CERCA
PER MODELLO
FullScreen Chatbox! :)

Utente del giorno: gianpassa con ben 3 Thanks ricevuti nelle ultime 24 ore
Utente della settimana: complicazio con ben 14 Thanks ricevuti negli ultimi sette giorni
Utente del mese: DreamReaper con ben 84 Thanks ricevuti nell'ultimo mese

NEWS DAL BLOG:
Visualizzazione dei risultati da 1 a 8 su 8
Discussione:

4 triangoli all'avvio e non entra in bootloader, cosa si può fare?

Se questa discussione ti è stata utile, ti preghiamo di lasciare un messaggio di feedback in modo che possa essere preziosa in futuro anche per altri utenti come te!
  1. #1
    Baby Droid


    Registrato dal
    Jul 2011
    Messaggi
    9

    Ringraziamenti
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 Posts
    Predefinito

    4 triangoli all'avvio e non entra in bootloader, cosa si può fare?

    Premettendo che il telefono è di un conoscente e non ha saputo neanche spiegarmi cosa ha provato a fare, che rom aveva sopra ecc... adesso all'avvio appare la schermata con i 4 triangoli bianchi agli angoli, il problema più grave è però che non si riesce ad entrare in bootloader premendo Vol- e Power, c'è qualche alternativa o non resta che portarlo in assistenza?

  2.  
  3. #2
    Androidiano VIP L'avatar di Iryon


    Registrato dal
    Aug 2010
    Località
    Cagliari
    Messaggi
    2,688
    Smartphone
    OnePlus 3T

    Ringraziamenti
    111
    Ringraziato 475 volte in 444 Posts
    Predefinito

    Quella schermata significa che ha Brickato il telefono. Se non sa nemmeno lui cosa ha fatto (presumo abbia tentato un ripristino del telefono che è fallito) e non si conosco le condizioni del telefono prima del Brick, l'unica via è l'assistenza
    HTC Desire --> HTC One (M7) --> OnePlus 3T
    Asus Nexus 7 (2012)
    Asus Zenpad S 10
    Se ti sono stato d'aiuto, clicca sul tasto THANKS sotto il mio post

  4. #3
    Baby Droid


    Registrato dal
    Jul 2011
    Messaggi
    9

    Ringraziamenti
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 Posts
    Predefinito

    Quote Originariamente inviato da Iryon Visualizza il messaggio
    Quella schermata significa che ha Brickato il telefono. Se non sa nemmeno lui cosa ha fatto (presumo abbia tentato un ripristino del telefono che è fallito) e non si conosco le condizioni del telefono prima del Brick, l'unica via è l'assistenza
    Penso anche io che abbia tentato un ripristino, con poca batteria presumo (era completamente scarico quando me lo ha portato), gli dirò di portarlo in assistenza se non ci sono alternative.

  5. #4
    Androidiano L'avatar di enRi


    Registrato dal
    Oct 2010
    Messaggi
    224

    Ringraziamenti
    8
    Ringraziato 15 volte in 13 Posts
    Predefinito

    Questo, nel caso non l'avessi già letto, potrebbe sicuramente esserti utile.

    Sinceramente non so quanto ti convenga portare il telefono in assistenza
    Quote Originariamente inviato da shakland Visualizza il messaggio
    Guida N°2: (guida originale di enricoandreoli)


    - Ripristino dopo USB brick



    La seguente procedura è solo ed esclusivamente per HTC Desire AMOLED, non per gli SLCD. Se non conoscete che tipo di display avete potete scoprirlo in due modi:
    1) Guardate dietro alla scatola del vostro Desire, se troverete la dicitura AMOLED allora è AMOLED, Se non trovate scritto nulla al 99,99% avete un SLCD.

    2. Seguite QUESTO esempio, basterà fornirsi di un comune lentino di ingrandimento e posizionasi su (preferibilmente) un'area bianca del display, se noterete dei "sottopixel" RGB (quindi Rossi, Gialli e Blu) allora avete un AMOLED, se non notate niente avere un SLCD (questo vale per TUTTI i dispositivi). Le foto del link precedente sono comunque abbastanza esplicative
    Se avete un display SLCD dovete seguire la guida a partire dal punto 9, ignorando i precedenti punti.
    [/B]




    • Il telefono non vi riconosce più la microSD
    • Non riuscite ad utilizzare il bluetooth
    • Il telefono non vi vede più il computer
    • Il computer non vi vede più il telefono


    Sembra ormai appurato il fatto che la stragrande maggioranza di USB brick siano causati dai nandroid restore, soprattutto dalla recovery Amon_Ra. Quindi se non è strettamente necessario non fateli e se proprio dovete non utilizzate la Amon_Ra ma preferite piuttosto la clockwork mod 4


    Requisiti:


    1) Computer con Windows / OSX / Linux
    2) Cavo MicroUSB
    3) MicroSD Card (e lettore di microSD da collegare al PC)
    4) SDK di Android (Link per Windows - Mac OS X - Linux)

    Downloads richiesti:


    1) Se avete la versione del bootloader 0.75.xxxx o precedenti scaricate QUESTO
    2) Se avete la versione del bootloader 0.80.xxxx eccetera scaricate QUESTO

    Procedura:


    Seguite TUTTA la procedura, punto per punto. Ogni dato sulla vostra SD verrà eliminato, peratnato salvate qualsiasi cosa vogliat salvare dalla SD utilizzando il lettore SD.

    1) Estraete il file precedentemente scaricato in una cartella, poi aprite il prompt dei comandi / terminale e spostatevi nella suddetta cartella.

    ESEMPIO: ho estratto in C:/Android/USB Brick, darò il comando da terminale:
    codice:
    cd C:/Android/USB Brick
    2) Inserite la SD nel PC

    3) Copiate il file update.zip (che trovate nella cartella estratta) nella SD

    4) Spegnete il Desire, riaccendetelo tenendo premuto il tasto INDIETRO (BACK). Vedrete la scritta FASTBOOT in rosso. Ora collegatelo al PC tramite cavo USB.

    5) Nel terminale precedentemente aperto incollate la seguente stringa:
    step1-windows.bat se utilizzate Windows,
    ./step1-mac.sh se usate Mac,
    ./step1-linux.sh se usate Linux.

    6) Ora, nel Bootloader, navigate fino a Recovery ed entrateci premendo il tasto Power.

    7) Vi comparirà un triangolo rosso su schermo nero, tenete premuto il tasto VOL SU e premete Power.

    8) Il telefono dovrebbe essere ora in recovery. Selezionate wipe data/factory reset e, una volta terminato, selezionate Apply sdcard:update.zip.

    9) Una volta terminato riavviate in Fastboot (Tasto BACK + Power).

    10) Nel terminale (aprite una nuova finestra se vi è più comodo) navigate fino alla cartella tools dell’SDK e date il comando: fastboot oem enableqxdm 0 . Questo renderà attiva la vostra SD.

    11) Spegnete il telefono, estraete la MicroSD e mettetela nel computer. Eliminate l’update.zip e sostituitelo con QUESTO file (sì, ha lo stesso nome).

    12)Rimettete la SD nel telefono e riavviatelo tenendo premuto VOL GIU + Power, navigate poi nel bootloader ed entrare in Recovery.

    13) Vi apparirà nuovamente il triangolo rosso e, come prima, tenete premuto il tasto VOL SU + Power ed entrerete realmente in recovery.

    14) Ora selezionate di nuovo apply sdcard:update.zip che sistemerà automaticamente la partizione MISC (quella che si è danneggiata e impedisce il collegamento con USB, SDcard ecc..) con il CID corretto.

    Fatto.
    Il vostro USB brick è sparito ed il vostro HTC Desire è ritornato a colloquiare normalmente con microSD e PC.

    Il vostro Desire è ora in uno stato "primordiale" ovvero come se non l'aveste mai tirato fuori dalla scatola, dovrete quindi rieffettuare il ROOT e qualsiasi altra modifica abbiate fatto.





    Grazie ad enricoandreoli per la guida originale.
    HTC desire
    - Radio: 5.17.05.23 + RIL
    - Recovery: amonRa
    - S-Off
    - Tavola CM7r2
    - InsertCoin

    Samsung galaxy Note 10.1

  6. #5
    Androidiano VIP L'avatar di Iryon


    Registrato dal
    Aug 2010
    Località
    Cagliari
    Messaggi
    2,688
    Smartphone
    OnePlus 3T

    Ringraziamenti
    111
    Ringraziato 475 volte in 444 Posts
    Predefinito

    Enri, la procedura che gli hai linkato non ha nulla a che vedere col suo problema perchè si segue quando il telefono funziona ma non comunica col pc e non gli viene letta/riconosciuta la microSD.
    L'amico suo ha brickato il telefono, non un semplice USB Brick, il che significa che non può accedere al bootloader e ripristinare il telefono coi metodi convenzionali e, non conoscendo cosa sia stato fatto il telefono e in che condizioni fosse prima, non lo si può nemmeno indirizzare ad una procedura/soluzione.
    Se l'utente ne è in grado e ne ha la voglia, una ricerca sul forum e su google lo porterebbe a thread con possibili soluzioni da "tentare"....poi dipende anche se il telefono è ancora in garanzia e lo vuole mantenere, qualcuno in passato è riuscito a rifilare in assistenza il telefono brickato a causa di "aggiornamento ufficiale interrotto" (ovviamente era una scusa) e, non potendo verificare se il telefono fosse stato rootato, gli è stata cambiata la scheda madre.
    Ultima modifica di Iryon; 14-01-13 alle 02:13
    HTC Desire --> HTC One (M7) --> OnePlus 3T
    Asus Nexus 7 (2012)
    Asus Zenpad S 10
    Se ti sono stato d'aiuto, clicca sul tasto THANKS sotto il mio post

  7. #6
    Baby Droid


    Registrato dal
    Jul 2011
    Messaggi
    9

    Ringraziamenti
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 Posts
    Predefinito

    Ho letto la documentazione e diverse guide che ho trovato sul forum (anche quella che è stata postata qui) ma non ho trovato niente con un problema identico a questo e nel dubbio ho preferito chiedere aiuto (nelle varie guide o prima o dopo si chiede di entrare in bootloader, in questo caso non saprei come fare)

    Il telefono non penso che sia più in garanzia, visto però come stanno le cose e in mancanza di una procedura "certa" preferisco restituirlo, la prossima volta anche lui starà più attento a quello che fa.
    Ultima modifica di cabracabra; 14-01-13 alle 09:39

  8. #7
    Androidiano VIP L'avatar di Iryon


    Registrato dal
    Aug 2010
    Località
    Cagliari
    Messaggi
    2,688
    Smartphone
    OnePlus 3T

    Ringraziamenti
    111
    Ringraziato 475 volte in 444 Posts
    Predefinito

    Di quelle postate qui c'è questa ROOT PVT-1/PVT-4 brand & no brand, Installazione ROM, Goldcard, Ripristino totale e tu l'unico metodo che potresti seguire è il 3 perchè il telefono non si avvia in altro modo.
    Il problema è che se il tuo amico aveva cambiato la tavola di partizione (HBoot), o altre cose, non sarà possibile ripristinarlo con successo. Ripeto, senza alcuna informazione è inutile stare lì a incasinarsi la vita col telefono (estraneo) di un amico e tentarle tutte senza avere un punto certo di partenza. Mi spiace
    HTC Desire --> HTC One (M7) --> OnePlus 3T
    Asus Nexus 7 (2012)
    Asus Zenpad S 10
    Se ti sono stato d'aiuto, clicca sul tasto THANKS sotto il mio post

  9. #8
    Baby Droid


    Registrato dal
    Jul 2011
    Messaggi
    9

    Ringraziamenti
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 Posts
    Predefinito

    Quote Originariamente inviato da Iryon Visualizza il messaggio
    Di quelle postate qui c'è questa (non mi fa inserire url) e tu l'unico metodo che potresti seguire è il 3 perchè il telefono non si avvia in altro modo.
    Il problema è che se il tuo amico aveva cambiato la tavola di partizione (HBoot), o altre cose, non sarà possibile ripristinarlo con successo. Ripeto, senza alcuna informazione è inutile stare lì a incasinarsi la vita col telefono (estraneo) di un amico e tentarle tutte senza avere un punto certo di partenza. Mi spiace
    Ma intendi seguire il metodo 3 della guida che hai linkato? Perchè in quella guida al punto 7 dice di avviare il telefono in bootloader e quindi non si può fare o sbaglio? Comunque sono d'accordo con te che senza sapere cosa ha fatto e visto le condizioni del telefono è praticamente impossibile fare qualcosa, gli ho quindi restituito il telefono.

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire risposte
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Torna su
Privacy Policy