Nexus 6 privo di sensore d’impronte per colpa di Apple, secondo l’ex CEO Motorola

26 Gennaio 2015110 commenti

Prodotto da Motorola, Nexus 6 è certamente il Google-phone più discusso di tutti i tempi, specialmente per le dimensioni, che lo rendono il primo phablet marchiato Google, e per il ritorno a prezzi sostenuti dopo il felice biennio LG. Quest'oggi l'ex CEO Motorola Dennis Woodside svela un interessante retroscena: su Nexus 6 avrebbe dovuto essere presente un sensore di impronte digitali, ma non è stato così a causa di Apple.

L’ex dirigente ha infatti raccontato al Daily Telegraph che l’azienda produttrice del sensore utilizzato da Motorola su Atrix, Authentec, fu acquistata nel 2012 da Apple per 356 milioni di Dollari, cosa che avrebbe fatto si che si decidesse di non implementare il componente su Nexus 6.

Woodside infatti definisce Authentec il miglior fornitore in assoluto e le alternative a disposizione, a quanto pare, non avrebbero garantito una esperienza d’uso sufficientemente buona; inoltre, secondo Woodside, l’aggiunta di un sensore di impronte digitali “non avrebbe fatto una così grande differenza”. Siete d’accordo?

 

Loading...
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com