ABI Research: Google deve cercare di riprendere il controllo di Android

6 aprile 201318 commenti

Diversi anni fa, Google decise di produrre un sistema operativo open source, Android, non tanto come gesto altruistico, ma per portare più profitti all'azienda. La natura "free" ha permesso ad altre realtà come Amazon e Samsung di progettare versioni modificate del sistema da installare sui propri device. Con il lancio del nuovo Facebook Home, la situazione pare essere lentamente sfuggita di mano all'azienda di Mountain View.

Per chi non avesse seguito la presentazione, ricordiamo che Facebook Home è un’applicazione scaricabile gratuitamente dalla rete, che sostituisce in sostanza moltissime funzioni di Android, quando parallelamente sullo smartphone è sempre installata l’ultima versione del sistema operativo.

La questione è ora molto importante, Google deciderà di prevenire che sviluppatori di terze parti possano allontanare il progetto da quanto creato originariamente, oppure non opporrà resistenza?

L’analista di ABI Research Aapo Markkanen si aspetta che Google eserciterà la patria podestà per riaffermare il controllo sulla piattaforma, anche se non potrà mai arrivare a rendere il sistema operativo proprietario.

La situazione pare essere decisamente preoccupante dal punto di vista di Google, soprattutto dopo il lancio di Facebook Home.

 

E’ ora che l’azienda inizi ad esercitare un maggiore controllo su Android. E’ improbabile che diventi proprietario, tuttavia su molti livelli è possibile rimuovere determinate libertà.

 

Innanzitutto si potrebbe vietare di pubblicare su Google Play determinati launcher o prodotti che andrebbero a modificare la natura di Android, oppure investire in partnership esclusive che offrirebbe al partner l’accesso al codice delle nuove versioni del sistema operativo e molto altro.

Voi che ne pensate? Come si dovrebbe comportare Google?

Loading...
  • Stefano Pauletto

    Lasciare tutto assolutamente com’ è… è proprio questa libertà che lo ha fatto diventare uno dei sistemi operativi più usati….

    • Più che la libertà, se guardi dati di vendita, sono i mille dispositivi anche a prezzi irrisori.

      • roberto

        Se sara come bada…..

        • Non so, è chensamsung sta copiando tutte le nuove funzioni di android nella serie S.
          Mi sembra uno spreco di tempo senza un progetto più ampio

  • yuridj

    google non ha perso il controllo… semplicemente non c’è l’ha mai avuto… anche se ad oggi il sistema è un sistema aperto ma non del tutto…. noi utenti che abbiamo scelto android come piattaforma non siamo in realtà più liberi di altri…
    quando compriamo un App e la paghiamo non siamo in realtà padroni del nostro acquisto..
    se la compri su Android la potrai installare su ogni tuo devi c’è e reinstallarlo quante volte vuoi… ma cosa succede se decidi di cambiare piattaforma… Non sei libero di installati la stessa applicazione o meglio per farlo dovrai ricomparsa..
    questo x rimarcare che Google non è la beniamina di nessuno… hai soltanto saputontirare meglip di altri il proprio carretto… la vera libertà la creiamo e la facciamo noi utenti con le comunity ed altro…
    sicuramente android non è stato ne il primo e nell’ultimo OS pertpertpertelefoni

    • Luca Pulpo

      Condivido il tuo pensiero!

      Però per l’amor del cielo, la prossima volta di postare rileggi ciò che hai scritto xD

      • 210

        [scherzo eh!]

        Anche a te conviene rileggere! :-D

    • beh, un po’ di libertà in più c’è, sia lato sviluppatori, che lato utenti… non ci sarebbero le rom come quelle di oggi (o così “facilmente”) se i sorgenti non fossero pubblici, e non ci sarebbe facebook home né nova nè go launcher se google non permettesse di cambiare launcher… e sono solo due semplici esempi…

  • Stefano Samma

    non capisco tutti questi problemi! la base è android se poi sopra ogni produttore la modifica come vuole! Se comincia a diventare un S.O. chiuso sarebbe un bel dispiacere

  • elegos

    Google guadagna dalle licenze non della home (la quale è inclusa nel progetto open source), ma dalle applicazioni Google di base (le famose “Gapp”) ed indirettamente da tutte le applicazioni Google che vengono distribuite _esclusivamente_ tramite il Google Play Store (come Maps, Google Plus etc). Senza considerare i dati che raccoglie dal SO e dalle pubblicità di AdMobs.

    Quindi…

  • Tersicore1976

    E’ quello che ho sempre detto: a Google gli interessa solo che si usino i suoi servizi e ha creato 3 hardware Nexus perché ha visto che molti usavano servizi di terze parti, installate sui firmware proprietari… Chi usa Google drive, se appena acceso il proprio Note 2 ti si chiede di creare un account DropBox e ti regalano 50 Gb di spazio? Io l’ho fatto e Google drive non lo uso. Lo stesso si può dire per altri servizi… Se mi ritrovo Flip Board e ci posso legge i feed rss perché devo scaricarmi Currents?
    Google ha creato una piattaforma che ora viene sfruttata da altri… basta vedere come un firmware Samsung sia solo un lontano parente di quello puro dei Nexus.

    • domilanci

      Hai ragione PS i nexus sono 4 smartphone e 2 tab

  • Andrea Marino

    La google in realtà da Android guadagna eccome! È un tassello importantissimo del suo ecosistema che è vincolantissimo e letale. Una volta che usi un servizio google (io ho iniziato con gmail) inevitabilmente li userai tutti. Quindi gli utenti android useranno servizi google e, al contrario, chi usufruisce di servizi google comprerà android e non la concorrenza.
    Anche se in teoria non ricavasse liquidi dal robottino almeno togli utenti alla concorrenza e non è una cosa da poco

  • Moralizzatore

    Patria podestà??? XDD

  • masterblack91

    si certo,leviamo tt i launcher,i vari lockscreen,le fotocamere alternative e tutto quello k rende android open source e ci ritroviamo un cell dv al max puoi cambiare sfondo e suoneria -_- questo frs non ha capito k open source vuol dire proprio quello k è android oggi…nn ti piace il launcher? lo cambi,la fotocamera ha poche impostazioni? via ad un’altra,vuoi k il led di notifica del tuo cell cambia colore/frequenza? no problem…è proprio questo il bello di android…ogni telefono è unico secondo i gusti del proprietario :) (se poi si installa una rom cucinata…decidi pure quando fargli dire pio e xkè) ;)

    • Hai perfettamente ragione, ma google ha creato android per fare soldi non per filantropia.
      Se qualcuno come ad esempio samsung che ultimamente copia tutte le funzioni di android (vedi s-voice ecc) rischia che piano piano crea un prodotto alternativo che potrebbe far bene a noi ma male a google

      • masterblack91

        k google ci guadagna è ovvio,infatti nn ho detto mai il contrario :) x il resto è proprio questo il libero mercato,le continue sfide,le idee da mettere in campo,l’innovazione,se samsung fa di meglio (alquanto improbabile) sprona la concorrenza ad offrire sempre di +…ad esemio samsung ha fatto il multi-windows…e ho scoperto solo da poco k anke lg usa una funzionalità simile…ma con funzionamento diverso (quindi nn violando nessun brevetto o almeno penso xD) così se t’interessa questa funzionalità hai la scelta :)

      • Operation_Sistem_Explotation

        Google ha comprato android poi l’ ha migliorato non creato.