Amazon The Hub: è realtà negli USA

2 agosto 20177 commenti

Amazon The Hub: presentato quello che potremmo definire un "punto di ritiro Amazon a casa vostra".

Amazon ha già un proprio servizio di pick-up e consegna (Amazon Locker), ossia punti di ritiro della merce acquistata sul sito, collocati in negozi e nelle grandi città.

di cosa parliamo:

The Hub, invece, è stato pensato per complessi abitativi che potrebbero non essere serviti da servizi postali. Quindi una soluzione più a misura personale e “più privata”. Infatti questi armadietti saranno posizionati all’interno dei complessi abitativi. Essi saranno ad uso esclusivo di chi vi abita. L’installazione sarà possibile dopo averne fatto richiesta all’azienda e avendo le carte in regola per il loro posizionamento. Il vantaggio di questo sistema è che gli armadietti sono personali e associati ad un codice. Nessun’altro oltre voi potrà aprire il vostro armadietto.

The Hub è un sistema che garantisce una disponibilità 7 giorni su 7, h 24. Ciò significa che potrete ricevere i vostri pacchi in qualsiasi momento.

Hub è essenzialmente un insieme di armadietti in cui i pacchetti vengono consegnati, registrati e chiusi al suo interno. Quando qualcuno vuole ritirare il proprio pacco, basta inserire il codice personale sullo schermo touchscreen. Una volta riconosciuto il codice, si aprirà lo sportello corrispondente al proprio armadietto.

Amazon garantisce che questo sistema accetta consegne da tutti i vettori. Quindi non solo pacchi Amazon, ma anche acquisti da altri siti e altre spedizioni.

L’hub è disponibile in diverse configurazioni e colorazioni, per interni ed esterni:

  • Starter Hub: 1,80 m circa di lunghezza, 0,56 m circa di profondità, con 42 armadietti
  • Expander Segment: è un modulo di espansione a quello sopracitato, che aggiunge altri 23 scomparti in 0,90 m circa di lunghezza con stessa profondità.

Altezze Hub:

  • Per esterni: 2,20 m circa
  • Per interni: 2,06 m circa

I prezzi delle varie configurazioni rimangono poco chiari. Coloro che sono interessati all’installazione dell’ Hub possono visitare questa pagina. Il servizio per ora non è ancora approdato nel nostro paese.

Sarà la soluzione definitiva per le consegne a domicilio? Potremo dire addio al mancato appuntamento con il corriere e i loro immancabili errori di consegna ad omonimi?

 

Loading...
  • Beh! Se il costo non sarà eccessivo, mi pare una soluzione utile.
    Non dover più dare incombenze a terzi o restare in casa, per l’arrivo del corriere…

    • Pignolatore®

      Già…
      Che poi, alla fine della fiera, sono cassette della posta più grandi e sicure, nulla di spaziale

      • La cosa importatore è il fattore indipendenza, sapere che il tuo acquisto potrà essere ritirato senza problemi, in aggiunta a questo, per i corrieri, ci sarà meno dispendio di tempo.

    • giacomofurlan

      È un modo come un altro per fidelizzare il cliente. I comuni potrebbero prendere la palla al balzo e fare la stessa cosa per i cittadini, per tutti i corrieri e non solo per Amazon.

      EDIT: dicono “any sender”… forse hub sarà utilizzabile da qualcun altro? In questo caso mi aspetto un costo e forse una fee.

      • Concordo…
        Assisteremo agli eventuali sviluppi.

  • momentarybliss

    L’unico problema potrebbero essere le contestazioni all’arrivo della merce, nel caso di confezione danneggiata

  • Davide Riva

    al supermercato unes (u) di villadossola è già presente esattamente come in fotografia