – Ricerca Vocale
    – Configurazione Guidata
    – Motore sintesi vocale Google
    – Email
    Un altra cosa che potete congelare sono le applicazioni che avete sostituito, ad esempio se non utilizzate più la Tastiera di stock ma l’avete sostituita con un altra potete procedere a bloccarla, stessa cosa vale per il launcher (quello di stock solitamente si chiama Home), per il browser, per l’app dei messaggi, per la fotocamera ecc
    2.Fare il wipe cache partition e il wipe dalvik cache. Dopo aver disinstallato/congelato le applicazioni che non utilizziamo è bene fare una pulizia della cache, essa non è altro che una parte della memoria che viene utilizzata per salvare i file temporanei, sebbene normalmente permetta un accesso più veloce ai file e alle app e bene ogni tanto cancellarla, in modo da non renderla troppo pesante ed eliminare i file che ormai sono inutili (come ad esempio quelli delle app che abbiamo disinstallato). Per effettuare i 2 wipe dobbiamo entrare in recovery, e con l’ausilio dei tasti fisici spostarci sulle scritte “Wipe cache partition” e poi su “Advance”>”Wipe dalvik cache”, dopo aver fatto riavviamo!
    3.Disattivare la bootanimation, essa non è altro che l’animazione che viene riprodotta all’accensione del telefono. Pur non influenzando le prestazioni generali del cellulare all’occorrenza può essere eliminata per velocizzare l’avvio del telefono (al suo posto ci sarà una schermata nera). Per eliminarla dobbiamo scaricare un file manager (tipo Root Browser Lite o Root Explorer), aprirlo, seguire il percorso “System > Media” ed eliminate il file “bootanimation.zip”.
    4.Overclock! Questo è il metodo più “diretto” per velocizzare un qualsiasi device, si tratta di aumentare il clock della CPU, cioè la sua velocità! Per farlo abbiamo bisogno di 2 cose, la prima è un kernel che supporti questa procedura e la seconda è questa comodissima app Pimp My Cpu.
    Il Kernel detto in soldoni è quella parte software che fa comunicare il sistema operativo con l’hardware, se non avete mai cambiato ROM avrete quasi sicuramente un kernel che non supporta l’overclock, ma se volete cimentarvi lo stesso in questa esperienza vi basterà fare una ricerca con scritto “nome del cellulare” seguito dalla dicitura “kernel OC” dove OC sta appunto per Overclock (potete anche provare con OV) su google per scaricare il Kernel che fa al caso vostro. Una volta scaricato ed installato (tramite l’apposita procedura) possiamo andare a configurare l’overclock attraverso l’app Pimp My Cpu, aperta l’applicazione dovremo andare a premere sul pulsante + posto accanto alla scritte “Current: Stock” (come nell’immagine qui sotto), in questo modo creeremo un nuovo profilo, tramite il menù a tendina andremo a dargli l’opzione “default” e poi cliccheremo sull’icona sottostante delle impostazioni. In questo modo ci verrà aperta la lista delle frequenze della nostra CPU supportate dal kernel, scorriamo verso le frequenze più alte e andiamo a selezionarne una superiore a quella di stock, per selezionarla dobbiamo cliccare sull’icona posta alla sinistra della frequenza, non sulla scritta, dopodiché premiamo su “Set as Max”.
    In questo modo abbiamo overclockato il nostro device, il mio consiglio è di fare tentativi perché non tutte le CPU (anche sullo stesso device) si comportano allo stesso modo dopo un aumento della frequenza, potrebbero creare dei blocchi o un eccessivo surriscaldamento.
    Effettuate questa procedura a vostro rischio e pericolo, la redazione di qwertynet declina ogni responsabilità per eventuali danni.
    5.Ridurre i Lag con l’applicazione “Seeder Entropy Generator“. Ho lasciato questa app per ultima perché non ho ancora avuto il piacere di testarla a dovere per potervi dare un parere personale dato che l’ho scoperta da pochi giorni.
    Il funzionamento in se dell’app è un po’ complicato, essa infatti va ad agire nel file system di Android andando ad aumentare la generazione di numeri casuali che pare sia la causa di numerosi lag in quanto il sistema android di default genera questi numeri più lentamente.
    Il funzionamento per noi è molto più semplice, ci basterà installarla, lanciarla e dargli i permessi di root!!!!
    Se il vostro smartphone è diventato 3 volte più veloce,datemi un thanks, per favore !!!
    Ultima modifica di sara179; 31-08-15 alle 11:08

  2. Il seguente Utente ha ringraziato sara179 per il post:

    MicheleFG (21-08-14)

  3.  
  4. #2
    Androidiani Power User L'avatar di NiloGlock


    Registrato dal
    Feb 2013
    Località
    Sassari
    Messaggi
    25,442
    Smartphone
    LG G2, LeMax 2

    Ringraziamenti
    2,561
    Ringraziato 6,765 volte in 5,281 Posts
    Predefinito

    Quote Originariamente inviato da sara179 Visualizza il messaggio
    Ottima guida! È davvero completa,scritta bene e chiaramente...Peccato che a quanto hai scritto nella prima parte,a quanto pare,puoi fare ben poco senza root e che per Android è diventato un must-have averlo !!!Beh,ineffetti perchè non averlo?!Ormai ci sono molti programmi e metodi d'oggi giorno per averlo e sono quasi tutti sicuri...E poi,puoi fare al dispositivo quello che vuoi,e con un pò di attenzione,potrai tirare fuori il potenziale nascosto dal tuo caro robottino verde!!!
    Fammi capire... Ti complimenti con te stessa?
    Ultima modifica di NiloGlock; 05-08-15 alle 13:57
    REGOLAMENTO CONSIGLI SULL'UTILIZZO DEL FORUM F.A.Q. DEL FORUM MANUALE BBCODES



    STORIA DELLE VERSIONI DI ANDROID
    __________________________________________________

    Smartphone:

  5. Il seguente Utente ha ringraziato NiloGlock per il post:

    Gege98 (16-05-16)

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire risposte
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Torna su
Privacy Policy