Google Maps vs Apple Maps: confronto tra i due servizi di mappe

15 giugno 201258 commenti

Pochi giorni fa Apple durante l’evento WWDC 12 ha presentato con il nuovo sistema operativo iOS 6 anche il proprio servizio di Mappe per dispositivi mobile, abbandonando perciò dopo tanti anni di partnership le mappe di Google. Ancora oggi non abbiamo potuto ammirare il lavoro svolto dal colosso di Cupertino per le proprie mappe, perciò, come già molti celebri siti hanno fatto, vi proponiamo un corposo confronto elaborato dai colleghi di HDBlog, tante immagini per poter valutare le similitudini e le differenze. Google Maps vs Apple Maps.

Gizmodo, PhoneArena, HDBlog e molti altri siti hanno realizzato il proprio confronto tra Google Maps ed Apple Maps.

Purtroppo non siamo in possesso di un dispositivo Apple dotato di una prima versione Beta di iOS 6, perciò abbiamo deciso di proporvi il confronto che potrebbe interessarci maggiormente, cioè quello italiano di HDBlog.

I servizi Maps di Cupertino fanno affidamento sulla cartografia, sugli aggiornamenti e su molti altri servizi offerti da colossi del settore come TomTom, OpenStreetMaps e forse Microsoft.

Prima di fare le nostre considerazioni vi proponiamo la ricca galleria, separata in Google ed Apple. Eccole:

Come ben saprete, il primo punto a favore di Google Maps è sicuramente Street View, assente nelle Apple Maps e che sicuramente peserà molto nel confronto.

Difficile poter constatare il miglior servizio Mappe tra i due essendo sviluppate su due differenti sistemi operativi. Google Maps offre maggiori funzionalità rispetto ad Apple Maps, oltre lo Street View, come differenti filtri per poter visualizzare la mappa e una migliore integrazione col sistema.

Il confronto potrebbe essere ancora prematuro poiché iOS 6 e di conseguenza anche Maps è in versione Beta e quindi non molto paragonabile con la versione definitiva di Google Maps. Perciò dovremmo attendere il rilascio delle versione definitiva del sistema operativo di Cupertino per giudicare i servizi Mappe.

Al primo round vince, senza ombra di dubbio, Google Maps. Ma l’incontro è ancora lungo e dovremo attendere il rilascio ufficiale di iOS 6 per dichiarare ufficialmente il vincitore.

 

Loading...
  • gerardo longo

    ah ah ah, le mappe di apple sembrano disegnate da dei bimbi di scuola elementare. Con google maps ho scoperto strade che non sapevo neanche esistessero nella realtà talmente è l’accuratezza e il dettaglio, apple a vedere le immagini riporta solo le strade principali.

  • Walter

    Mi posso permettere una critica, spero costruttiva? Leggendo il titolo del post, ho cliccato con estremo interesse per leggere del confronto tra i due servizi citati, la pagina si apre e… il confronto non c’è.

    Ci sono una serie di screenshot ed una generica considerazione finale che non soddisfa la curiosità creata,

    Scritto così, il post è fuorviante, specie perché si paragona da un lato un prodotto fatto e finito con uno che non solo è in beta, ma non è stato neanche testato in prima persona.

    Io penso che questo blog dovrebbe proporre contenuti di spessore maggiore, e non diventare terreno fertile per i bimbiminkia che vogliono solo gongolare dicendo che Android è fico e Apple no… vi suggerirei di fare di meglio, se volete più credibilità, lettori migliori e sopratutto se volete alzare il livello medio dei commenti che ricevete. Ultimamente è diventato frustrante leggere e commentare, lo scontro è impari…

    Spero davvero di non sollevare un vespaio inutile, vorrei di cuore essere costruttivo.

    • paino

      mega quotone

    • natnat

      Scusami hai letto bene anche loro hanno fatto le tue stesse considerazioni dicendo che non si può paragonare viso che uno è una versione beta dl’altro no. Poi hanno fatto una loro considerazione ma non possono scusami ?

    • Eugenio1900

      E’ quello a cui ho pensato anche io, mi sono trovato davanti queste immagini (che, anche se da sole mostravano le differenze) senza alcuna spiegazione, o commento.
      Forse avranno pensato “uno che le vede ci arriva da solo”, ma allora che cavolo di post è questo, facevano prima a scrivere “screenshots di confronto tra google e apple maps “

    • Che mitico, pensa dove ci ribecchiamo dopo WT. Un saluto.
      Macao.

      • Walter

        ciao Mac :-D

    • iBimbomikia

      Perchè ce l’hanno tutti con me?
      Ps: bando agli scherzi, hai ragione e ti quoto!!

  • Il gelataio

    gmaps sembra essere ancora parecchio avanti… quello che è carente di gmaps, secondo me, è la ricerca dei punti di interesse sulla mappa…andrebbe migliorata. E anche il sistema di navigazione è piuttosto carente… anche se devo dire che non lo uso da un po… insomma rispetto ad un sygic…non c’è paragone!

    • gerardo longo

      il sygic però lo paghi con i soldini. Mentre g maps per essere gratuito è un servizio con i controcazzi.

      • Alessandro Sartori

        Gmaps gratuito?
        Non paghi l’app.. ma quanto paghi di abbonamento mobile per usufruire di tale servizio??
        Quando uscirà ufficialmente il Gmaps (o earth??) realmente off-line completo di navigatore vocale, allora cancellerò questo post ;)

        • vilienza

          E’ verissimo, ma secondo te quanti hanno uno smartphone e non hanno una connessione? il 10%? Inoltre il costo della connessione non puoi attribuirlo tutto alla navigazione dato che si utilizza anche per altri scopi. Se dovessi fare l’abbonamento solo per il navigatore farei prima a comprare un tom tom, che usato si trova a meno di 100 euri. Inoltre con maps su android puoi memorizzare un area di 15 miglia (credo) per la consultazione offline. Ci sta tutta Roma compreso il raccordo.

          • dragondevil

            si, e queste cifre da dove vengono?? avevo letto su un post che almeno il 56% (cifra mondiale) chi di usa uno smartphone non ha la connessione dati (e in smartphone non cè solo android…).
            l’80% ca. di chi ha BB ha una connessione dati…gli utenti android sono quelli con la % minore per quanto riguarda le connessione dati sul cellulare, quindi mi sembra ben lontano un (supposto) 10% rispetto a cifre mondiali seppur approssimative…

          • vilienza

            Si, come ho gia scritto, era un numero tirato fuori dalle mie conoscenze (e non lavoro in ambito informatico o supertecnologico…), perchè mi sembra strano che la gente si compri uno smarphone e non si abboni a internet. Pensa soltanto che risparmi per mandare messaggi e in molti casi puoi parlare a costo zero, e cmq il vero vantaggio è se la gente che frequenti ha la connessione, in quel caso cambia radicalmente il modo di comunicare, però, ti ripeto, è solo il mio punto di vista.

          • dragondevil

            si, il vero risparmio si nota quando tutti usano lo stesso software…
            peccato che almeno dalle mie parti tutti usano wind, così pian piano ci stiamo adattando tutti…
            in + uno smartphone può essere anche uno da 100€, e uno che spende tale cifra non credo abbia la necessità di internet, ecco il motivo per cui android vende tanto, ma le % di connessione dati attive sono poche!!

          • Alessandro Sartori

            Mah guarda, io non la vedo proprio come te.
            Lo smartphone di per se è un bellissimo prodotto che ti permette di avere un telefono con funzionalità avanzate. Ma quest’ultime non sono per forza di cose collegate ad avere una linea dati.
            Parli di risparmio.
            Credo che a meno di 7/8 Euro/mese non ci siano contratti e comunque vincolati a quanti kb si utilizzano.
            Pertanto sarei proprio curioso di sapere quanti kb si ciuccia una chiamata di 5 minuti via Skype e/o simili.

            Se uno lavora perennemente in mobilità allora posso capire il motivo di un contratto dati, altrimenti per uso privato o si è drogati dal telefono, oppure non si ha nulla da fare che buttare via i soldi per controllare sul cellulare quali sono le nuove app disponibili sul market.

            Poi conosco anch’io persone con le quali non condivido i punti di vista eh!
            Mi capita a volte di sentirmi dire.. “eh ma come fai a controllarti le email PRIVATE quando sei in ferie??”
            Onestamente parlando, io quando sono in ferie, delle email & c. non me ne può fregar di meno.
            Preferisco vivermi la vacanza con la mia famiglia ;)

          • vilienza

            Evidentemente abbiamo abitudini diverse :)
            Mi piace la tecnologia da sempre, dal mio primo commodore, non mi ritengo un drogato di telefono, ma utilizzo molto spesso internet dal tel.

            Analizzando il mio e il tuo utilizzo credo che la vera differenza riguardi le persone che ci circondano. Nel mio caso molte persone hanno internet quindi si instaura un rapporto di comunicazione differente, molto piu esteso. La mia ragazza, i miei familiari, i miei amici piu stretti.

            Voglio chiarire, non è nulla di inevitabile o fondamentale per la vita !!!!!!!

            Si vive benissimo senza, ma a volte è simpatico se sono in giro con la mia ragazza mando una foto ai miei che vivono in un altra citta, o a qualche altro amico per scherzare, o a mio fratello che vive anche lui lontano..

            Se consideri il costo (io pago 13 euri al mese per 1gb di internet e 240min verso tutti), non mi sembra eccessivo: mandare 2 sms al giorno mi costerebbe 9 euri (infatti prima avevo una specie di flat per i messaggi e spendevo piu o meno lo stesso).
            In vacanza (se sono in italia) lo utilizzo ancora di piu. E poi scusa se mi permetto, stare ogni tanto al tel o su internet non significa non vivere la vacanza con chi vuoi bene :) è un interesse come un altro, pensa quanto tempo ho in piu non interessandomi di calcio :)
            Un Saluto

          • Alessandro Sartori

            Per l’amor del cielo, ognuno è liberissimo di godersi la vita come meglio crede!!
            Anch’io sono uno stra-passionato della tecnologia, tant’è che creai il mio primo database con uno Spectrum 48K :p
            Solo che la comunità di oggi è iperattiva, frenetica, e si vuole tutto e subito.
            Vedi, te fai una foto e la prima cosa che pensi è “devo farla vedere subito”, io invece le faccio e poi o le mando da casa con tranquillità oppure, visto che il 90% degli hotel hanno la connessione WiFi, sfrutto quella ;)
            Infatti considererei l’utilità di un piano dati quando si è via da casa, ma come sopra detto sfrutto il WiFi.
            Con questi faccio tutto, anche telefonate via Skype, a gratis senza REALMENTE spendere un centesimo.

            Inoltre anche se amo la tecnologia, seguo con molto interesse anche gli sviluppi della domotica, continuo ad apprezzare ed inviare una cartolina.

            Comunque se mai i prezzi fossero più abbordabili allora potrei anche ripensare ad un contratto dati telefonico.
            Attualmente pensa che una ricarica da 50euro a me dura almeno 10 mesi.

            Alla fine di ciò, sappi che anch’io non seguo il calcio e non ho contratti con PayTv ;)

          • vilienza

            Vabbè potevi dirlo subito che il tuo consumo era di 5 euro al mese ed avremmo evitato tutto cio, eheheh ;)

            Scherzi a parte, non pensare che ogni foto che faccio la mando a mezzo mondo oppure che sto perennemente col tel in mano a fotografare ogni caxxata che ho davanti!
            Ma è la somma che fa il totale: il vantaggio di non dover uscire col tomtom, caricatore ecc, il vantaggio di non mandare sms e di conseguenza comunicare di piu e senza preoccupazioni della spesa, il vantaggio di condividere ciò che vuoi quando vuoi, e non ultimo, il vantaggio di avere sempre internet. Inoltre uso molto maps anche a piedi, vivendo in una grande citta che non conosco totalemnte, il pensiero di portare in tasca anche il tomtom non mi garba proprio, e purtroppo, credimi, mi perdo spesso :D
            E permettimi un ultima osservazione: Da piccolo, quando i miei mi portavano in vacanza, avevamo sempre una mappa, una mini (o anche maxi) guida della citta, con segnalazioni turistiche, storia dei monumenti o del centro che visitavi ecc, ecc. Ora si puo fare tutto dal telefono con internet. Certo se si è affezionati alla guida del TCI è un altro conto :) ma non possiamo nascondere che, avere internet sempre a portata di mano, è un’innovazione non da poco. E’ una cosa che caratterizzerà la nostra generazione con quelle che verranno, dato prima non era possibile.
            Per soli 8 eurini al mese ;P
            Tutti questi piccoli vantaggi mi hanno fatto scegliere di abbonarmi. Buon week end

          • leodis

            Appena passato a 3. 10 cent minuto tariffazione a secondi, internet 5 € mese 3 GB (100 MB al giorno…)

          • Appena passato a 3. 10 cent minuto tariffazione a secondi, internet 5 € mese 3 GB (100 MB al giorno…)

          • Il gelataio

            Un navigatore deve essere offline per un semplice motivo… se nella zona che stai percorrendo non c’è copertura dati o non c’è proprio copertura… come ti muovi?? Gmaps non è un navigatore è un servizio (meraviglioso) di mappe. E’ la versione moderna dello stradario con molte cose in più… il navigatore satellitare è altra roba…e su questo google deve crescere tantissimo.

          • vilienza

            Capisco, ma (su android) una cosa è gmaps e un altra è il “Navigatore” che è proprio un navigatore!!
            DI sicuro è piu completo un tomtom. Come ho gia detto in un altro commento non mi è mai successo di rimanere senza copertura, ma puo succedere. Dipende molto in che zona vivi..

          • Alessandro Sartori

            E se vai all’estero??
            Utilizzi il roaming così paghi 40euro solo per aver utilizzato il navigatore di Gmaps?

          • vilienza

            Per l’estero ho un tomtom euopa pagato 70 euri (usato) :)
            All’estero è impossibile navigare con sim italiana. Conviene comprarsi una sim estera con internet, a patto di rimanere 2 o 3 settimane almeno, altrimenti non ne vale la pena.

          • Alessandro Sartori

            Non credo nella tua percentuale.
            Su 10 conoscenti solo 2 hanno un traffico dati, questo perchè a sua volta non hanno internet a casa.
            Inoltre, sì esiste il caching delle mappe off-line per Gmaps, ma la funzione di navigazione e ricerca indirizzi non funziona off-line quindi è come avere una piantina cartacea.
            Inoltre, come giustamente accennato anche sotto, se non hai copertura 3G che fai??

            Gmaps ben venga per consultazioni mappe, street-view ecc ecc, ma per l’amor di dio non chiamatelo navigatore!!

          • vilienza

            Di certo la mia percentuale era solo una mia ipotesi, dato che, al contrario di te, io non conosco nessun possessore di smartphone senza internet. Anche i miei genitori, classe anni 50 , hanno entrambi internet sul tel. Inoltre non conosco nessuno che non ha internet a casa, come si fa a navigare perennemente col telefono? Vabbè ma è solo il mio punto di vista.
            Io ho anche il tomtom ma non lo utilizzo piu da quando ho lo smartphone, anzi ti diro che all’inizio anche io ero per un navigatore offline perchè avevo tue stesse perplessitàm alla fine non mi è mai capitato di non avere copertura, ma per carità non è assolutamente da escludere! Evidentemente viviamo in posti diversi e abbiamo abitudini diverse, ma comprendo il tuo punto di vista. Io mi farei l’abbonamento ad internet anche se avessi un navigatore offline..
            ps scusa ma mi sembra un po polemico dire “ma per l’amor di dio non chiamatelo navigatore!!”, di certo non è il top ma mi ha sempre portato a destinazione. Inoltre leggevo pochi giorni fa che a brave maps (non so se anche il navigatore) sarà offline…

          • 4porri

            Ma dove abiti in Uganda? Che te ne fai di uno Smart phone senza Linea flat? Io

        • Jhonny Robert Smitch

          se hai un android senza abbonamento.. comprati un 3310 e fai prima.. secondo me non ha senso e poi un abbonamento costa 6€ al mese con tim…

      • dragondevil

        sono d’accordo con @google-89708a36e4f3dc698f0c5b32f50462b3:disqus…
        gmaps è gratuito, ma non offline…
        navigatori offline come copilot free che offrono la mappa italia senza connessione dati ce ne sono a bizzeffe!!

      • Il gelataio

        Il sygic è un prodotto commerciale terze parti… e si paga. Esistono però anche altri navigatori off-line per android che non si pagano.
        Gmaps, oggi, non è un navogatore satellitare ma un servizio di mappe molto evoluto che incrociando le cartine con la posizione rilevata via GPS cerca di imitare un navigatore satellitare…
        La parte “di navigatore” essendo gratis non fa “arrabbiare” nessuno, ma come prodotto è scadente.

        La cartografia invece è, secondo me, inarrivabile!

  • Cristiano

    Sono sicuro che Apple avvierà una battaglia legale contro Google sostenendo di essere stata la prima ad offrire un servizio così e quindi di essere stata copiata…

    • Maffone

      In questo caso sicuramente il contrario….in questo caso, appunto!
      C’è poco da faregli spiritosi!

  • catoelios

    La domanda è un’altra: “È davvero utile fare un confronto (che tra l’altro non c’è! Walter, sono d’accordo con te!) tra un servizio che ha almeno 3-4 anni, ed uno appena creato?”
    Cmq io tra google maps e TomTom ho sempre preferito TomTom, senza ombra di dubbio!
    Ma secondo me è sempre una cosa soggettiva!
    Un abbraccio a tutti :)

    • Il gelataio

      beh siamo d’accordo sul fatto che gmaps è maturo e apple è ancora in beta. Però è anche vero che le funzionalità di gmaps sono sotto gli occhi di tutti e apple nn è l’ultima arrivata. Se apple ha ritenuto opportuno scendere in campo sulle mappe… deve tirar fuori un prodotto completo, altrimenti le persone continueranno ad utilizzare gmaps (che rimarrà disponibile su appstpore), dirottando gli introiti pubblicitari verso google. Apple deve avere le idee chiare, visto anche l’accordo con Tom Tom… che ben venga la concorrenza!

    • clatso

      Anche io tra TomTom e Google Maps , preferisco in auto il tomtom , ma a casa molto meglio google maps .

      navigatore TOMTOM : dove vuoi andare?

      operatore : dove voglio
      navigatore TOMTOM : Che tipo di strada preferisci fare?

      navigatore google : dove vuoi andare?
      operatore : dove voglio
      navigatore google : quale monumento vuoi vedere nel suo passaggio ?

      navigatore Apple : dove vuoi andare?
      operatore : dove voglio
      navigatore Apple : No tu in verità non sai dove vuoi andare , quindi vai a Cupertino.

      apro parentes ooti :
      comunque mi auguro sempre che l’Apple faccia la fine che meritano tutti i sistemi chiusi e dittatoriali.
      Alla faccia di chi dice che apple e’ contro il grande fratello (vedi anche spot apple del superbowl di diversi anni fa’ )
      Apple e’ un grandissimo fratello per chi usa i suoi prodotti, spiati in tutto e per tutto , molto meglio se non linux almenomicrosoft.

      PS: in campo multimediale i veri professionisti usano windows oppure gli xxxxxxxx usano windows virtualizzato, lamentandosi poi della sua lentezza (caxxo e’ virtualizato)

  • Michele Leaso

    I confronti si fanno tra prodotti nuovi e prodotti consolidati….altrimenti si fanno confronti solo su prodotti che hanno la stessa “età”? Qui centra il fatto che per paragonare bisogna aspettare la versione finale di Apple. A quel punto sarà un vero paragone.

  • Cheope

    Al di là dell’utilità di affiancare degli screenshots che non ci dicono niente, perché Apple ha voluto un proprio sistema di mappe? Che cos’ha in mente? Quale sarebbe il vantaggio pratico di usare le Apple maps al posto di Google?

    • ideosforme

      Così potrà dire di aver inventato il sistema di mappe e goog copia.. poi, non contenta e con solito maneggio proseguirà dicendo che anche il i

      • ideosforme

        Ma che ho scritto? Va be’..ormai…

  • Mirko

    e questo è un’altro segno della rapida caduta di apple, io l’ho sempre detto che apple dipendeva da google, adesso hanno provato a dimostrare il contrario ma vedrete le lamentele che ne usciranno fuori…. e questo è niente xk immaginate se in futuro ,x dare un maggior senso di distacco da google, togliessero g mail, google earth, google traduttore o addirittura youtube. comprereste mai uno smartphone senza tutte le app google?? io no di certo

    • Maffone

      Un altro segno, tipo quale per esempio?!
      Così, giusto per capire…

      • Mirko

        beh da dove comincio, in primis tutte le cause legali che ha mosso e sta muovendo tuttora apple sono un segno evidente che non riescono a stare dietro alla concorrenza, non si adattano ai nuovi standard (per esempio si dice che l’iphone 5 non supererà i 4 pollici, ridicolo), continuano a ostinarsi a tenere sigillato il loro mondo, quindi niente bluethoot, wi-fi direct, nfc e tutte le tecnologie moderne, ti basta pensare che ADESSO hanno integrato facebook col l’oro sistema operativo, ADESSO ripeto, quando ormai ce l’aveva anche windows phone

        • cezu

          ma come cazzo scrivi?

          • Mirko

            Mamma mia che petulante, è il correttore automatico che che a volte fa brutti scherzi

  • Pingback: Google Maps vs Apple Maps: confronto tra i due servizi di mappe | Notizie, guide e news quotidiane!()

  • paulus

    Non credo apple voglia battere google sulla mappe …solo fare un qualcosa che lo possa “abbastanza” sostituire. Street view è la parte dominante che manca…. e non credo apple si rimetta a girare tutto il mondo per fargli concorrenza.

  • Vanzer Vans

    non serve il confronto… è una guerra di marketing … sostituire con un prodotto decente (non superiore) e togliere i profitti delle licenze all’avversario (il 40% dei profitti mobile di Google proveniva da Apple)

    • Walter

      Sono d’accordo su tutto, tranne sulla possibilità che Apple si accontenti di fare un surrogato decente.
      Obbiettivamente, non è mai stata la loro politica. Sarà difficile raggiungere o superare la qualità di Maps, ma non vuol dire che non ci proveranno e le alleanze tattiche con Tom Tom (che secondo me, presto o tardi acquisiranno) ed altre aziende del settore lo testimonia.

  • rin

    vendento il video di apple maps ho notato la fluiditá e la chiarezza del navigatore chissa se l iphone 5 mi fará vendere in nexus… credo aimè di si :s

    • alex

      Giá :/

  • Jhonny Robert Smitch

    secondo me non ha senso comprarsi uno smartphone con un android a bordo spendendo 100€ e non farci una tariffa flat per internet.. inoltre non ho capito la storia del 3G.. mica devi avere il 3g per usare gmaps.. e poi se rimani senza copertura (a me e successo) per unpo va lo stesso.. visto che si costruisce tot km di mappa nella cache.. poi se sei sfortunato e capita che ti finisce la mappa creata in cache e non ti ritorna la connessione non e colpa di google.. ma di chi mette le antenne per la ricezione del 2g.. visto che in italia siamo lenti in tutto. sono anni che dovevano mettere il 3g definitivo.. e si e no prende bene in città.. addirittura la vodafone sta provando LTE.. manco il 3g prende bene figuriamoci lte

  • Roots&Culture

    non c’è storia…è troppo il divario tra google maps e Apple maps…

  • taylor

    Ma perkè se apple fa qualkosa ke gli altri fanno già da tempo si esaltano tutti??? Apple nn sa come restare a galla con dispositivi che nn hanno neanke la potenza di un nokia 3110… dai smettiamola….

  • Pingback: Google Maps vs Apple Maps: confronto tra i due servizi di mappe | Mandave()

  • Luca Cecchetto

    Secondo me il punto è un’altro… con google maps su apple non hai il navigatore con guida vocale… mancanza non da poco… credo che apple preferisca delle mappe orrende ma avere un navigatore vero e proprio come tutti gli altri smartphones visto anche che la stessa google sui suoi telefoni (per fortuna) lo integrava… Se qualcuno si ricorda all’uscita dei primi iphone le mappe erano una delle qualità più pubblicizzate… ora era diventata una funzionalità ridicola.. un po come il fatto che nelle nuove mappe si debba sfogliare la pagina per trovare le impostazioni.. Hahaha

  • Pingback: Quando le nuove mappe di Apple sono considerate “arte”… [HUMOR] - Emporio Grassi Blog — Emporio Grassi Blog()

  • Pingback: Tim Cook si scusa per il fiasco delle Apple Maps: “Utilizzate i servizi Google” - Emporio Grassi Blog — Emporio Grassi Blog()