CERCA
PER MODELLO
FullScreen Chatbox! :)

Utente del giorno: Stahl con ben 16 Thanks ricevuti nelle ultime 24 ore
Utente della settimana: Stahl con ben 96 Thanks ricevuti negli ultimi sette giorni
Utente del mese: Stahl con ben 466 Thanks ricevuti nell'ultimo mese

Visualizzazione dei risultati da 1 a 2 su 2
Discussione:

Come calcolare tempi di ricarica e tempi di utilizzo batterie (applicabile a tutte l

Se questa discussione ti è stata utile, ti preghiamo di lasciare un messaggio di feedback in modo che possa essere preziosa in futuro anche per altri utenti come te!
  1. #1
    kav
    kav non è in linea
    Androidiano


    Registrato dal
    Feb 2014
    Messaggi
    57

    Ringraziamenti
    1
    Ringraziato 9 volte in 6 Posts
    Predefinito

    Come calcolare tempi di ricarica e tempi di utilizzo batterie (applicabile a tutte l

    Questo articolo e’ rivolto a tutti quelli che hanno bisogno di sapere quanto devono collegare le batterie per una carica completa.

    Questa equazione matematica, viene dalla fisica, e una spiegazione troppo complicata sarebbe eccessiva, se non addirittura noiosa.

    Prendiamo dimestichezza con dei termini fondamentali.


    mAh Quantita' di carica (o capacita’ della batteria) praticamente e la capacita della batteria di immagazzinare elettricita’. Un numero piu’ alto significa ovviamente maggiore autonomia, ma tempi di carica piu lunghi.

    mA del caricabatterie : dato molto importante, sarebbe l’intensita di corrente espressa in milliampere ( 1 A = 1000 mA) come per i grammi e i milligrammi.

    ECCO LA FORMULA DA APPLICARE :

    (mAh della batteria) x 1.4 tutto diviso (mA caricabatterie)

    Un esempio pratico.

    Il mio smartphone ha una batteria da 2000 mAh

    Lo carico con un comune caricabatterie da 5v e 1000 mA (ricordate che potrebbe essere scritto 1A)

    (2000 x 1.4) diviso (1000) = 2.8 ore.

    C’e da ricordarsi un’altra cosa quando di fanno questo tipo calcoli, che e’ molto importante:

    L’ora e divisa in 60 minuti e a sua volta un minuto in 60 secondi, il tutto in una scala in sessantesimi.

    Mentre l’equazione matematica restituisce a chi la mette in atto un risultato in decimi.

    Faccio un esempio per chiarire :

    Praticamente un’ora e trenta minuti non equivale a 1.3 , bensi’ a 1.5 ore

    Un’ora e quindici minuti equivale a 1.25 ore (non ha 1.15 ore) .

    Mezzora equivale a 0.5 ore (e non 0.3 ore)


    Questo errore puo’ sembrare banale ma e’ commesso da molte persone e vorrei farlo evitare.

    Questo calcolo puo’ essere usato per ogni tipo di batteria ricaricabile, anche stilo e ministilo.

    AVVISO IMPORTANTE, NON POTETE CARICARE LE BATTERIE DEI CELLULARI CON TUTTI I CARICABATTERIE.
    CIOE' NON POSSO CARICARE UN HUAWEI Y300 CHE HA UN CARICABATTERIE DA 550 mA con uno del samusung s4 o superiori che hanno 2000 mA.

    QUESTO PERCHE TEORICAMENTE STO USANDO UN CARICABATTERIE CHE E' 4 VOLTE PIU POTENTE DEL MIO, E I TEMPI DI CARICA DOVREBBERO RIDURSI DI 4 VOLTE....... CARICARE TROPPO INFRETTA LA BATTERIA PUO DANNEGGIARLA.

    CONSIGLIO DI NON SUPERARE MAI IL 50 % DELL'APERAGGIO TOTALE.

    ESEMPIO CARICABATTERIE ORIGINALE 500 mA (MASSIMO AMMESSO 750) oppure 0.7 A ricordando la conversione 1000mA = 1A
    1000 mA (MASSIMO AMMESSO 1500) oppure 1.5 A
    1500 mA (MASSIMO AMMESSO 2000) oppure 2 A







    Ora calcoliamo quanto una batteria ricaricabile (esempio batteria per auto) puo essere usata primi che si scarichi, i tempi delle equazioni si riferiscono ad un uso continuato tutto di fila, perche sappiamo bene che non possiamo usare a meta’ una batteria e lasciarla inutilizzata per un mese e pretendere di trovarla carica per usare l’ultima meta’, questo perche perdono carica nel tempo.


    Prima di tutto faccio un esempio.

    Sono in campeggio, oppure a fare una giornata in scampagnata, mi devo fermare con degli amici in un accampamento e abbiamo la macchina. Vogliamo accendere la radio ma abbiamo paura che poi la macchina non accenda piu’

    Domanda : come facciamo a sapere quanto dura la batteria prima di scaricarsi??

    La risposta e’ semplice ma bisogna avere dimestichezza con i calcoli.

    Dalla fisica : tensione x intensita’ di corrente = potenza (volt x ampere = watt)

    Esempio ( un caricabatteria da 5 volt e 1A eroga 5 watt (5 volt x 1 ampere) )

    Ora che ho fatto un po di esempi di fisica vado oltre.

    -Conosciamo la tensione della batteria della macchina (12volt)
    -Conosciamo la potenza assorbita dalla radio (e sappiamo che la radio funziona con tensione di 12 volt come la batteria della macchina) se ha 4 casse da 25watt = 100watt piu 50 w per far funzionare lo stereo = 100 + 50 = 150 watt

    La formula che ho scritto prima era (volt x ampere = watt)

    Ma io ho i watt e i volt devo trovare gli ampere???????

    Niente di piu semplice faccio la formula inversa (potenza / tensione = ampere) (watt / volt = ampere)

    Potenza radio diviso tensione (150 diviso 12 = 12.5 ampere ) che sarebbero 12500 mA

    Le batterie delle macchine hanno molta capacita di carica. E al momento dell’acquisto e’ il dato che dobbiamo sapere per forza.

    Una batteria poco capiente e’ circa 44 Ah (cioe’ 44000 mAh) che costa tra i 30 e i 50 euro.

    Ora dobbiamo dividere gli ampere orari della batteria (44000 mAh) diviso gli ampere assorbiti calcolati che erano 12500 mA

    44000 / 12500 = 3.52 ore ( ricordate il discorso dei sessantesimi ) 3.52 ore sono poco piu di 3 ore e 30 minuti.


    Ricordo che questi calcoli sono teorici e sono riferiti a batterie nuove, con batterie vecchie che non sono al 100% la durata potrebbe essere inferiore, Opuure ci possono essere perdite dovute all'impianto stesso, e con una macchina non si sa mai cosa ci sia che consumi senza che noi lo sappiamo. Oppure una batteria per auto puo' essere caricata a casa (tramite trasformatori che sono in vendita) ed usata in campeggio o scampagnata a cui si possono collegare lampadine, tv o radio a patto che funzionino a 12 volt.

    pensate al campeggio, oppure ad una casetta in campagna dove non arriva corrente, la batteria per auto che vi portate dietro deve solo accendere una lampadina, (esempio un singolo neon da 40 w ) la durata collegato ad una batteria da 12v sarebbe di circa 13 ore. quindi illuminazione assicurata per una notte. oppure collegando un piccolo televisore con la luce insieme (per un totale di circa 100 w si potrebbe arrivare a circa 5 ore. tutto questo con una batteria piccola da 45000 mAh se fosse da 90000 mAh (batteria che costa di piu') si potrebbe arrivare a circa 10 ore.

    NOTA BANE, SI POTREBBE COLLEGARE ALLA BATTERIA UN INVERTER DA 1000 W per collegare accessori che funzionano a 220-230 volt, ma i tempi di durata si accorcerebbero di una percentuale abbastanza alta. per questo consiglio di procurarsi oggetti che gia vanno a 12 volt

    RICORDO ANCHE CHE IO SONO LO STESORE DI QUESTA GUIDA, E IN QUANTO TALE DECLINO OGNI RESPONSABILITA' PER INCIDENTI E/O INFORTUNI CAUSATI DALLA LETTURA DELLA PRESENTE GUIDA. RICORDO INOLTRE CHE PER APPLICARE I CALCOLI TEORICI IN PRATICA E FARE ESPERIMENTI E' SEMPRE MEGLIO USARE MOLTE CAUTELE, LA CORRENTE E' PERICOLOSA SOPRATUTTO AD ELEVATI AMPERAGGI. NON CONTANO I VOLT MA GLI AMPERE (PERCHE' L'NTENSITA DI CORRENTE CHE CAUSA DANNI)
    Ultima modifica di kav; 28-01-17 alle 13:13

  2. I seguenti 2 Utenti hanno ringraziato kav per il post:

    N1m0Y (02-02-16),S4rr4cino (20-08-16)

  3.  
  4. #2
    Androidiani Power User L'avatar di NiloGlock


    Registrato dal
    Feb 2013
    Località
    Sassari
    Messaggi
    25,442
    Smartphone
    LG G2, LeMax 2

    Ringraziamenti
    2,561
    Ringraziato 6,765 volte in 5,281 Posts
    Predefinito

    Spostato in Tips & Tricks
    REGOLAMENTO CONSIGLI SULL'UTILIZZO DEL FORUM F.A.Q. DEL FORUM MANUALE BBCODES



    STORIA DELLE VERSIONI DI ANDROID
    __________________________________________________

    Smartphone:

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire risposte
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Torna su
Privacy Policy