CERCA
PER MODELLO
FullScreen Chatbox! :)

Utente del giorno: Stahl con ben 27 Thanks ricevuti nelle ultime 24 ore
Utente della settimana: Stahl con ben 115 Thanks ricevuti negli ultimi sette giorni
Utente del mese: Stahl con ben 454 Thanks ricevuti nell'ultimo mese

Visualizzazione dei risultati da 1 a 1 su 1
Discussione:

[INFO][GUIDA]batterie, tutto quello che devi sapere per utilizzarle al meglio

Se questa discussione ti è stata utile, ti preghiamo di lasciare un messaggio di feedback in modo che possa essere preziosa in futuro anche per altri utenti come te!
  1. #1
    Senior Droid L'avatar di jwensouls


    Registrato dal
    May 2015
    Messaggi
    630

    Ringraziamenti
    22
    Ringraziato 130 volte in 114 Posts
    Predefinito

    [INFO][GUIDA]batterie, tutto quello che devi sapere per utilizzarle al meglio

    Molto spesso si parla fra utenti di batterie, durata, inizializzazione e di come trattarle per non comprometterle e mantenerle efficienti nel tempo.


    BATTERIE Ni-Cad



    I vecchi telefoni avevano batterie al Ni-Cad ed erano batterie che necessitavano di cicli completi di carica/scarica, avevano un effetto memoria e quindi si sconsigliava di caricarle se non quasi completamente scariche.

    La batteria nota come accumulatore nichel-cadmio è un tipo molto popolare di accumulatore ricaricabile, usato spesso in apparecchi portatili dell'elettronica di consumo ed in giocattoli, ed impiega i metalli nichel (Ni) e cadmio (Cd) come reagenti chimici.
    Il quasi costante livello di tensione delle NiCd durante l'esercizio rende più complesso la rilevazione del loro esaurimento, tema affrontato con circuiti di rilevazione più sofisticati negli apparecchi utilizzatori.

    Vantaggi

    Richiedono meno cura e sono più difficili da danneggiare.
    Di solito durano molto tempo (molti cicli carica-scarica)
    Possono solitamente essere scaricate o caricate più velocemente rispetto alle gel-cell oppure alle batterie piombo-acido.
    Non vengono danneggiate se vengono lasciate scariche per molto tempo.


    Svantaggi

    Gli accumulatori NiCd sono relativamente costosi. A confronto con gli accumulatori al piombo i materiali e le lavorazioni sono più costose.
    Possono sviluppare un falso effetto "fondo del barile", non accettando di essere ulteriormente scaricate, se molto spesso, di routine vengono portate allo stesso livello di scarica e poi ricaricate (effetto memoria).
    Alcuni tipi di batterie ricaricabili, se ripetutamente caricate prima che la loro carica sia completamente esaurita, "ricordano" la capacità energetica precedente alla ricarica, ovvero, se una batteria completamente carica si utilizza al 60% e successivamente si sottopone a ricarica, il 40% dell'energia somministrata non viene riconosciuta e risulta quindi inutilizzabile. Le batterie maggiormente soggette a questo fenomeno sono quelle al nichel-cadmio e, in misura minore, quelle al nichel-metallo idruro.


    BATTERIE Li-Ion


    Le batterie Li-Ion, accumulatore agli ioni di litio, è un tipo di batteria comunemente impiegato nell'elettronica di consumo. È attualmente uno dei tipi più diffusi di batteria per laptop e telefono cellulare, nonché per alcune auto elettriche, con uno dei migliori rapporti peso/potenza, nessun effetto memoria ed una lenta perdita della carica quando non è in uso. Tali batterie possono essere pericolose se impiegate impropriamente e se vengono danneggiate, e comunque, a meno che non vengano trattate con cura, si assume che possano avere una vita utile più corta rispetto ad altri tipi di batteria.

    Vantaggi

    Possono essere costruite in una vasta gamma di forme e dimensioni, in modo da riempire efficientemente gli spazi disponibili nei dispositivi che le utilizzano
    Nessun effetto memoria
    Basso ritmo di auto-scarica approssimativamente del 5% mensile
    Se correttamente mantenute ed utilizzate non soffrono di usura materiale, cioe' a numero di cicli di carica/scarica, ma hanno un usura temporale, cioe' si esauriscono con il passare del tempo
    Non avendo un effetto memoria, viene a cadere la famosa novella delle 16 ore di carica prima del primo utilizzo. Appena acquistato il vostro telefono potete tranquillamente utilizzaro almeno che non siano sotto la soglia di carica.
    Svantaggi

    Sembra un paradosso, ma il principale svantaggio della batteria agli Ioni di Litio descritto prima come "vantaggio" è che presenta un degrado progressivo anche se non viene utilizzata (ha una durata di conservazione fissa a partire dal momento della fabbricazione, indipendentemente dal numero di cicli di carica/scarica); quindi se da un lato e' vantaggioso perche' si possono fare infiniti cicli di carica/scarica, risulta anche uno svantaggio poiche' se la si lascia in disuso per molto tempo la batteria comunque si degraderà progressivamente.
    Sono nemiche del calore, quindi le batterie agli Ioni di Litio si degradano molto piu' facilmente con le alte temperature
    Una batteria al Li-Ion singola non va mai scaricata sotto una certa tensione, per evitare danni irreversibili
    Le batterie Li-Ion non sono durature come quelle al nichel metal-idruro o al nichel-cadmio
    La chimica delle batterie Li-Ion non è sicura come le altre: una batteria Li-Ion può esplodere se surriscaldata o caricata eccessivamente. Un accumulatore agli ioni di litio richiede diversi sistemi di sicurezza obbligatori al suo interno, prima che si possa considerare sicuro per l'uso comune.


    Corretto utilizzo di una batteria al Li-Ion


    A differenza delle batterie al nichel-cadmio, quelle al litio andrebbero caricate presto e spesso, con una carica ottimale fra il 20% e 80%
    Le batterie al litio non dovrebbero mai essere scaricate completamente (0% ma meglio non oltre il 15%) e neppure conservate scariche. Hanno un sistema di sicurezza che visualizza lo 0% quando in realta' la batteria e' ancora al 5%, ma meglio non rischiare....
    Se ricaricate completamente, dovrebbero essere impiegate il prima possibile.
    Per la conservazione delle batterie agli ioni di litio, quando non vengono utilizzate per un lungo periodo, è da preferire una ricarica di circa il 50%.
    Le batterie al Li-Ion andrebbero mantenute fredde (idealmente in un frigorifero). L'invecchiamento è molto più rapido alle alte temperature. Ad esempio, le alte temperature, all'interno delle automobili, provocano un degrado rapido di tali batterie.
    Le batterie al Li-Ion andrebbero comperate solo quando necessarie, a causa del fatto che l'invecchiamento comincia ad agire da quando sono state fabbricate.


    Non volendo dilungarmi troppo, da tutto questo si evince che con una batteria Li-Ion non va inizializzata con una carica enorme al primo utilizzo(inutile tenerle 2-3 ore in piu' alla notifica di carica completa poiche' il caricabatterie stacca l' erogazione e le mantiene soltanto), non deve essere scaricata del tutto perche' non ha effetto memoria(anzi, la degradate) e potete tranquillamente mettere il vostro telefono in carica quando volete.
    Se siete al lavoro, in ufficio, a casa davanti al PC ed il vostro telefono e' al 70% di carica, potete tranquillamente metterlo in carica senza preoccuparvi, e le "gare" fra amici a chi fa piu' ore con un ciclo di carica arrivando all' 1% magari vi fara' vincere la scommessa ma vi fara' rovinare la batteria!
    Cercate di non tenere il vostro telefono vicino a fonti di calore, se lo sentite surriscaldato fatelo raffreddare ed in particolare evitate di fare cose pesanti mentre il telefono e' in carica, ad esempio giochi o navigazione sotto rete cellulare.
    Caricare una batteria agli ioni di litio a temperatura e carica corrette fa la differenza per mantenere la sua capacità di carica.
    La seguente tabella mostra la perdita di carica permanente che c'è con immagazzinaggio ad un livello di carica e una temperatura dati.




    BATTERIE Li-Poly




    Hanno in pratica lo stesso tipo di batteria di quelle agli Ioni di litio, cambia solo il processo costruttivo.
    Il tipo di batteria ricaricabile noto come accumulatore litio-polimero, o più raramente batterie litio-ione-polimero (abbreviato Li-Poly o LiPo) è uno sviluppo tecnologico dell'accumulatore litio-ione.
    Le celle che oggi vengono vendute come batterie litio-ione-polimero hanno uno schema diverso rispetto alle vecchie celle a ioni di litio. A differenza delle celle in litio-ione, che erano contenute in minuscoli contenitori rigidi in metallo cilindrici o prismatici (a nido d'ape), le attuali celle polimeriche hanno una struttura a fogli flessibili, spesso pieghevoli (laminato polimerico), e contengono ancora un solvente organico. La maggiore differenza tra le celle in polimero e le celle litio-ione in commercio è che nelle seconde, il contenitore rigido pressa reciprocamente gli elettrodi ed il separatore, mentre in quelle a polimero questa pressione esterna non è richiesta perché i "fogli" di elettrodo ed i "fogli" del separatore (dielettrico) sono laminati ciascuno sull'altro.

    Vantaggi

    Offrono minor peso e maggiore autonomia rispetto alle batterie al litio
    Dal momento che non è necessario nessun tipo di contenitore in metallo, la batteria può essere più leggera e sagomata per occupare lo spazio che le è riservato nell'apparecchio da alimentare.
    hanno un impacchettamento più denso senza spazi tra le celle cilindriche e senza contenitore, la densità energetica delle batterie Li-Poly è maggiore di più del 20% rispetto ad una Litio-Ione classica ed è circa tre volte migliore rispetto alle batterie NiCd e NiMH.
    Se confrontate alle batterie Li-ion, le batterie Li-Poly hanno un tasso di degrado maggiore nel ciclo di vita. Ad ogni modo, recentemente, produttori hanno dichiarato di aver raggiunto un numero di 500 cicli di carica/scarica prima che la capacità si riduca dell'80%.
    Uno dei grandi vantaggi della tecnologia Li-Poly è che i costruttori possono sagomare la forma alle batterie più o meno come vogliono, questo può essere importante per i costruttori di telefoni cellulari che costantemente lavorano su telefoni sempre più piccoli, sottili e leggeri.
    Un altro vantaggio delle batterie ai polimeri di litio rispetto alle batterie Ni-Cd (nichel-cadmio) e NiMH (nichel-metalidruro) è che la corrente di scarica a vuoto è molto minore.
    Nessun effetto memoria





    Svantaggi

    Uno dei principali difetti della tecnologia è la necessità di usare caricabatterie specifici, per evitare incendi ed esplosioni. La batteria può esplodere se corto-circuitata, a causa della bassissima resistenza interna e della conseguente tremenda corrente impulsiva che attraversa la cella. Inoltre una cella Li-Poly può incendiarsi facilmente se forata.
    Se confrontate alle batterie Li-ion, le batterie Li-Poly hanno un tasso di degrado maggiore nel ciclo di vita.
    Una batteria al Li-Poly singola non va mai scaricata sotto una certa tensione, per evitare danni irreversibili
    Le batterie Li-Poly non sono durature come quelle al nichel metal-idruro o al nichel-cadmio


    Corretto utilizzo di una batteria al Li-Poly

    A differenza delle batterie al nichel-cadmio, quelle Li-Poly andrebbero caricate presto e spesso, con una carica ottimale fra il 20% e 80%
    Le batterie Li-Poly non dovrebbero mai essere scaricate completamente (0% ma meglio non oltre il 15%) e neppure conservate scariche. Hanno un sistema di sicurezza che visualizza lo 0% quando in realta' la batteria e' ancora al 5%
    Se ricaricate completamente, dovrebbero essere impiegate il prima possibile.
    Per la conservazione delle batterie ai Polimeri di litio, quando non vengono utilizzate per un lungo periodo, è da preferire una ricarica di circa il 50%.
    Le batterie al Li-Poly andrebbero mantenute fredde. L'invecchiamento è molto più rapido alle alte temperature. Ad esempio, le alte temperature, all'interno delle automobili, provocano un degrado rapido di tali batterie.
    Le batterie agli ioni di litio andrebbero caricate presto e spesso...

  2.  

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire risposte
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Torna su
Privacy Policy