Android One, niente fotocamera senza microSD

15 Settembre 201434 commenti

Come sapete, Google ha dato il via al programma Android One, destinato a contrastare i dispositivi "bianchi" tanto diffusi sui mercati emergenti,  presentando in India tre smartphone proposti dai produttori locali Spice, Karbonn e Micromax. Prezzi popolari e specifiche entry-level, ma anche qualche controversa limitazione.

Tutti i tre smartphone presentati hanno infatti una capacità di storage decisamente ridotta: appena 4 GB, dei quali solo 2.3 GB disponibili per l’utilizzo. Fortunatamente, tutti sono dotati di slot microSD, mediante il quale espandere la risicata memoria interna.

La “novità” sta nel fatto che i dispositivi Spice e Karbonn non permettono l’utilizzo della fotocamera, il download di contenuti multimediali o l’acquisizione di screenshot senza una microSD inserita. C’è da dire che Spice e Micromax forniscono una microSD da 8 GB in bundle con i rispettivi smartphone.

Potrebbe trattarsi di una precisa scelta da parte di Google, per assicurare abbastanza spazio alle applicazioni o agli aggiornamenti software sulla memoria interna. Ovviamente, se così fosse, ogni smartphone Android One dovrebbe essere venduto con una microSD in bundle.

Cosa ne pensate? Scelta saggia o limitazione fastidiosa?

Loading...
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com