Project Hera: il piano di Google per unificare Chrome, Android e Search

7 aprile 201439 commenti

Nella giornata di ieri, i colleghi di Android Police hanno rilasciato alcune nuove ed interessanti informazioni in loro possesso su un nuovo progetto di Google: Project Hera.


[ATTENZIONE: questo è un progetto molto complesso, soprattutto da comprendere. Abbiamo cercato di riportare la notizia nel modo più chiaro possibile. La verità è che anche noi non siamo riusciti a comprendere appieno la portata ed il significato di questo progetto.]

Il significato del nome

La scelta del nome di un progetto è un procedimento che trovo sempre molto interessante e curioso, che spesso spiega chiaramente di cosa si tratta. Hera (Era in italiano) era, infatti, la Dea greca del matrimonio. Non potrebbe essere più azzeccato, quindi, no?

Di che cosa si tratta… in teoria

Per quanto ne sappiamo, Project Hera sarebbe, essenzialmente, lo sforzo di Google per unificare la user experience in Android, Chrome e Search su tutti i dispositivi Android. Questo sarebbe possibile grazie ad una speciale Chromium build, pensata per girare sul robottino verde ed eseguire attività via web sia per le applicazioni di Google sia per quelle di terze parti.

nexusae0_wm_gradient_thumb

Un aspetto che verrebbe migliorato da Project Hera sarebbe il multitasking. L’attuale versione, infatti, mostra solamente le istantanee delle applicazioni aperte, ognuna delle quali è “una sola attività”. Con questo progetto, invece, la multitasking view mostrerà istantanee di azioni che verranno compiute grazie alla build di Chromium, rendendola come una sorta di interfaccia intermediaria alimentata da HTML5 e dove gli utenti potranno eseguire alcune azioni rapide senza dover aprire l’applicazione.

Per quanto riguarda la UI, Project Hera dovrebbe ricordare molto la nuova versione di Gmail, trapelata alcuni giorni fa (qui). Come potete notare dai mockup di Android Police qui sotto, Google ha sicuramente intenzione di portare il design di Android in una nuova direzione.

nexusae0_wm_gm1f_thumb1 nexusae0_wm_map_thumb2 nexusae0_wm_cal_thumb1

Insomma, grazie a Hera, i nostri dispositivi Android potranno eseguire attività che normalmente apparterrebbero ad un’applicazione, senza, tuttavia, dovervi accedere.

Di che cosa si tratta… alcuni esempi

nexusae0_wm_gm2f_thumb1 nexusae0_wm_newegg_thumb2

Ammettiamo che, teoricamente parlando, non si capisce molto su cosa sia davvero Project Hera, quindi proveremo a riportarvi alcuni esempi pratici, sperando di fare chiarezza.

Praticamente, grazie ad Hera, se inizierete un’attività su un dispositivo (che sia mobile o desktop), nella nuova multitasking view verrà aggiunta, sotto forma di carta, la medesima attività su tutti gli altri vostri dispositivi. Non solo, ma potrà anche incorporare azioni solitamente gestite da applicazioni. Se, per esempio, avete Google Maps aperto sul vostro tablet che vi sta mostrando le direzioni per arrivare in un luogo preciso e voi vi dimenticate l’indirizzo, ci sarebbe già una “carta Hera” nella vostra multitasking view con quella stessa attività pronta ad aspettarvi.

Altro esempio, stavolta Hangouts. Grazie a Project Hera, Google potrebbe allertare l’utente dell’arrivo di un nuovo messaggio, mostrarlo, permettere di rispondere ed inviarlo, il tutto senza dover mai aprire l’applicazione.

Conclusione

Project Hera è stato pensato per semplificare, unificare e rendere migliore l’esperienza offerta da tutti i servizi Google. Soprattutto, questa mossa ha molto senso, dato che a capo di Android, ora, c’è Sundar Pichai, il quale gestisce anche Chrome e Apps. Questo sembrerebbe essere l’ingrediente mancante per far avvicinare Android e HTML5, creando una nuovissima user experience.

Ci teniamo ad informarvi che le informazioni su Project Hera non sono complete e, soprattutto, è ancora in piena fase di sviluppo. Probabilmente, avremo ulteriori informazioni al riguardo al Google I/O.

Loading...
  • Non è proprio chiarissimo mi in primis mi fido di Google e poi mi sembra il momento che Android debba avere “una svolta”. Dalla versione 4 il sistema è stato solo limato e perfezionato. Il che è un bene perché gli ha dato tempo per diffondersi e cominciare ad “educare” l’acquirente. Ora però bisogna andare avanti.

  • Pingback: Project Hera: il piano di Google per unificare Chrome, Android e Search | mobilemakers.org()

  • Pingback: Project Hera: il piano di Google per unificare Chrome, Android e Search - WikiFeed()

  • pirata_1985

    Ma noi vogliamo il progetto PERA (. )( .)

    • Kingolo

      Quelle sono cadenti, meglio queste (. Y .)

      • Pignolatore

        Ahahaha! Ti sto volendo un bene che non puoi neanche immaginare!

  • Pingback: Project Hera: il piano di Google per unificare Chrome, Android e Search | Crazyworlds()

  • -Simone-

    Eccolo,finalmente…. Android 5.0.

    • alex

      Quello che ho pensato io, :)
      Speriamo bene!

      • sfdgj

        se è un mischiotto del genere butto il telefono.
        android–>è un sistema
        chrome–>un browser
        search–>la ricerca di google
        sono 3 cose diverse e hanno sempre funzionato separatamente

  • lallo29

    Estremamente inutile secondo me, preferisco android come è adesso piuttosto che avere quelle schermate la, spero non diventi obbligario insieme a una nuova versione di android

    • nick-nitro

      probabilmente c’era gente che diceva lo stesso quando usci windows 3.1…
      lascia che progresso, sviluppi ed interfaccia progrediscano…

      • lallo29

        Non so se hai letto bene il mio commento, lascia perdere windows che adesso non c’entra niente. Ho detto “secondo me”…poi se lo provo e mi piace, ovviamente cambio idea, ma da queste foto e dall’articolo, non mi sembra molto bello

        • sfdgj

          pienamente daccordo!
          android <3

      • sfdgj

        infatti continuiamo ad odiare windows 3.1 :)

  • Pignolatore

    Ara, Hera… mi sa che alla google hanno finito le consonanti.
    :-)

    • mr.simpatia

      Si perchè H è una vocale..

      • Lorenzo Cacciatore

        La H no… Ma la e sì… E credo si riferisse alla pronuncia e non alla scrittura della parola…

        • mr.simpatia

          Per caso ti sei laureato in giurisprudenza?

          • Lorenzo Cacciatore

            Ti sembra? Naaah…

        • Pignolatore

          Grazie per averlo scritto tu, non credevo fossimo al punto in cui devono argomentare anche le minchi4te, e invece…

    • geo

      Da wikipedia: “Hera, la regina degli dei, patrona del matrimonio e del parto”…
      Un matrimonio di tre, boh, cose e un parto, bho, vedremmo come sarà il neonato… :)))

  • newera

    TRAPELATA.

  • TheFender91

    In poche parole cloud computing decentralizzato..Interessante.. E le risorse hardware chi c’è le mette? Il dispositivo in cui risiede l’applicazione, il dispositivo dal quale vi interagisco oppure il server? O tutti e 3?

  • Alberto Bucci

    Sarebbe (magari) anche l’ora che google stessa faccia andare e sfrutti al meglio il suo stesso chrome con il suo stesso sistema operstivo android… È come se apple facesse safari pee iphone e non lo ottimizzasse.. Sarebbe una presa per il culo..

    • Ospite

      Guarda credo che più che del semplice browser parli di chrome os, il “sistema operativo” che gira sui chromebook, qualcuno aveva speculato su una possibile futura unione di questo os con android e forse a questo punto non era così fuori strada… O almeno così ho letto l’articolo, potrei sbagliarmi

  • Stefano Mastrocinque

    Hera Hora :)

  • Madhound

    Era anche ora che Google facesse qualcosa per unificare i suoi servizi! Una migliore gestione di Hangouts avrebbe potuto portare google a spazzare via Whatsapp con un servizio che già adesso è buono ma poco utilizzato!

    • Guido Tarantelli

      Faccio davvero fatica a capire cosa stia aspettando Google con hangout, io lo sto usando ma se non si decidono a mettere un sistema più intelligente che lo faccia usare oltre i soliti smanettoni penso che lo abbandonerò

  • sfdgj

    inutile

  • Pingback: Project Hera: il piano di Google per unificare Chrome, Android e Search | Notizie, guide e news quotidiane!()

  • ahaahah

    Meglio patata :*

  • Pingback: Google mostra per errore il nuovo Dialer per Android – Androidiani | Androidiani.com()

  • Pingback: Google mostra per errore il nuovo Dialer per Android | Crazyworlds()

  • Pingback: Google mostra per errore il nuovo Dialer per Android - WikiFeed()

  • Pingback: Google mostra per errore il nuovo Dialer per Android | mobilemakers.org()

  • Pingback: Google mostra per errore il nuovo Dialer per Android - HostingPost.itHostingPost.it()

  • Pingback: Google mostra per errore il nuovo Dialer per Android | Notizie, guide e news quotidiane!()