PUBG Mobile fa il suo debutto sulla piattaforma Android

16 marzo 20187 commenti

PUBG Mobile, acronimo di PlayerUnknown's BattleGrounds, fa il suo ingresso nella scena Android, così come preannunciato alcuni mesi fa.

 


PUBG Mobile arriva su smartphone e tablet


La battaglia tra PUBG Fortnite continua senza esclusione di colpi, e pare proprio che al momento il nuovo fronte di battaglia sia il porting del proprio gioco su smartphone e tablet.
Lo scorso venerdì siamo venuti a conoscenza dell’imminente arrivo di Fortnite Mobile su iOS (per Android arriverà nei prossimi mesi), mentre oggi è PUBG Mobile a fare il suo debutto sul sistema operativo di Google, sebbene al momento in fase di beta testing e ufficialmente disponibile solo in Canada.

Inutile aggiungere che la versione ideata per il mobile gaming non potrà offrire lo stesso dettaglio tecnico della controparte casalinga, dovendosi accontentare di texture in bassa definizione e un minor numero contenuti extra presenti sulla mappa.
In ogni caso, pur trattandosi di un videogioco per smartphone il risultato complessivo è davvero sorprendente, e persino il framerate è stabile.

PUBG Mobile

Come era lecito aspettarsi, sono stati aggiunti i controlli touchscreen, ma questi seppur non eccessivamente scomodi, in fatto di prestazioni non riescono in alcun modo a competere con periferiche accessorie, il cui utilizzo è fortemente consigliato.

PUBG Mobile

Una delle maggiori novità presenti nella versione mobile di PUBG è la presenza di bot durante le partite, pensati per facilitare l’esperienza ai nuovi giocatori.
Continuando a giocare, il numero di questi bot calerà drasticamente finché non verranno completamente rimossi da ogni tipo di match.

Esordio assolutamente positivo e sopra ogni aspettativa per PUBG Mobile, e al momento non possiamo fare altro che attendere con ansia la prima release stabile del titolo.
Chi, invece, non ha intenzione di pazientare, potrà installare l’apk da APKMirror.


 

Loading...