Android 4.0: Google impone il tema Holo di default

5 gennaio 201245 commenti

La nuova UI introdotta da Google con la versione android 4.0, che tanto piace a molti utenti, dovrà essere presente di default in tutti i device equipaggiati con Ice Cream Sandwich.

Infatti, rispetto alle precedenti versioni di android, il BigG fa sapere alle case produttrici, che consentirà ugualmente le personalizzazioni a patto che alcuni elementi grafici restino invariati, e tra questi c’è proprio il tema di default denominato Holo.

Oltre però alla UI, pare che Google intenda mettere dei paletti anche su alcuni widget, menu e sulla barra di stato che non potranno essere in alcun modo modificate.

Il tutto, a quanto pare, verrebbe fatto a favore degli sviluppatori, che avrebbero meno problemi nella creazione di applicazioni, proprio in virtù della minore frammentazione del sistema operativo.

Purtroppo, non è ancora stato chiarito se le case potranno modificare le applicazioni classiche presenti di default, come ad esempio il calendario, l’agenda, la rubrica, etc; l’unica cosa certa per ora è che il tema Holo non si tocca !

Secondo voi Google fa bene a mettere questi paletti ? Fateci sapere cosa ne pensate !

 

Loading...
  • Serp46

    No, questi limiti mi sembrano abbastanza inutili, non voglio un sistema bloccato. Inoltre quel tema a me nemmeno piace.

    • Barons72ge

      Sarebbe il tema di default, ad ogni personalmente penso sia una decisione positiva, non dimentichiamoci degli “stravolgimenti” che spesso le brandizzazioni recano al danni del OS.
      E senza considerare che Android è open source e il fatto che non subisca alterazioni non vuol dire avere un “sistema bloccato” anzi a mio avviso ne gioverebbe in prestazioni!

      • Marcomajo

        C’è un’altra cosa che Google dovrebbe imporre di.uniformare ai produttori, e cioè un qualche sistema di connessione rapida agli apparati audio esterno come ce l’ha apple. Tutti i produttori.di.hifi infatti i stanno inserendo nei dispositivi a discapito di chi non ha un prodotto apple. Lo stesso vale per le cuffie che non usano tutte lo stesso sistema di controllo… :(

        • Massineri

          questo mi sembra più un problema hardware che software….non penso che dipenda da android.ma dalle case produttrici…la domanda e’..ma non avevano trovato un accordo…e con i nuovi terminali dovrebbero uniformare i collegamenti?…non e’ che in futuro dovrà il melafonino adeguarsi al resto del mondo?…
          per quanto riguarda questo argomento…se impongono un tema di serie…ma poi lo possiamo cambiare a nostro piazzamento..non vedo dove sia il problema

        • Markisha1979

          DLNA?

        • Anonimo

          Su tante cose Apple ancora è superiore… L’unica strada da seguire è l’uniformità hardware e software…

  • Alexhdkn

    BENE!

  • Arturo

    solo una parola: Sense

    • MurruLone

      mhmm avevo un htc tattoo e poi un desire…..letteralmente rinati dopo aver tolto la sense…bella ma di una pesantezza senza pari

  • Diciamo che l’imposizione è dovuta alla necessità di dare un’immagine unitaria ad Android, per ridurne la frammentazione agli occhi degli utenti. Del resto nulla vieta agli OEM di creare altri temi e di dare quindi la possibilità all’utente di cambiare tema.

  • Giaco

    Secondo me si perché chi sceglie Android lo fa x il sistema operativo.. la marca del cel la si sceglie in base a prezzo e caratteristiche tecniche

  • io sono d’accordo anche perchè al giorno d’oggi ci sono talmente tante interfacce diverse messe di default dai produttori che se uno cambia cellulare rischia di non raccapezzarcisi (chiaramente non è il problema dell’utente esperto). e poi, parliamoci chiaro, a parte la sense di htc tutte le altre interfacce fanno veramente pena, quella di samsung in primis!!! io fossi in google direi che l’interfaccia di defult è obbligatoria e poi se vogliono i produttori possono mettere la loro sul market per il download qualora un utente la voglia.

    • assolutamente d’accordo

    • Emanu_Lele

      Io imporrei  la stessa grafica anche nel calendario, nella rubrica e nell’agenda

  • Dario Molino

    Infatti, se vedete nella ROM del GalaxyS2 c’e ancora quello schifo di TouchWiz.
    Speriamo di decidano ad uniformare sto tema cmq o magari permettere di scegliere la personalizzazione che piu piace…

  • Frick

    Spero che la Sense non ne esca svantaggiata.

  • Io

    Assolutamente sí !!!!!!!!

  • MurruLone

    si dovrebbe dare la possibilita’ all’utente di scegliere…un po’ come sul vecchio acer liquid metal, che potevi switchare la UI da no brand a quella personalizzata acer

  • Pietro

    per dirla tutta io possedevo un gs2 sono passato da 1 mesetto al 4s e mi
    trovo molto meglio …. l’unica cosa che ha in + android è la libertà
    di fare tutto ciò che si vuole ,ma, ciò si compensa in apple col jail
    anche se ancora non disponibile per il 4s .

    Il market e l’itunes di apple è nettamente superiore al market android una gestione applicazioni paurosa…

    Il
    4s non si surriscalda :S col gs2 non potevo giocare + di 30 minuti che
    mi ustionavo le dita col 4s stò ore intere a navigare giochicciare
    modificare video /foto senza che il telefono ne risenta….

    Sono due telefoni agli antipodi sicuramente due ottimi top gamma ma ,almeno per me, la apple è ancora superiore.

    • Sal

      Ho un gs2 e non concordo nemmeno un po’…
      Sará che sono un professionista e non lo uso poi tanto per giocare ma se lo faccio non ho problemi. Le app a mia disposizione mi facilitano la vita, in primis i comandi vocali by Vlingo che per uno che fuida 12h al giorno è una salvezza.
      Il tutto coadiuvato da una fantastica velocitá di sistema ed un ottimo consumo batteria.

    • GCamp

      Per dirla tutta: e sti cazzi del tuo ifogn e di tutta la fottuta apple non ce lo metti?

    • ema

      Ma che gsII avevi TU? Mi sá che non era un samsung ma un sannsug forse… se compri le cose tarocche non è colpa nostra e poi per
      continuare la linea tarocca hai preso un bel 4s e sei venuto a trolleggiare in un sito di androidiani di quanto sia figo… di come su android fai quello che vuoi ma su Apple aggiri il problema col jailbreak… come se (qualcuno mi fulmini se dico cazzate) il dannatissimo jb che t fa mettere lo sfondicino e le app non ufficiali ( cosa che android fa nativamente e non solo) sia la stessa cosa di avere bootloader e permessi di root?!?!?! Chiedi a siri se corregge le minkiate ke dici…

    • Asddgrghy56u8y7uujty565

      Mio dio, ha solo detto quello che pensava, ma vi siete rincoglioniti tutti?

      • 4s infilato nel caucaso

        io si

  • Erosoft2k7

    Sono d’accordo… Secondo me l’unico ostacolo che impedisce ad Android di crescere senza avere timore dei rivali… È proprio questa libertà con la quale i vari produttori personalizzano i loro telefoni.
    Se poi aggiungiamo la varietà di hardware sul quale gira il robottino… Gli sviluppatori dovranno sudare…

  • Tuxino

    è stata una buona scelta e potevano fare anche di meglio. Android per il  bene degli utenti deve esser uguale su ogni device. Lo stato attuale di android è troppo frammentato in varie realtà , in varie salse preparate dalle case produttrici dei terminali. Un’altra strada che BigG dovrebbe intraprendere è l’obbligo di utilizzare un sistema univoco per tutti i devicesOSTRINGEREn tal modo le case a rendere il proprio device sempre aggiornabile (hardware permettendo). Sense
    e cavolate varie ….. servono solo a alienare un sistema e deludere l’utente. Se compro un Sensation XL io HO IL DIRITTO di poter aggiornare il mio dispositivo fino ai limiti del suo hardware. Voglio le chiavi della casa che sto per comperare !!! root e bootloader per fare cio che voglio ! 

  • Anonimo

    Sono d’accordissimo! La consistenza è la chiave per la crescita, in ambito network/mobile, dove i ritmi sono serratissimi.

    Inoltre il codice non scritto è quello più sicuro e più efficente, quindi dover scrivere meno, delegando al OS la gestione di widget e tema sarebbe decisamente il top per assicurare app più snelle, sicure ed economiche (in termini di risorse, non di soldi).

    +1 per me!

  • Mise206

    No secondo me sbaglia

  • Savvatore

    Ottima notizia, addio schifo di touchwiz :D

  • pr3d4tor

    Secondo me Google doveva fornire android solo ad htc data la qualità dei terminali e la superlativa interfaccia sense. Io ho un htc desire con sense 3 è semplicemente formidabile.

    • Federico

      Non sense totale! È, probabilmente, la scemenza peggiore che potrebbero fare!

  • glonciavir

    L’unica interfaccia alternativa degna di nota è la SENSE di HTC, anche se nella versione 3.0 è abbastanza pesante…. ma già la 3.5 risolve questo problema.

    Il problema è che se Android vuole limitare il proliferare di queste soluzioni custom deve migliorare alcune applicazioni, a cominciare dal client di posta per le email exchange e altre cose. Alla fine la SENSE mette “una pezza” lì dove ci sono delle mancanze su Android… per cui bene a google per l’impegno su questo fronte…ma diamoci una mossa anche a produrre applicazioni “di serie” di maggiore qualità e funzionalità.

    ciao

  • peppe2793

    anke a me nn funziona il wifi ke kakkio facciamo qualkuno kiama samsung???

    • erpice alla deriva

      e visto che ci sei…di loro che la mia lavatrice vibra quando mettonla centrifuga e i funghi trifolati sono un po’ unti grazie

  • Syfer83

    Google di certo ha i suoi motivi per imporre questa cosa. io non ci vedo niente di male in interfacce e widget differenti, anzi lo reputo un punto di forza per androide, e pio la prima cosa che ho fatto è stato cambiare il launcher. Insomma un punto di forza di androide che l’ha fatto crescere così tanto è proprio l’estrema personabilità.

    • ema

      Non dice di non cambiare tema al consumatore ma alle aziende (OEM)… meno personalizzazioni fanno quest ultimi piu ne può fare il consumatore poichè minore la frammentazione… ICS è nato per combatterla e per rendere piu veloci anche i mod e porting degli sviluppatori…

      • Syfer83

        Questo è di sicuro un vantaggio per gli sviluppatori ma ora come ora se compri un telefono lo fai pure pensando che magari htc usa sente e ti piace di più. Invece con questo vincolo di google l’acquisto sarà basato solo su una differenza meramente hardware. Cioè che esistono a fare 100 telefoni diversi se quando li accendi sono tutti uguali?

        • Nessuno

          Più o meno lo stesso senso di comprare un PC piuttosto che un altro…

          • Bomdia

            sbagli perche l’oem lo modifica il software di un pc cioe windows 7 xp vista che sia anno delle modifiche apportate dagli costruttori

          • Dekort

            e sono sempre e comunque personalizzazioni inutili, pesanti e vergognose (che poi sono 4 programmi scritti male e uno sfondo personalizzato). ogni volta che prendo un notebook rifaccio l’installazione pulita. neppure l’alienware m17, costato fior di quattrini a un mio amico, s’è salvato.

          • Syfer83

            Ma qui si parla di smartphone non di PC. Se spendo 500euro sarebbe carino avere una interfaccia più pesante rispetto ai modelli economici ma con effetti particolari, su uno economico una interfaccia elegante leggeRa e funzionale. Cosi invece si toglie la possibilità ai produttori di creare modelli mirati a un pubblico preciso. Cmq la cosa mi tange poco, visto che bado alla qualità quando compro. Ma ci sono molte persone che guardano all’estetica

  • Tony

    speriamo che valga anche x s2

  • apimarinik

    Ragazzi e disponibine una rom sgsII su http://www.sammobile.com si tratta della versione     I9100OXIKK1    Italy no brand buon download!!!

  • Nicola

    si … lo sviluppo é senza dubbio piu facile e invoglierà piu sviluppatori a dedicarsi ai terminali con android piuttosto che all’izozz

  • Margalus

    Ok che Android è un sistema aperto blabla ma questa è un’ottima cosa. Un mio professore, programmatore di mestiere, si è trovato nel tempo a dover fare qualche App sia per iPhone che per Android.

    Mentre per iPhone era già tutto scritto e predefinito nel manuale fornito da Apple, il che vuol dire meno ore perse a disegnare l’interfaccia, per Android ha perso moltissimo tempo a cercare delle linee guida che non c’erano e, poi, ad inventare appunto un’interfaccia da zero. Nonostante io sia sempre e comunque per la libertà totale questa cosa non sembra male :)