WhatsApp Stories è ufficiale (se ne sentiva il bisogno)?

21 febbraio 201715 commenti

WhatsApp ha svelato l'ennesimo servizio (clone di Snapchat... diciamolo!) grazie a cui sarà possibile condividere "status" con i propri contatti. Dopo Facebook, ecco che le Stories raggiungono anche l'app di messaggistica istantanea più utilizzata al mondo.

Jan Koum parla di WhatsApp Stories

Di seguito riportiamo le dichiarazioni di Jan Koum, uno dei fondatori di WhatsApp, grazie a cui avremo qualche chiarimento riguardo alle motivazioni che hanno spinto lo staff ad implementare questa ulteriore feature per gli iscritti:

Quando abbiamo lanciato WhatsApp l’idea era quella di creare un’app per la condivisione di aggiornamenti di stato, poi abbiamo notato che le persone la utilizzavano per comunicare in tempo reale e l’abbiamo ridisegnata rendendola un’applicazione di messaggistica istantanea.

Ogni giorno vengono inviati 50 miliardi di messaggi su WhatsApp: questo dato comprende più di 3.3 miliardi di foto, 760 milioni di video e 80 milioni di Gif. Nel corso dell’ultimo anno, il numero di immagini condivise è raddoppiato mentre quello dei video è triplicato.

È possibile rispondere privatamente ai propri amici e controllare chi vede gli aggiornamenti di stato personali. Sarà presto disponibile per gli utenti che posseggono dispositivi con sistema operativo iOS, Android e Windows. Tutti gli aggiornamenti scompariranno dopo 24 ore. Così come accade per gli altri messaggi, è possibile applicare la funzione “silenzioso”‘ quando si preferisce.

Ora, come direbbe Fabio Rovazzi, “è tutto molto interessante”. Al tempo stesso, verrebbe da chiedersi quale sia l’obiettivo di introdurre una funzionalità già presente sulla stragrande maggioranza dei social network: ad onor del vero, l’unica risposta plausibile è che si punti a coinvolgere un diverso tipo di utenza che, magari, non utilizza assiduamente Facebook & Co.

La novità è stata annunciata anche sul blog ufficiale di WhatsApp:

Siamo entusiasti di annunciare che, in concomitanza con l’ottavo compleanno di WhatsApp il 24 febbraio, abbiamo reinventato la funzione dello stato. Da oggi infatti, inizieremo a distribuire un aggiornamento dello stato che ti permetterà di condividere immagini e video con i tuoi amici e contatti su WhatsApp in modo semplice e sicuro. Naturalmente, anche i tuoi aggiornamenti allo stato saranno protetti dalla crittografia end-to-end.

Proprio come otto anni fa, quando abbiamo iniziato WhatsApp, questa versione nuova e migliorata dello stato ti permetterà di tenere aggiornati i tuoi amici su WhatsApp in modo facile e divertente. Tutti noi di WhatsApp ci auguriamo che ti piaccia!

Vi ricordiamo che WhatsApp Stories è attualmente in fase di roll-out e, nei prossimi giorni, dovrebbe raggiungere la quasi totalità dei dispositivi con a bordo l’applicazione.

Loading...
  • Drak69

    Invece di mettere le schifezze di snapchat potrebbero continuare a prendere spunto da telegram

    • ALex

      😂😂😂

    • gandred

      Sante parole!

    • Marino Rombodituono Rinaldi

      basterebbe migrare su telegram…… :D

  • gian_it

    Un altra risposta plausibile: si vuol tagliare fuori del tutto la concorrenza di Snapchat, che ultimamente ha iniziato ad avere molto seguito anche in Italia. L’utente si chiederà: se ci sono già Facebook, Instagram e Whatsapp che fanno la stessa cosa, perchè utilizzare Snapchat?

  • Abdoulaye Zoumbare

    Che ansia sto cazzo di Facebook che cerca di avere il monopolio su tutto, WhatsApp era l’unica app leggera e funzionale senza pubblicità… Ora hanno trovato una scusa per imbucare ad.

    • Luki1

      root + adaway + exposed is the way! xD

  • Frank

    Semplice. Mark Zuckerberg sta cercando di fagocitare tutti e tutto. Prima ha voluto tutti i nostri dai personali. Adesso, la dove non riesce a comprare un azienda, la assimila scopiazzando a destra e a manca le loro applicazioni…
    Mi ricorda un po il comportamento dei Borg in Start Trek…

  • Ryder_173

    Oh mio dio no vi prego

  • Marino Rombodituono Rinaldi

    ma passare in massa a telegram, che è pure meglio??

  • teob

    Che orrore wa con le stories copiate e Zuccobergo che ci spia e pure una citazione di rovazzi…. L articolo più orrendo mai letto qui :-)
    Scherzi a parte evitiamo di citare sti “cantanti” Eh

  • Simone

    Comunque io non ho nemmeno le storie su fb (ho l’ultima versione su android)

  • Polibius

    Assurdo rivoglio il vecchio

  • MaK

    La lista contatti invece non si può più visualizzare, assurdo

  • Claudio.S

    invece di Google Allo cosa ne pensate?