Le batterie allo zolfo Sony durano il 40% in più, ma arriveranno solo tra qualche anno

17 Dicembre 201515 commenti

L'autonomia è ormai uno tra i primi fattori, se non il primo in assoluto, che si prende in considerazione al momento dell'acquisto o della valutazione di un nuovo smartphone. Il 2015 non è stato un anno fortunato in questo senso, almeno per quanto riguarda i principali top di gamma, e i produttori studiano soluzioni sempre nuove. Vediamo cosa bolle nel pentolone Sony.

Secondo i media nipponici, Sony sarebbe infatti al lavoro su nuove batterie basate su un composto sulfureo anzichè su litio, in grado di immagazzinare il 40% di carica in più a parità di dimensioni rispetto alle attuali batterie.

In alternativa, le nuove batterie potrebbero offrire un’autonomia paragonabile a quella di quelle attuali, ma occupando il 30% di spazio in meno e consentendo quindi di realizzare device sempre più sottili.

Servirà tuttavia ancora tempo prime che quest’innovazione possa arrivare sul mercato: a quanto pare, infatti, le nuove batterie non approderanno sul mercato consumer prima del 2020.

Loading...
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com