È un Furby? Si, ma con Alexa… Quindi un Furlexa!

1 dicembre 20172 commenti

Vi ricordate dei Furby? Come dimenticare i giocattoli che hanno riempito l'infanzia di molti di noi? Eccovi una versione tutta nuova, più strana che mai.

Chi è stato bambino alla fine degli anni ’90 di sicuro si ricorderà di Furby. Erano diventati una specie di mania in quel periodo. Forse qualcuno di voi ha ancora a casa, in qualche scatolone, un loro gadget. Effettivamente il loro aspetto non era molto rassicurante, ma i bambini ne andavano pazzi. Assomigliavano più ai gremlins che a giocattoli carini e coccolosi.

furby 2.0: furlexa

Pensavamo che questi giocattoli per bambini fossero finiti nel dimenticatoio. Invece, l’intraprendente hobbista Zack ha riportato in auge tale gadget. Egli ha creato un inquietante giocattolo intelligente dal nome Furlexa. Questo è la fusione tra un classico Furby e l’assistente vocale di Amazon: Alexa. Avete letto bene, esattamente, proprio Alexa.

Potrebbe interessarti: Alexa: assistente vocale implementato in Amazon Music

Furlexa è uno “pseudo-Amazon Echo” che gira su un Raspberry Pi Zero W, piazzato all’interno del giocattolo Furby: o almeno all’interno del suo involucro. Funziona su AVS (Alexa Voice Service) che Amazon mette a disposizione di sviluppatori, produttori e produttori di hardware di terze parti per integrare Alexa nei loro prodotti.

Abbiamo parlato anche di Amazon Echo in questo articolo.


Leggi anche: Amazon Dash Wand: arriva la seconda generazione


Zack ha sostituito anche altri componenti hardware, come il microfono e l’altoparlante. Quelli già presenti erano davvero obsoleti e scadenti. In tutto, gli ci è voluto circa un anno di prove ed errori per completare il suo progetto. Lui asserisce, però, che per assemblarne un altro ci impiegherebbe solo poche ore. Caro Zack ci fidiamo della tua parola, ma non sappiamo se il mondo è pronto per un altro Frankenstein-Furby-Alexa.

Ecco il video esplicativo del progetto.

Indipendentemente da quanto vi sia piaciuto questo progetto, vi consiglio di dare un occhiata al canale youtube che ha caricato il video. Ci sono progetti davvero interessanti realizzati con la Raspberry. Trovate il sito qui.

Loading...