Android 4.2 Alpha in azione: ecco un breve video

16 ottobre 201220 commenti

Era scomparso momentaneamente dal web poichè smentito dalla stessa fonte ed invece adesso grazie ad Android Police torna ad essere un argomento d'attualità, stiamo parlando di Android 4.2. Dopo l'anteprima della nuova applicazione Gmail 4.2, che avrete anche potuto installare, il sistema è stato implementato in un prototipo di LG Nexus 4 e filmato brevemente. In alcune esemplari è stato presumibilmente installato Android 4.1.2 ma il dispositivo in mano ad Android Police ha qualcosa di strano.

La build del Nexus 4 in possesso della redazione di Android Police è una 4.2 in-progress. La maggior parte delle applicazione in questa versione sono identificate dal nome “4.2-[###]” o JellyBeanMR1. Quest’ultimo suonerà familiare ma in precedenza avevamo visto un JellyBeanMR0 sempre a bordo di un LG Nexus, era Android 4.1.2 Jelly Bean.

Purtroppo la stessa fonte che avrebbe fornito il prototipo ad Android Police avrebbe anche richiesto di non svelare dati sensibili perciò l’esclusiva sarà composta di alcuni dettagli che oggi non ritroveremmo in Jelly Bean 4.1.2.

La build Android 4.2 è diversa da molte altre poichè non funziona niente di un normale telefono, non sappiamo se ciò sia dovuto allo smartphone o se essendo ancora in fase di sviluppo non sia compatibile con molte applicazioni, continui loop in avvio e chiusure forzate; solamente Gmail è funzionante.

Il primo dettaglio venuto alla luce dai primi test è questo file nel codice del pannello delle notifiche:

Il file nominato “qs_coming_soon.png” è stato ritrovato nel SystemUI.apk, il file che riguarda le notifiche e la barra dei pulsanti di sistema. In un certo qual modo BigG tenta di comunicare con il fortunato utente preparando il terreno all’arrivo prossimo di Quick Settings.

Quest’ultimo riguarderà i controlli rapidi per la luminosità, le notifiche, la connessione dati, ecc., che abbiamo visto in molte ROM Custom, TouchWiz e nei tablet. La barra delle notifiche ha subito inoltre dei cambiamenti: le notifiche e le impostazioni rapide sono adesso all’interno di un nuovo tag chiamato “PanelHolder” e per far capire meglio di cosa si tratta è stato registrato un breve video:

httpvh://www.youtube.com/watch?v=ybzSAyFvAXA&hd=1

Sembra ci siano davvero ottime cose in programma che speriamo di poter vedere presto in una versione finale del sistema operativo. Scorrendo il dito verso il basso verrà visualizzate la barra delle notiche che conosciamo, scorrendo il dito per una seconda volta verrà mostrato il pannello delle impostazioni rapide.

Secondariamente in Jelly Bean la barra di stato viene nascosta dal pannello delle notifiche non permettendo la visualizzazione delle informazioni come batteria, orario, ecc. In questa release sembra esserci il cambiamento atteso, infine, forse solamente un bug, il pannello non arriva fino in fondo ma termina prima della fine dello spazio disponibile come succede su Nexus 7. Trattandosi di un tablet è normale sia così, sullo smartphone è poco piacevole.

Il doppio swype verso il basso aprirà il pannello Quick Settings e nonostante sia un movimento non naturale e veloce non sembra si potessero essere molte alternative. Il movimento verso destra o sinistra è già adottato per le notifiche, l’unico sarebbe stato l’inserimento di un tasto apposito ma non essendoci forse Google ha preferito utilizzare questi movimenti.

Personalmente mi piacerebbe conoscere quale siano le impostazioni rapide che BigG vuole implementare nel sistema. Ma le novità non finiscono qui. Android Police ha promesso di far conoscere a tutti ulteriori dettagli nel corso della settimana.

 

Loading...
  • jacy1980

    Che articolo utile

    • daniele neri

      x chi come me è curioso di sapere sempre qualcosa di piu su cosa aspettarci dalle nuove relase android invece ha incuriosito molto! quindi evita questo sarcasmo fuori luogo. grazie

  • drebin91

    Questo mi fa incazzare, si parla di 4.2 e io col mio ace 2 devo ancora usare la 2.3 ma che cazzo

    • Dany Vega

      Se vai su XDA, sicuramnete puoi mettere ICS…

    • Francesco -ciuffarin

      Intanto te lo aggiornano a jelly beam il mentre io rimarrò per sempre con la 2.3 per tutta la vista del mio ace 1… Ritieniti fortunato…

      • Enea

        Ok, voi vi ritenete sfortunati? Io ho speso 300 € per un s plus che rimarrà al 2.3.5…

        • matteo

          Guarda che esistono custom rom per l’S Plus basate sia su ICS che su JB…
          Basta che le installi…

  • gingerandrews

    non te la prendere sono privilegi da nexus ;) dai c’è chi è messo peggio, vedi chi ha preso un s3 a 700 euro e ancora non ha l’ota :)

    • fra

      perchè sono babbei :) io ho jellybean da inizio settembre

      • massimandorino

        io ho jellybean da inizio luglio. NEXUS FOREVER

    • Marco Argenti

      Se volevi un telefono ottimizzato e sempre aggiornato dovevi prendere un Nexus!

    • RITARDANO SU S3 PERCHè GLI AGGIORNAMENTI NON DEVONO AVERE PROBLEMI E COSI LI TESTANO UFFICIALMENTE SU DISPOSITIVI DI MINOR IMPORTANZA…TIPO I NEXUS!!!

      • marcoar

        “LI TESTANO UFFICIALMENTE SU DISPOSITIVI DI MINOR IMPORTANZA…TIPO I NEXUS!!!”. No ma ti rendi conto della colossale s********a che hai detto??? e per lo più anche urlandola?? ahahahahahhaahahahahaha i nexus dispositivi di minor importanza. Perdonatelo e non trucidatelo non sa quello che dice questo elemento

  • Pingback: Android 4.2 Alpha in azione: ecco un breve video | Notizie, guide e news quotidiane!()

  • danymally

    menomale che ho Xperia S e faranno le ROM AOSP *_*

    • darkcg

      Guarda che non è nulla di ufficiale.

      • danymally

        le ROM AOSP sono già in lavorazione, è molto probabile che escano visto che a google è piaciuto molto il terminale.

        • darkcg

          Fin quando non ci sono conferme ufficiali non si può dire nulla. Per quanto ne sappiamo Google potrebbe aver sviluppato ROM AOSP per quel telefono semplicemente perchè potrebbe avere dell’hardware in comune con un prossimo Nexus di produzione Sony. E’ successo in passato, non implica che il telefono su cui hanno sviluppato diventi supportato da ROM AOSP.

  • Gab Bon

    bella roba

  • Angelo

    Il fatto secondo me sta che le case come samsung lg htc e tutto il resto dovrebbero impegnarsi di piu nell’aggiornare che nello sfornare telefoni inutili a prezzi esorbitanti,anche io posseggo un ace 2 uscito a febbraio o non ricordo il mese preciso con ancora 2.3.6 e qui si parla di 4.2!!!!
    se lo sapevo mi compravo un nexus almeno sono tutelato da bigG.
    GOOGLE forever