BigG svelerà l’assistente virtuale Majel al prossimo Google I/O?

18 maggio 201210 commenti

Era da molto tempo che non si sentiva parlare dell'interessante progetto di Google riguardante l'assistente virtuale, un vero e proprio rivale di Siri di Apple, per i nostri device mobile. Negli ultimi giorni, soprattutto grazie alla presentazione del Samsung Galaxy S III e della sua nuova features S Voice, l'interesse su Majel, successivamente rinominato in Assistant, è cresciuto nuovamente, ma per poterlo conoscere ufficialmente forse dovremo attendete ancora qualche settimana, poichè l'intenzione del colosso di Mountain View sarebbe quella di svelarlo durante il Google I/O.

Proprio per quanto riguarda il suo assistente virtuale, Google, negli scorsi giorni, ha caricato un video sul proprio blog nel quale mostra una delle principali features del sistema di ricerca di Assistant, cioè il “Google Knowledge Graph“.

Ciò consiste nel rendere la ricerca, e quindi l’assistente, più intelligente, in modo tale da poter facilmente trovare il miglior risultato adatto per la nostra ricerca; cioè, i risultati della ricerca non saranno basati sulla corrispondenza delle nostre parole sul web, ma verrà restituito un risultato più pertinente possibile.

Ecco il video:

httpvh://www.youtube.com/watch?v=mmQl6VGvX-c&hd=1

Nel video che avete appena visto, uno dei tanti ingegneri di Google, per presentare questa nuova funzione nomina il celebre computer di Star Trek, il quale avrà ispirato molto gli sviluppatori.

Inoltre dal “Knowledge Graph“, dal grafico della conoscenza, si dovrà arrivare ad una completa interazione vocale, un vero discorso con l’assistente.

Forse è ancora presto per poter vedere in azione l’Assistant di Google, ma forse durante il prossimo Google I/O di fine Giugno ne conosceremo una prima versione demo.

 

Loading...
  • glonciavir

    ma siri, al di fuori dell’italia, quanto successo ha avuto?
    esitono delle statistiche? Sinceramente mi sembra una applicazione marginale quella di SIRI. Insomma se dovessi scegliere Apple penso che SIRI peserebbe meno del 1%…

    • io l’ho provato in inglese e debbo dire che è impressionante come capisca le frasi elaborate,certo è ancora molto limitato (vanno aperte le api,spero che lo facciano in ios 6) ma il potenziale degli assistenti vocali è enorme.
      s voice m’è sembrato decisamente più stupido,a livello interpretativo,però si integra con alcune app già da ora…
      di strada ce ne sta da fare,ma scommetto che diventeranno utilissimi nel giro di un annetto o due

  • Exynos9

    Davvero interessante

  • suzlapulvo

    siri in tedesco ė ottimo. ma ha moti difetti se chiedi cose fuori possibilità del cacofonino stesso . provate a dire SIRI TI AMO o SIRI FAMMI VEDERE YOUTBE VIDEO … ti risponde: NON SEI ABILE
    spero che arrivi presto assistant

  • Francoiky

    Beh io preferisco i comandi vocali ad un assistente vocale. (Ho provato entrambi)

  • andrix

    se si concentrassero piu sulla batteria che su ste robe io a sta ora non avrei il 10% dopo una giornata di utilizzo (non mi lamento in confronto alla concorrenza eh…xo oggettivamente è poco)

  • L’uomo-mela

    a noi utenti eppol non serve l’itagliano perche sapiamo anche le linghue estere. 

    • ma tu non hai davvero niente di meglio da fare? capisco che vedere qualche utonto che crede che sei un utente eppol e se la prende con te possa far scappare una risata…ma insomma,dopo un po’ basta…

      • L’uomo-mela

        E va bene…la faccio finita. Comunque non sono il solo ci sono altri troll in giro per questo blog.

    • Elia

      poverello