Xiaomi Mi Note Pro sottoposto a teardown: ecco come si raffredda Snapdragon 810

12 Maggio 201536 commenti

Qualche giorno fa abbiamo parlato della presentazione ufficiale di Xiaomi Mi Note Pro: l'azienda cinese, oltre alle solite caratteristiche tecniche del device, ha sbandierato orgogliosamente anche un sistema di raffreddamento studiato appositamente per l'esigente Snapdragon 810. Il teardown del device ci permette di osservarlo da vicino.

In particolare, sono ormai celebri le famose alette in grafite inserite da Xiaomi, che potete vedere nelle immagini seguenti, per dissipare efficacemente il calore prodotto da Snapdragon 810 senza che il temuto thermal throttling entri in funzione. Andando più in profondità, c’è da notare la presenza di pasta termoconduttiva sul SoC, una soluzione tipicamente utilizzata su PC.

55507aa296c7a

 

Per il resto, Mi Note Pro non sembra troppo complicato da smontare: la cover posteriore si rimuove con una ventosa e all’interno la colla è quasi totalmente assente. L’unico componente che potrebbe creare qualche grattacapo sembra essere proprio il dissipatore.

 

Loading...
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com