Alphabet: dopo l’easter egg anche gli sfottò

12 Agosto 20154 commenti

Ha dell'incredibile questa reazione alla fondazione di Alphabet Inc. da parte di Google: ecco come qualcuno ha deciso di farsi beffe del colosso di Mountain View.

Fa discutere (ma soprattutto ridere) l’ultima trovata di qualcuno che ha deciso di investire nell’acquisto di due differenti domini simili a quello nuovo dell’immensa nuova compagnia che ora supervisiona Google, ma che redirigono decisamente altrove.

Come già sapete il sito di Alphabet non è ospitato, come potrebbe essere logico pensare, in alphabet.com (che tra l’altro è di proprietà BMW) o in qualcosa di simile; invece è visitabile con la simpatica URL abc.xyz, che calza proprio a pennello dato il nome della nuova struttura portante di Mountain View.

Entrambi i siti beffa ridirigono allo stesso sito, e hanno lo stesso nome host di Alphabet Inc., “abc“, mentre per il dominio si è fatto affidamento su dei simpatici slang degni di Urban Dictionary.

Stiamo parlando di abc.wtf e abc.fail, che o per attirare l’attenzione, o semplicemente per sfizio, effettuano un reindirizzamento automatico a Bing, il principale rivale marchiato Microsoft del motore di ricerca Google.

egg 3

Come si può chiaramente vedere dall’analizzatore network di Google Chrome, abc.wtf effettua l’immediato indirizzamento a www.bing.com, analogamente ad abc.fail.

Questi invece sono i rispettivi risultati del test whois.

Inoltre, entrambi i domini sono stati comprati in data 10 agosto, lo stesso giorno della notizia al pubblico della creazione della nuova entità Alphabet.

Ecco alcuni commenti degli utenti Reddit a riguardo:

egg 4

E voi cosa ne pensate? Fatecelo sapere nei commenti.

Loading...
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com