Huawei P8: la recensione

28 aprile 201566 commenti
Annunciato lo scorso 15 Aprile a Londra, Huawei P8 è il nuovo smartphone top di gamma della casa cinese che unisce design premium e alte prestazioni ad un prezzo contenuto.

Il dispositivo

Le linee di Huawei P8 riprendono quelle dei precedenti P6 e P7 facendo un piccolo passo indietro e tornando al design unibody in alluminio visto sul primo della serie. Solamente sul retro e sui lati sono presenti alcuni dettagli in plastica per consentire la massima ricezione possibile, cosa a cui Huawei è – per forza di cose – molto legata. I bordi sono stati resi più bombati e lisci rispetto ai vecchi modelli e questo facilita di molto il grip.

Frontalmente troviamo il display da 5.2″ IPS Full HD con tasti a schermo, in alto presenti un obiettivo da 8 Megapixel, la capsula auricolare e i sensori di prossimità e luminosità.

DSC_0528

L’estremità superiore presenta l’uscita audio jack da 3.5 mm e il microfono per la soppressione dei rumori di sottofondo.

DSC_0530

La parte inferiore, invece, è presente la porta Micro USB accompagnata da due griglie: una contenente lo speaker, l’altra il microfono principale.

DSC_0527

Mentre il lato sinistro è completamente vuoto, quello destro è forse un po troppo “ricco”; troviamo infatti il bilanciere del volume, il pulsante accensione, lo slot per la Nano SIM e quello per la Micro SD.

DSC_0526

La cover posteriore, anch’essa realizzata in alluminio come il resto del dispositivo, mostra il fregio di Huawei e perde lo speaker – finalmente – che, come abbiamo visto, si sposta più in basso; invariata invece la posizione della fotocamera da 13 Megapixel con OIS e sensore RGBW in alto a sinistra con doppio flash LED.

DSC_0522

Di seguito le caratteristiche tecniche:

Sistema operativo Android 5.0 Lollipop con EMUI 3.1
Processore HiSilicon Kirin 930 Octa-core da 2GHz
RAM 3GB
Memoria 16GB interna – espandibile con Micro SD fino a 128 GB
Display 5.2″ IPS-NEO
Risoluzione Full HD 1920×1080 (424 ppi)
Fotocamera posteriore 13 MP – Dual Flash LED – Stabilizzatore ottico – sensore RGBW a 4 colori
Fotocamera anteriore 8 MP
Batteria 2680 mAh
Dimensioni 144,9 x 71,8 x 6.4 mm
Peso 144 g
Connettività LTE – NFC – Dual SIM – Bluetooth 4.1 – WiFi b/g/n/ac – Sensori Giroscopio, Accelerometro, GPS, Barometro, Luminosità, Prossimità, Impronte digitali,
Tipologia SIM Nano SIM

Display

Huawei ha deciso di non seguire la massa (un po come HTC con M9 – prezzi a parte) montando un pannello dal 5.2 pollici IPS-NEO ma con risoluzione Full HD da ben 424 ppi. Con questa mossa riesce ad offrire un ottimo display contenendo però il prezzo di mercato visti gli elevati costi dei QHD.

Buona la resa dei colori (questi possono essere gestiti nella temperature scegliendo tra più freddi o più caldi) così come l’angolo di visione, qualche difficoltà in più degli altri nella lettura all’aperto sotto la luce diretta del sole ma nulla di realmente grave. Un display complessivamente forse non troppo luminoso come ci si aspetterebbe.

Fotocamera

DSC_0523

La fotocamera posteriore di Huawei P8 è costituita da un sensore da 13 Megapixel con stabilizzatore ottico dell’immagine. Ma la principale novità hardware risiede nel sensore stesso: il primo RGBW (al posto dei tradizionali RGB) in grado di inglobare fino al 32% in più di luminosità in ambienti molto illuminati. Il processore d’immagine DSLR contribuisce poi alla riduzione del rumore.

Screenshot_2015-04-19-17-07-05

Lato software, Huawei ha messo a disposizione dell’utente un vero e proprio studio creativo dove è possibile realizzare scatti e video artistici che risultavano fino ad oggi impensabili con un semplice smartphone. Con la modalità Light Painting, ad esempio, è possibile gestire il diaframma dell’otturatore in modo da creare effetti di luce come:

  • Scie luminose urbane: cattura le scie delle auto in movimento nella notte
  • Graffiti luminosi: cattura le scie di luce nell’oscurità
  • Acqua effetto seta: cattura il movimento del flusso dell’acqua ricreando l’effetto seta
  • Scie stellari: catture la scie di luce delle stelle nel cielo notturno

effetti_p8_androidiani

L’unico “neo” di queste nuove modalità di scatto è che per quanto sia presente lo stabilizzatore ottico, occorre stare assolutamente immobili in quando ogni movimento viene registrato dall’obiettivo col conseguente rischio di ottenere foto sfocate o mosse. E’ bene tuttavia ricordare che questo genere di scatti viene solitamente eseguito con fotocamere professionali tramite la gestione manuale di diaframma, tempi di esposizione ecc: qui stiamo parlando di uno smartphone.

Per quanto riguarda la registrazione video, troviamo la nuova Modalità Regista che consente di realizzare video con riprese multiple in diretta collegando fino a tre smartphone contemporaneamente. In questo modo si avranno più angolazioni che verranno poi montate in live su P8.

httpvh://youtu.be/_vUOTXIwmPU

Restando in ambito video, il nostro consueto test in ambienti molto rumorosi (discoteca) ha avuto risultati che non ci saremo mai aspettati. L’audio è praticamente perfetto pur essendo a circa un metro dalle casse regolate, come da tradizione, molto alte.

La fotocamera anteriore ha invece un sensore da 8 Megapixel sul quale non sono state apportate importanti modifiche in ambito hardware; lato software, invece, oltre alla possibilità di scattare Groufies (Group Selfies)già vista sul precedente P7 è stata introdotta una nuova modalità selfie che consente di modificare singolarmente le persone all’interno dello scatto.

Software

Il nuovo Huawei P8 viene venduto con a bordo Android 5.0 Lollipop con interfaccia EMUI 3.1. Purtroppo il Material Design è presente solo in qualche animazione, l’integrazione complessiva risulta molto scarsa. Dalla schermata di blocco si ha accesso diretto alla fotocamera trascinando verso l’alto l’apposita icona oppure ad un pannello rapido dove è possibile accedere a funzioni multimediali, calcolatrice, torcia e registrazione vocale.

Senza titolo-1

L’interfaccia utenti EMUI 3.1, come da tradizione Huawei, è sprovvista di un App Drawer, cosa che – personalmente – non apprezzo molto in quanto preferisco avere le app ordinate in un certo modo. Forse sarebbe utile proporre all’utente se utilizzarlo o meno piuttosto che vincolarlo in un senso unico. Altra cosa che non apprezzo di questa interfaccia è l’impossibilità di selezionare le icone standard oltre a quelle modificate da Huawei nei vari temi disponibili al download dall’apposito store.

Con uno swype verso il basso dalla schermata home si accede alla ricerca rapida di app, contatti, messaggi e altro ancora. La stessa azione ma effettuata sulla barra delle notifiche porta invece – oltre ovviamente alle notifiche – al pannello delle impostazioni rapide (toggle). Il sistema di notifiche di Huawei ha da sempre avuto qualche problema, tant’è che su P8 – tenendo presente che si tratta di un software non definitivo – si presentavano spesso doppie, soprattutto in caso di chat multiple. Tutto dovrebbe comunque risolversi prossimamente con i primi aggiornamenti.

Dalle impostazioni, oltre ai tradizionali settaggi, è possibile gestire anche i sensori di movimento per controllare chiamate, allarmi, sveglie e quant’altro con l’utilizzo dell’accelerometro del dispositivo.

E’ presente anche un menu denominato Tastiplus dal quale sarà possibile, una volta commercializzata, impostare le azioni di una particolare pellicola che sembrerebbe essere interattiva al punto tale da simulare i tasti soft touch su di essa.

Huawei ha introdotto una nuova funzionalità che consente di effettuare uno screenshot semplicemente disegnando un rettangolo intorno all’area interessata utilizzando le nocche delle nostre dita. La rilevazione sembra essere abbastanza precisa e raramente sbaglia. Il disegno apparirà circa come nella seguente immagine.

Screenshot_2015-04-25-14-41-27

Come i precedenti modelli, anche il nuovo P8 è dotato dell’applicazione Gestione telefono dalla quale è possibile monitorare spazio disponibile, applicazioni aperte, risparmio energetico, blacklist di contatti e tanto altro ancora.

Batteria e connettivita’

Huawei P8 non eccelle in autonomia se stressato agli estremi senza utilizzare le modalità di risparmio energetico presenti lato software. La batteria integrata non rimovibile da 2680 mAh soddisfa comunque una giornata piena con utilizzo medio.

Accedendo all’applicazione “Gestione telefono”, come anticipato, è possibile gestire l’autonomia della batteria impostando il risparmio energetico. Come di consueto è possibile selezionare tra tre diverse modalità:

  • Normale: Regola leggermente la CPU e l’uso della rete per ottimizzare le prestazioni
  • Intelligente: Regola automaticamente CPU e uso della rete per una prestazione bilanciata
  • Ultra: Mantiene disponibili solo le funzioni base di chiamata e messaggi aumentando sensibilmente l’autonomia residua.

E’ inoltre possibile impostare alcune applicazioni “protette” che non verranno disattivate dal risparmio energetico.

Un leader mondiale nel mondo della connettività mobile come Huawei non poteva di certo far mancare qualcosa di speciale all’ultimo gioiellino. P8 infatti integra la nuova tecnologia Signal+ che garantisce stabilità (anche oltre i 300KM/h) grazie a due nuove antenne in grado di switchare in pochi istanti in modo tale da non far cadere la connessione.

Si è parlato inoltre di WiFi+ e Roaming+ che non fanno altro che andare a migliorare e velocizzare (fino a tre volte in roaming) la connessione internet.

Detto questo, non possiamo altro che constatare che la parte telefonica di Huawei P8 è ottima sia per quanto riguarda la ricezione, sia per l’audio in chiamata che è chiaro e pulito da entrambe le parti “della cornetta”.

Prezzi e disponibilita’

Huawei P8 sarà disponibile a partire dalle prossime settimane a partire da 499€ nelle colorazione Titanium Grey e Mystic Champagne con 3GB di RAM e 16GB di memoria interna; il prezzo sale a 599€ per le versioni Carbon Black e Prestige Gold con 64GB di memoria.

  • David Yun

    Da quando Huawei è diventata coreana??? O.O

  • momentarybliss

    prezzo contenuto mica tanto

    • DevHunter

      A me sembra un prezzo molto ragionevole, per le caratteristiche.

  • Pingback: Huawei P8: la recensione - Crazyworlds()

  • GianrobertoFedericoniTuttologo

    Salve sono un’utente comune, ed anche io un giorno andrò in doscoteca con la bretella calata…

    • Peicia

      e magari con la bionda con il culo da 10 e lode

  • Onafets

    Sempre ottimi articoli e da cui si può avere molte info utili sul device.
    Ad Esempio la morosa del nostro caro redattore non mette più lo smalto per non farsi notare da noi commentatori ;)

    • GianrobertoFedericoniTuttologo

      E’ notorio ormai come le morose siano dei device :-)
      Il mio device però ha ricevuto un aggiornamento al raggiungimento del 40° anno di vita pieno di bug… Ho contatto i produttori (suoceri) pregondoli di fixarli… :-)

      • Onafets

        Ahahaha ma dai non era mia intenzione fare un commento maschilista!

    • in verità la mano destra aveva lo smalto sbavato, quindi ha usato la sinistra dove ormai era stato tutto mangiato :P

      • GianrobertoFedericoniTuttologo

        Giochetti spinti inside… :-)

  • darth_toad

    Prezzo interessante ma batteria piccola e non removibile sono un ostacolo non da poco nell’acquisto di un telefono

    • sailand

      interessante? in italia base costera’ 500 euro, bleah!

  • PorcoAlato

    A quando una recensione del Asus Zenfone 2 ?

    • Onafets

      sei tu che devi farcela :P

      • Pignolatore®

        Giusto!

    • Pignolatore®

      Ma infatti, riferito al commento di Onafets…che è sta cosa che solo io debbo subir lo scotto di fare recensioni clandestine?

  • rpkymerah571

    Ma chissà come ca**o è. Ogni volta che fate una recensione avete sempre l’appiglio di buttare merda su HTC. Ma la coerenza?

    • Peicia

      perche’ questo blog e’ pro samsung e si sa htc e’ il top

      • rpkymerah571

        Continui pure te? Ancora. Ma tanto a ripete le cose a mezzi idioti come voi a che serve. Capite quello che vi pare. Ti ripeto non sono fan boy htc, non sono fan boy samsung, non sono fan boy lg e neanche sony. Sono per il giusto su tutto. Se ora hai ancora da prendere in giro sarai contento che è arrivato l’autobus per riportarti a casa bambino.

        • Peicia

          Quello giallo che prende tua sorella maleducato

          • rpkymerah571

            Oh ora si iniziano pure gli insulti in ambito familiare. Ahahhah complimenti educato lei :D

    • Tranquillo abbiamo anche gli editor pro HTC

      • rpkymerah571

        Senti, ho già spiegato in un messaggio lungo metri cosa intendevo dire. Ti ripeto se anche l’autore esclamava “come LG” io mi sarei innervosito uguale. In questo post si parla di P8 marca huawei, non g4 di lg, z4 di sony, galaxy di samsung. Qualunque sia stato mi avrebbe fatto girare.

        • Purtroppo alla gente interessa avere un confronto, magari con un device “conosciuto” per avere un resoconto concreto

          • rpkymerah571

            Ma tu fai un resoconto concreto facendo solo un CONFRONTO non dicendo “come htc” perché se guardiamo la differenza di prezzo samsung con l’edge e l’s6 normale se ne è passata, perché non citare anche loro? Nulla in contrario con la sua recensione che è fatta molto bene. Ma certe volte potete usare tutti i tipi di paragoni non usando solo un device. Perché sono molti post che schifate HTC. Non che sia fan boy o cosa ma rispetto semplicemente un marchio che da sempre prodotti perfetti, come lg, motorola, sony ma dispiace dirlo non samsung.

          • DevastatorTNT

            “Sempre prodotti perfetti” accostato a una qualsiasi casa produttrice ti ha fatto perdere quel minimo di credibilità che avevi

          • rpkymerah571

            Infatti non l’ho accostato ad una qualsiasi casa produttrice -.-

          • DevastatorTNT

            Ti consiglierei di considerare altre possibili interpretazioni per qualsiasi

          • Dipende anche un po’ da chi scrive la recensione, non possiamo omogeneizzare ogni singolo editor ad un pensiero comune (almeno è la mia idea), se chiedi a me, sconsiglierei Samsung a priori, se chiedi a Vis (@LucaViscito ndr) o HTC o non se ne fa nulla

      • Onafets

        Devo ammettere che siete fin troppo generosi come mod… altrove avrebbero come minimo tirato un richiamo…

        • rpkymerah571

          Richiamo di cosa? Non credo di aver detto nulla di sbagliato ;)

        • Su certe cose non vale nemmeno la pena di perdere il tempo di warnare

      • M-Redstone

        Pro e contro HTC.. pro e contro Samsung. Un blog sempre più fazioso insomma :-/

  • Giovanni Brardinoni

    ma porca di quella miseria ladra… ma da quando 600 Euri sono un prezzo ragionevole? Ma veramente Apple e Samsung ci hanno fritto il cervello?

    • sailand

      a quella cifra c’e’ a listino il sony z3 (che si trova molto scontato) che e’ superiore in tutto (eccetto la memoria ma basta la sd).
      e dire che la recensione inizia parlando di prezzo contenuto!
      sono dollari e non euro? non siamo ipocriti, sappiamo che il prezzo italiano e’ sempre 1 dollaro = 1 euro.

      • Alberto Cardellino

        precisamente 450€ per lo z3 e 350€ per lo z3 compact (il vero SMARTphone android)

        • DevastatorTNT

          Smart non è sinonimo di Small ;)

          • M-Redstone

            Infatti.. qui si fa un po’ di confusione mi sa ;-)

      • DevastatorTNT

        Specialmente da quando il cambio euro/dollaro è davvero vicino alla parità… Mettici l’IVA, l’importazione e spendi davvero lo stesso

    • Rbb

      concordo..personalmente un prezzo che ritengo equo per uno smartphone è tra 300 e 350€, non sono disposto a spendere di più

      • eric

        … compra uno smartphone di plastica e ci stai dentro con 300-350 € ;))

        • Ingorante

          Be’, ci sono smartphone di plastica che fanno mangiare la merda all’ifonzi…

          • eric

            … la faccenda va vista nel complesso … non solo come pura prestazione massima … quello che ti da Apple “a tutto tondo” non te l’offre nessuno … ma Huawei ci si sta avvicinando molto ;)

          • Ingorante

            Rispetto la tua opinione ma non concordo. Punti di vista. Ci sta!

  • DevHunter

    Ottimo prodotto, diverse innovazioni importati. Mi sarebbe piaciuto sapere qualcosa di piu sulla tecnologia Link+, che dovrebbe essere alla base del progetto Google FI e perciò del prossimo Nexus….

  • sailand

    la pubblicita’ eprice e’ farlocca, mandano al p7.

  • Alberto Cardellino

    mi sembra una copia tra xperia e iphone….

  • kasperbau

    Cortesemente, senza far polemica…..nn é il mio intento ;)

    Quanto fa sto terminale di schermo attivo ? Xché va bene tutto ma mi piacerebbe sapere se in soldoni passa le 4 ore e arriva vicino alle 5 usando il cel !
    ….sennò per me l’autonomia nn é sufficiente….. mi chiedo xché nn esistano parametri univoci da metter in prova….ho visto e letto prove batteria ……ma capiamoci se fo 2 ore di schermo/navogazione etc….e mi dicono il cel ti porta a fine giornata…..io rido della grossa …

    • Darius

      Hanno puntato molto sulla durata della batteria, non solo usando la tecnologia big.LITTLE. Hanno messo 4 processori cortex A53e(clock a 2Ghz) al posto dei A57 che stanno usando tutti, riducendo le prestazioni di circa 50% quando il cellulare viene spinto al massimo, risparmiando però il 250% di energia.

      • kasperbau

        Ok capisco ma fosse così posso passar le 4 ore di schermo attivo ?
        Sarà il solito parametro della massaia, ma alla fine li si torna….

  • azz89

    ma quant è bello, a tutti gli effetti un top di gamma ( ok soc forse un pelino sotto, ma reali differenze d’uso praticamente zero ) !! appena scende un pochino di prezzo, sarà mio.. a meno che non esca nulla di meglio nel frattempo ma la vedo molto difficile!

    • azz89

      ps: correggete, il p8 non ha il lettore d’impronte

  • sommesepino

    si sa qualcosa sulle dimensioni del sensore della fotocamera???

  • Diabolik Black

    Io sono stata scelta dal sito TRND per testare per alcuni giorni questo Smartphone, assomiglia in alcuni aspetti all’ iPhone, devo dire che il Design è tra i migliori, ottimi i materiali, leggero, fotocamera buona, audio, batteria e compagnia bella, nella norma ma con tanto da migliorare, nel complesso valido ma non un Top di gamma, anche il prezzo è alto, anche se si trova già scontato!

  • Lock

    Ho ricevuto un P8 in prova tramite trnd.it, è il primo dispositivo Android che ho mai provato approfonditamente ma devo dire che mi ha sorpreso.
    Non so se si possono pubblicare link nei commenti ma ho scritto una lunga recensione a riguardo, magari qualcuno può trovarla utile:

    http://www.lemonskin.net/io/5342/

  • Francesca Stante

    sono stata scelta da TRND per recensire e provare questo smartphone.Già accattivante la scatola ho trovato il design del P8 elegante.Leggero,maneggevole e pratico da utilizzare.Schermo molto bello solo la luminosità un po’ bassa anche al massimo soprattutto all’esterno.Batteria dura veramente tanto anche sfruttandolo ma si surriscalda troppo facilmente e dopo brevissimo tempo.Ho trovato scomodissima l’apertura con graffetta dei vani per nano sim e microsd.Foto ed effetti su foto stupefacenti,mi sono divertita davvero e per questo li batte tutti

  • Sara Cupido Alemani

    Grazie a TRND Italia ho avuto la possibilità di testare Huawei P8 per circa un mese. Quello che mi è piaciuto maggiormente del P8 è lo schermo enorme e la videocamera, vero punto di forza di questo smatphone, fa foto belle e reali, inoltre ha un sacco di funzioni con le quali gli amanti delle fotografie potranno sbizzarrirsi. Solo in caso di scarsità di luce non credo abbia la buona qualità che pubblicizzano. Ha un design moderno ed accattivante, ma per la mia piccola mano è fin troppo grande, troppo squadrato e decisamente scivoloso, a chiunque decidesse di acquistarlo consiglio di comprare subito un guscio antiscivolo. Forse un uomo si troverà meglio, ma mi sembra scomodo da tenere nella tasca dei pantaloni. In generale ricorda molto l’Iphone come grafica dei contenuti. Non l’ho trovato molto intuitivo nelle funzioni, ma io sono abituata ad un windows. Secondo me un paio di difettucci ce li ha:mi è capitato diverse volte che il touch si incantasse, dopo un utilizzo intenso continuo inizia a fare i capricci. Infine la batteria scalda parecchio, ma anche in questo caso dopo un utilizzo intenso. In generale per il rapporto qualità/prezzo mi sento di consigliarlo a chi ha già intenzione di comprare uno smartphone della sua categoria. Mi risulta che con i giusti aggiornamenti migliori le sue prestazioni

  • Ho avuto modo di testare grazie a Trnd questo fantastico smartphone e vi scrivo di seguito la mia recensione !!

    Partiamo dalla scatola !!
    Io l’ho trovata minimal, elegante e compatta !! Un modo nuovo di presentare uno smartphone strizzando l’occhio all’estetica e al buon gusto !! L’ho apprezzato molto !! E devo dire che, contrariamente a quanto sembra, è facile “tirar fuori” il P8 dalla scatola !! :)
    E io ho anche le unghie lunghe !!
    Al centro c’è lo smartphone e ai due lati la garanzia e gli accessori (cavo USB, auricolari, e alimentatore da parete).

    Passando allo smartphone vero e proprio, vorrei soffermarmi sui materiali utilizzati,

    alluminio e vetro, due elementi che rendono il P8 solido, elegante ma al tempo stesso leggero !! I bordi sono ben rifiniti e hanno una curvatura morbida che rende la presa sicura; inoltre la lucidatura a specchio gli dà quel tocco chic in più !! Vi accorgerete da subito di avere un piccolo gioiello di design tra le vostre mani !!

    Per quanto riguarda l’hardware, è giusto parlarne ma non sono un’esperta nel settore e perciò mi limito a raccontarvi la mia esperienza !! Allora il processore è un Kirin 930 octa-core !!
    Il fatto che ci siano 8 core è positivo perchè significa che lo smartphone riesce a svolgere i compiti che gli assegniamo più velocemente: possiamo navigare su internet più velocemente, le app si aprono senza intoppi o rallentamenti, i giochi sono fluidi e non vanno in crash, possiamo tenere più app aperte senza avere problemi e si possono fare video e foto in HD meravigliosi e senza preoccuparci che si possa bloccare sul più bello !!
    Ci sono poi 3 GB di RAM che aiutano a mantenere veloce lo smartphone e 16 GB di memoria interna espandibile tramite microSD !!

    Rimanendo ancora in tema tecnico, voglio parlarvi anche del software !!
    Huawei P8 usa Android 5.0 Lollipop modificato con l’interfaccia EMUI 3.1 realizzata da Huawei stessa !!

    Sono presenti diversi temi con cui personalizzare il proprio Huawei P8, alcuni sono davvero ben fatti e originali, altri un po’ meno ma penso che Huawei abbia cercato di accontentare un po’ tutti i gusti !! I temi preinstallati sono solo 6 ma dato che è possibile personalizzare il lock screen, lo sfondo, le icone e le animazioni, le possibilità di creare uno stile tutto nostro aumentano !! :)

    Sono presenti, inoltre, funzioni aggiuntive come la possibilità di cercare il proprio Huawei P8 con una frase personalizzabile oppure catturare una schermata o parte di essa disegnando un riquadro con la nocca del dito !! :)
    C’è anche la possibilità di creare un mini schermo così da poter utilizzare lo smartphone con una sola mano: nelle impostazioni scegliere Tutte-> IU con una mano -> Layout con una mano e una volta attivato, basterà fare un gesto chiamato swipe per rimpicciolire lo schermo e per tornare alla modalità normale basta toccare un punto qualsiasi dello schermo nero.

    L’audio è ottimo, si riesce a parlare in vivavoce anche tenendo a distanza lo smartphone !! E testando la funzione vocale di ricerca su google o di scrittura messaggi, ho notato che la qualità di ricezione è ottima anche con parole un po’ ostiche !!

    Per quanto riguarda le notifiche, Huawei P8 mostra ogni singola notifica dei messaggi e di Google. Inoltre spesso arrivano notifiche su applicazioni che stanno consumando energia in background ed è un’ottima cosa perchè ci dà un maggiore controllo sulle applicazioni che consumano di più !!

    Inoltre in Gestione telefono possiamo usare tool utili come la pulizia dei file inutilizzati, il controllo del consumo energetico di ogni app ed effettuare la scansione antivirus !!

    Per quanto riguarda il riscaldamento, ho notato che non ci sono stati particolari problemi di surriscaldamento, nonostante i giorni molto caldi di luglio !! Ovviamente si sentiva un po’ di calore sulla mano (avendo aperte 3-4 app) ma nulla di insopportabile, sinceramente !! Ho imputato la colpa anche alla temperatura estremamente alta in questa stagione !!

    Per quanto riguarda l’autonomia, l’Huawei P8 ha una batteria da 2680 mAh e non è removibile !! L’autonomia è discreta e dipende molto dall’uso che si fa dello smartphone !! Io, nonostante l’uso continuo e intenso, arrivavo tranquillamente a fine giornata con ancora un po’ di carica (intorno al 15%) !!

    Passiamo alla fotocamera !!
    La fotocamera principale è un modello da 13 MP con uno stabilizzatore ottico F2.0 che annulla le vibrazioni fino a 2° e un sensore RBGW che permette di catturare più luce e più dettagli, anche in condizioni difficili !! Inoltre l’Huawei P8 per processare le immagini, utilizza un sensore dedicato al riconoscimento automatico della scena in modo da controllare meglio esposizione, contrasto e saturazione.

    Cliccando su Fotocamera, possiamo scegliere la fotocamera, anteriore o posteriore, controllare il flash, andare alla galleria o scegliere la modalità d’uso tra le seguenti: foto, video, Bellezza, Low Light, Time-Lapse, Light Painting, modalità Regista.
    La fotocamera è perciò molto completa e fornisce funzioni e programmi creativi che permettono di scattare foto nitide e precise !!
    Conclusioni:
    Dopo averlo testato a lungo e averne provato tutte le funzionalità, lo promuovo a pieni voti !! Ho apprezzato moltissimo la scocca in alluminio che lo rende bello ed elegante, l’hardware octa-core permette un utilizzo scorrevole e fluido delle app, anche le più pesanti, ho adorato la fotocamera sia per la nitidezza delle immagini che per la facilità d’uso e ho trovato interessante il software con l’interfaccia EMUI 3.1 che tanto si allontana dai canoni classici Android !!

  • pumba88

    Il reparto multimediale (foto-video-videogiochi) è davvero ottimo e forse attualmente solo l’S6 riesce a stargli sopra. La batteria secondo me delude un pò, forse ero io con troppe aspettative. Inoltre non mi sembra abbia una modalità veloce di ricarica, o sbaglio? Per il 100% da zero ci vogliono sempre circa 3 ore.
    ps: come segnalato da altri sulla vostra scheda tecnica alla voce connettività riportare la dicitura “Impronte digitali” è un errore.

  • Jesus Shuttlesworth

    Acquistato 2 giorni fa a 349 con l’offerta Wind.