Tastiere MiniSuit per Nexus 7 2013: la recensione di Androidiani.com

3 dicembre 201328 commenti
Ormai si sa: i tablet stanno prendendo sempre più piede nella vita di tutti i giorni diventando, in alcuni casi, perfetti sostituti dei laptop. Tuttavia, scrivere a lungo (e rapidamente) su una tastiera virtuale può risultare scomodo, per questo sono presenti sul mercato vari tipi di tastiere senza fili che si interfacciano con i tablet per facilitarne l'utilizzo come quelle realizzate da Minisuit che vi andiamo a presentare in questa nostra recensione.

I prodotti che vi presentiamo sono due: una tastiera stand e una tastiera custodia, entrambe realizzate da Minisuit.

Bluetooth Keyboard Stand Case

2013-11-23 16.54.52wtmk

Il primo prodotto che vi proponiamo è la keyboard stand: una pratica tastiera portatile bluetooth che si interfaccia perfettamente con il Nexus 7 2013 sia fisicamente sia a livello software.

La scocca della tastiera è realizzata in metallo cromato, i tasti sono di plastica nera. La parte posteriore è composta di policarbonato gommato con 4 piedini agli angoli che aumentano la stabilità dello stand. Purtroppo abbiamo notato un leggero distacco tra la parte inferiore e la scocca esteriore, speriamo fosse solo un piccolo difetto di produzione.

Lo stand è realizzato in modo da poter essere utilizzato come “custodia”, riponendo il tablet con lo schermo rivolto verso il basso. I ganci non danno molta sicurezza ma provando ad agitare il tutto (rigorosamente un su letto onde evitare spiacevoli sorprese) abbiano constatato che la presa è più salda di quanto pensassimo.

2013-11-23 16.57.42wtmk

Sulla parte frontale troviamo la tastiera QWERTY con layout inglese, purtroppo sono quindi assenti le lettere accentate; al loro posto troviamo i simboli tra cui l’apostrofo (utilizzabile senza dover premere shift o tasto funzione) che ci risulta quindi molto utile nella nostra lingua (sempre a causa degli accenti).

Nella parte inferiore sinistra sono alloggiati il tasto Home e Indietro per comandare il tablet senza dover usare il display.

2013-11-23 16.55.32wtmk

Nell’angolo superiore destro troviamo due led: uno per la ricarica, l’altro indica la ricerca di smartphone e tablet vicini. Sulla loro sinistra è presente il tasto accensione e il tasto connect per attivare la ricerca di dispositivi bluetooth. Sul lato destro troviamo invece la porta MicroUSB per la ricarica.

Sono inoltre disponibili nella parte alta della tastiera alcuni comandi rapidi per il taglia/copia/incolla e il player multimediale; tutti attivabili previa pressione del tasto Fn nell’angolo inferiore sinistro.

Il pairing viene effettuato, come anticipato, tramite bluetooth e il tablet (nel nostro caso dopo alcune volte) si collega automaticamente una volta richiesta la connessione da parte dello stand.

2013-11-23 16.56.19wtmk

Contro ogni nostra aspettativa, il Nexus 7 rimane alloggiato in modo saldo e stabile nonostante la poca profondità della fessura; questo ci consente di utilizzarlo anche su superfici non del tutto piane.

Ovviamente la tastiera rispecchia le dimensioni di un tablet da 7 pollici e non è certo come scrivere un un Notebook da 15, però dopo qualche ora di utilizzo si inizia a prendere mano con la disposizione dei tasti e la velocità di scrittura aumenta.

Autonomia

L’autonomia dichiarata da Minisuit è di 60 giorni in Stand By e 55 ore di lavoro ininterrotto (quindi con connessione bluetooth attiva).

Al momento in cui scrivo, la Bluetooth Keyboard Stand Case è disponibile all’acquisto direttamente sul sito ufficiale MiniSuit alla modica cifra di $24.95 (circa 18€) anziché 64,95$.

Bluetooth PU Leather Keyboard Case

Il secondo prodotto realizzato da MiniSuit che vi presentiamo è una custodia in pelle che si trasforma in stand con tastiera removibile.

La qualità indiscussa: la pelle nera è molto raffinata e va a proteggere interamente il Nexus 7 che è posizionato con il display rivolto verso la parte più spessa della custodia.

2013-11-23 21.35.12wtmk

Partendo dall’esterno, la parte frontale della custodia è totalmente liscia e pulita, senza loghi o altro; posteriormente invece abbiamo lo stand estraibile per sorreggere il tablet mentre utilizziamo la tastiera (o, perché no, quando guardiamo un Film) e la fessura per chiudere la custodia; Sono altresì presenti i fori per speaker e fotocamera.

2013-11-23 21.32.47wtmk

All’interno il tablet si infila in un apposito alloggiamento ed è fermato da uno strap sul retro; il tutto è ancora una volta realizzato in pelle. La base ha un effetto vellutato.

Anche in questo caso la tastiera è realizzata in plastica mentre tutto ciò che la circonda è pelle sia sul fronte sia sul retro. Il layout, pur essendo ancora una volta QWERTY, è leggermente diverso dal precedente modello recensito in quanto sono presenti meno tasti. Questo purtroppo comporta alcune modifiche alla disposizione e all’utilizzo dei caratteri speciali come l’apostrofo (ancora una volta utilizzata molto da noi italiani siccome mancano le lettere accentate) che necessita della pressione del tasto Funzione situato nell’angolo inferiore sinistro.

2013-11-23 21.35.19wtmk

Tastiera e cover sono calamitate e separabili

Anche in questa tastiera sono presenti comandi rapidi come “Indietro”, “Home”, “Menu” per quanto riguarda Android nello specifico e “Taglia/Copia/Incolla” o ancora la regolazione del volume. Tutti questi possono essere utilizzati previa pressione del tasto Funzione.

Nella parte inferiore destra della tastiera troviamo il tasto per l’accensione e quello dedicato alla connessione bluetooth; sul lato destro è situata la porta Micro USB per la ricarica.

2013-11-23 21.36.08wtmk

Essendo i tasti più distaccati rispetto allo Stand recensito poco più in alto, risulta più facile individuare i (piccoli) tasti che la compongono; tuttavia la riduzione del numero degli stessi tasti comporta una maggior difficoltà nello scrittura che potrebbe rallentare un poco.

Autonomia

L’autonomia dichiarata da Minisuit è di circa 130 giorni in stand by e 120 ore di utilizzo continuativo (con connessione bluetooth attivata).

Al momento in cui scrivo, la Bluetooth PU Leather Keyboard Case è disponibile per l’acquisto sul sito ufficiale MiniSuit al prezzo di 29,95$ (circa 22€) anziché $64.95

  • Pingback: Tastiere MiniSuit per Nexus 7 2013: la recensione di Androidiani.com | News Novità Notizie Trita Web

  • Pingback: Tastiere MiniSuit per Nexus 7 2013: la recensione di Androidiani.com - WikiFeed

  • Pingback: Tastiere MiniSuit per Nexus 7 2013: la recensione di Androidiani.com | Crazyworlds

  • ct464ever

    Ne ho presa una praticamente identica alla prima per galaxy tab 2 10.1 e devo dire che è fantastica e ha anche le lettere accentate…unico difetto è che la costruzione soprattutto nel foro per la ricarica si vede che non è delle migliori…ma con 19.90 compresa la spedizione…ci si accontenta xD

  • nulljoe

    quanto dura la batteria? che tipo di attacco ha per la ricarica?
    Grazie.

    • http://www.androidiani.com Enrico Andreoli

      Ciao,

      ho aggiornato l’articolo includendo le autonomie per entrambe le tastiere. L’attacco per la ricarica è MicroUSB standard come è per il Nexus 7.

      • andrea

        Articolo molto utile, e pure ben scritto. Grazie

  • andrea

    Utilissimo articolo, ben fatto.

    ne approfitto per suggerire all’articolista di usare la forma “sia…sia” (che indica parità tra due o più cose) mentre la forma “sia…che” è errata poiché indicherebbe una differenza tra la prima cosa menzionata e le successive (come nel comparativo “più bello CHE brutto”

    • http://www.androidiani.com Enrico Andreoli

      E si che ci ho proprio fatto attenzione a non usare “sia..che” ma “sia..sia”. Mi sarà sfuggito :P

      Grazie comunque

    • o.t

      Ma cos’è, una lezione a scuola? Ma chissenefrega!

      • andrea

        Ti capisco!
        Però, anche se ti ho rotto le palle, è stato a fin di bene

    • dario

      “La forma sia… che, comparsa per la prima volta nell’Ottocento, oggi è diffusissima, e non può certo essere considerata un errore; noi comunque, vi suggeriamo di non usarla, sia per amor di tradizione, sia perché, in frasi lunghe e complesse, potrebbe generare confusione con altri tipi di che.” fonte: Accademia della Crusca

      insomma, sconsigliato ma accettabile… magari sarebbe meglio attenerci al contenuto degli articoli invece che alla forma, limitandoci a segnalare solo errori macroscopici e imbarazzanti! :D

      • andrea

        del contenuto ho parlato per primo.
        Poi ho dato un suggerimento.

        Circa la diffusione ed accettazione degli errori: col tempo si tende ad accogliere forme errate solamente a causa della loro estesa diffusione, ma questa diffusione può esser bloccata, o accentuata.
        Noi facciano facciamo la differenza.

        Ad esempio, se ascolti ogni giorno le frasi “inerente il” oppure “incluso iva”, e magari le leggi anche su di un giornale o ascolti in tv, se sei uno poco scolarizzato e/o con poco spirito critico, le darai per buone e le ripeterai, pur essendo forme INESISTENTI in italiano

        Se, invece, leggi/ascolti le versioni corrette l’errore smetterà di propagarsi, e non lo ritroveremo nei dizionari in futuro, e la crusca non dovrà consugliare alcunché.
        ;)

  • googler

    La.distribuzione dei tasti é nettamente più compattadi tastiera normale?

    • http://www.androidiani.com Enrico Andreoli

      Per stare in un 7 pollici i tasti devono essere per forza ridotti di dimensioni e di numero.

    • dario

      sì, nettamente!

  • dario

    ne ho presa una praticamente identica alla prima di quest’articolo per nexus 7 2012… che dire, ottima autonomia, si sposa perfettamente al tablet, è ben assemblata e robusta. ma:
    - non so quella dell’articolo, ma quella che ho preso io è interamente in plastica, non in metallo.
    - alcune mani probabilmente dopo qualche ora si adatteranno come scritto nell’articolo, le mia di maschio adulto alto 185cm no: i pulsanti sono veramente piccoli, maledizione! e quelli più vicini ai bordi, che sono rialzati di diversi mm, risultano anche un po’ difficili da raggiungere… ergonomia comunque zero.
    - la risposta dei tasti, benché siano piuttosto reattivi, è molto approssimativa: capita veramente molto spesso di scrivere ripetuto per errore lo stesso carattere anche 4-5 volte di fila, in risposta a pressioni veramente velocissime!
    - enrico sostituisce i caratteri accentati con gli apostrofi, io lavorando di scrittura questa soluzione non la posso certo adottare per uso professionale per non essere mandato al diavolo dai vari committenti! e scrivere con apostrofi sul tablet per poi correggere con accenti su pc diventa uno sbattone insopportabile. comunque questo si può ovviare impostando layout italiano, modifica la mappatura perfettamente, l’unico difetto è che non corrispondono i tasti stampati con quelli mappati, e con una disposizione così stretta non sempre troverete quello che volete in tempi rapidi.

    di contro, è ottima per avere controller fisici nella maggior parte dei videogiochi, che però andranno necessariamente giocati con tablet (e tastiera ovviamente) poggiati su un tavolo.
    in definitiva, usata pochissimo perché non mi ha velocizzato la scrittura, anzi se vogliamo l’ha peggiorata.

    però questa per il n7 2013 in teoria dovrebbe essere una generazione successiva di almeno un anno e magari buona parte dei difetti che ho elencato sono stati risolti.

  • ferragno

    molto interessato, esiste un app che toglie la tastiera a schermo quando viene collegata quella esterna???

    • Christian

      Avviene tutto in automatico quando colleghi la tastiera fisica!

      • Alessandro Tischer

        A me no! :( su g tab 2 7.0

        • ferragno

          si infatti nemmeno sul mio tab 7, x questo chiedevo se ci fosse qualcosa x levarla..

          • Christian

            Strano! Sul mio Nexus 7 avviene in automatico. Magari provate a smanettare un po’ nel menù “lingua e immissione”

    • http://www.androidiani.com Enrico Andreoli

      O avviene automaticamente o è sufficiente premere il tasto “indietro”.

  • https://plus.google.com/u/0/102307713112829390458/posts?hl=it SollyX – DSHT Member

    comprata quella in pelle, mi sembra un attimo più comoda rispetto a quella in metallo.
    Il sito sembra anche ben fatto. Oltretutto in rete si trovano anche dei coupon, quindi si riesce a risparmiare anche qualcosina.

    • Nicola

      Ciao puoi dirmi dove li hai trovati?

  • Daniele

    La scocca non e’ di metallo cromato ma di plastica verniciata alluminio!

  • Pingback: Tastiera per Nexus 7… l’ho trovata! | LucaVallongo.com

  • ciullino

    Ma é possibile collegare una chiavetta USB alla tastiera?