Google Glass piace ai registi di film porno: “comodo per i POV”

3 luglio 201263 commenti

Ormai non ci si stupisce più di niente a questo mondo, ma certe notizie ancora ci spiazzano sul serio. il Project Glass di Google, o più comunemente Google Glass, ha riscontrato un enorme successo a partire dai primi rumors, l'apparizione in pubblico e la presentazione al Google I/O, ma non tutti gli utenti sono interessati allo stesso modo.

Una delle peculiarità di questo Google Glass è quella di poter eseguire praticamente tutto con l’uso della propria voce: la funzionalità che più ha colpito gli occhi interessati di qualcuno è stata quella di poter registrare video e scattare foto senza l’uso delle mani. Nei video demo si mostravano foto di genitori felici che giocavano con i propri figli, ma qualcuno pensa a qualcosa di più “hard”.

Quentin Boyer di Pink Visual, leader di film a luci rosse, ha dichiarato a PCMag:

Un dispositivo che permetta di catturare video di alta qualità a mani completamente libere renderebbe assai più facile girare video porno POV (point-of-view).

Inoltre, un portavoce di Mikandi ha ribadito con XBIZ:

Ci stiamo già inventando modi di usare gli occhiali per catturare immagini (sia a sfondo sessuale che altro) che semplicemente non sono realizzabili con una fotocamera tradizionale.

Cosa dire, Google Glass è veramente per tutti; sicuramente Google si aspettava un gran successo da questo prodotto, ma addirittura un interesse dal cinema hard forse non lo avevano immaginato nemmeno a Mountain View.

Loading...