Android 5 Jelly Bean sarà ottimizzato per i computer desktop

23 maggio 201247 commenti
Come ben sapete entro la fine del 2012 dovrebbe essere lanciato sul mercato Windows 8 che unirà computer desktop, tablet e smartphone con un solo sistema operativo. Stessa sorte toccherà a Android (5.0?) Jelly Bean.

Android  Jelly Bean avrà un’interfaccia completamente nuova sia per i Desktop che per i Notebook mentre per tablet e smartphone manterrà un’interfaccia molto simile a quella di ICS.

Per saperne di più dovremo attendere l’I/O di fine Giugno dove Google svelerà tutte le sue carte.

  • http://twitter.com/davide90p Davide Parisse

    E lo sapevo…. è un grosso errore.

    • Gio Visco

      Già.. Google vorrebbe sfondare in tutti gli ambiti (tablet, tv, smartphone,..) con un solo sistema operativo, il tutto a discapito delle prestazioni e della frammentazione dell’OS stesso.. A mio parere Google dovrebbe seguire le orme della rivale Apple, la quale ha un differente OS per ogni dispositivo (che stanno andandosi unificando anch’essi, lo so, ma restando sempre distinti)..
      P.S: ma Google non aveva già un suo OS desktop (Chrome OS mi pare)?

      • http://www.facebook.com/michele.barbera Michele Barbera

        Il progetto ChromeOS è notoriamente volto all’unificazione con Android , lo si sa da diverso tempo… mi sa che il momento è arrivato :’)

      • –__–

        ma perchè scusami come dovrebbe influire in positivo?

        invece di cercare di creare un unico ecosistema è meglio tenere dieci sistemi operativi diversi che si comportano in modo totalmente
        diverso su 10 dispositivi diversi?

        Semmai dovrebbe seguire le orme (e lo sta facendo) di microsoft,
        visto che perlomeno la stessa si sta concentrando a permettere
        a tutti i tipi di utenti di usufruire delle potenzialità di windows,
        su tutti i device sia arm che x86

        Ancora non vi fa schifo che mentre ios e Mac OS X nonostante
        condividano delle cose quest’ultimo non abbia neanche un minimo
        di integrazione per il touch!? (e non citatemi i vari vnc
        che sapete bene essere un altra cosa rispetto ad un so predisposto
        per l’utilizzo col touch)

        Abbiamo pletore di all in one con schermoni multitouch
        che costano la metà di un imac con hardware pari/superiore
        e gli imac ancora oggi (dopo anni) sono rimasti
        i soliti scatoloni metallici sovrapprezzati senza alcuna innovazione
        nell’esperienza offerta dal sistema ospitato al loro interno.

        Ci siamo rotti di questa storia della chimera frammentazione,
        ai dati effettivi che ci sia gingerbreead come froyo ed ics
        in contemporanea nel mondo android non influisce minimamente
        ne con la compatibilità delle applicazioni (ancora oggi
        mi trascino app che avevo sul liquid quando stava ad eclair)
        ne con la loro disponibilità, forse qualche estrema vecchia versione
        si ritrova una manciata di app in meno ma spesso con folte
        alternative retrocompatibili disponibili…

        Si ad Android ovunque e in tutte le sue forme, deve cannibalizzare
        il mondo attorno a se se vuole estirpare il seme marcio della mela
        la gente deve essere bombardata da un buon sistema android
        disponibile in qualsiasi device piccolo o grande, più o meno costoso
        o potente che sia per capire la versatilità del sistema

        ed avere UN UNICA ESPERIENZA D’UTILIZZO che non gli faccia
        avvertire l’urto tra un sistema desktop ed uno bassato sul concetto
        a schermate, altrimenti perchè in tanti stanno investendo anche
        sul concetto di floating apps!?!?

        Quando la gente comincerà a vedere che imparato ad usare uno smartphone il tablet e il pc gli offriranno la stessa ed identica esperienza
        e le stesse ed identiche potenzialita,
        solo quest’ultimo non in mobilità ma come postazione fissa,
        capiranno perchè solo un fesso che col pc non ci fa un tubo cestinerebbe questo per un ipad.
        (se ci senti musica, vedi due foto e navighi su facebook
        ci credo bene che ti basta una tavoletta, uno schermo
        e un app che fa da lettore)

        Android vuole colmare lentamente questo gap che Apple
        in anni di dormite sugli allori grazie a marketing e lavaggio di cervello
        non è ancora riuscito a colmare del tutto.
        (tranne negli zombie che direbbero che grazie all’ipad
        gli si è curata anche l’acne)

        • Simone

          disamina interessante, ma abbastanza comica.
          Premetto che non ho nessun tipo di tablet perche’ li considero dei giocattolini inutili, ma sono un utente informatico dall’inizio degli anni ottanta, quindi un po’ di esperienza ce l’ho. HO lavorato con un sacco di ipercomputer (ho messo a suo tempo le mani pure su un cray x/mp, chi si intende di grafica 3D magari sa cosa sia), ho masticato windows, sistemi apple sin dal system7 e sinceramente per il tipo di utilizzo che ne faccio io l’ultima cosa che mi allarma e’ la mancanza dell’interazione touch. Non condivido alcune scelte del nuovo corso apple volte all’avvicinamento degli “ignoranti” informatici anche in settori prima dedicati ai professionisti (il nuovo final cut ne e’ un esempio lampante), ma ritengo che osx sia ancora spanne avanti al resto per utilizzo professionale.
          Se pero’ google riuscisse a creare un universo parallelo ed in questo universo gravitassero applicazioni pro serie e condivise nel mondo broadcast (eh si, purtroppo io lavoro li’) perche’ non appoggiarla? Ma di strada ne deve fare…

          • http://twitter.com/davide90p Davide Parisse

            “ma ritengo che osx sia ancora spanne avanti al resto per utilizzo professionale.” Tu sei un appassionato di grafica 3D no? Hai mai provato AutoCAD su osx? è una cosa orribile, inutilizabile. Il problema di Apple è che non garantisce tutte  le licenze a mio parere è un dispositivo per “casual” e professionisti ma come dispositivo secondario.

        • Troppoforte73

          Io sono molto piu esplicito e chiaro senza fare l’innamorato di un solo sistema operativo come quei eFigati dell’Apple che sembra che il loro prodotto sia Dio sceso in terra… secondo me ogni tipo di lavoro ha bisogno del suo prodotto e supporto ben distinto in base alle sue esigenze e qualora dovesse aver bisogno di integrare i suoi vari dispositivi tra cellulare tv pc o tablet direi che i vari store sono stracolmi di applicazioni utili a sincronizzare il tutto senza problemi…

      • https://www.facebook.com/JamesCarnevale James Carnevale

        Tutti ingegneri qui… Google dovrebbe ascoltare voi!

        • maje90

          beh di certo Google paga anche delle persone per vedere di cosa si parla in giro nei forum, quindi si… ascolta anche noi… tutti noi

          io cmq sono pienamente d’accordo con ” –__– ” (LOL) …
          il futuro è un sistema operativo unico…

          per fare un esempio: quando vedete film fantascentifici come minority report o avatar… dove le persone al computer spostano effettivamente programmi interi aperti, trascinandoli dal monitor del desktop al tablet con un semplice gesto…

          queste cose è impossibile raggiungerle avendo versioni di SO diversi… è ovvio che si dovrà unificare il tutto in un unico SO

          vedo spesso tutti criticare Windows, ma solo perché “va di moda”!
          a tutti gli effetti Windows 7 è il perfetto intermedio tra efficenza, libertà di utilizzo, numero di applicazioni/programmi esistenti….
          moltissimi di noi lo usiamo!!

          Microsoft si è presa avanti a studiare il sistema operativo unico, e ha fatto benissimo; sono abbastanza sicuro che in futuro le proporzioni tra android-iOS-windowsmobile saranno molto diverse…

          per farvi un esempio opposto, installereste mai una qualsiasi versione di android su un pc fisso? credete che vi trovereste bene??? cosa riuscireste a fare di concreto? è un giocattolo!
          o invece all’inverso, installereste windows 7 su uno smartphone se si potesse? (io si!)

        • http://twitter.com/davide90p Davide Parisse

          si commenta la notizia XD ognuno dice la sua, se parli con un amico di politica mica i parlamentari ascoltano quella conversazione ^^ e poi quoto maje90

      • http://twitter.com/davide90p Davide Parisse

        Google è in una situazione molto strana, è travolta dalle sue licenze open source. Il crome os, android, maps. Ha difficoltà a gestirle, perchè, oltre a svilupparle inizialmente devono anche essere sviluppate da altri e quindi devono creare un bacino di utenti interessati a farlo, secondo me come dici tu “A mio parere Google dovrebbe seguire le orme della rivale Apple, la quale ha un differente OS per ogni dispositivo” non può essere applicato al modo di fare di big G non potranno mai coesistere 8 sistemi operativi con le relative community di sviluppo. L’esperienza del chrome os è una prova lampante, è stato un flop perchè non andava di pari passo con le esigenze del consumatore ed era troppo giovane per questo gap di community. Io amo questa azienda è mi trovo benissimo con i suoi servizi ^^ non la cambierei con niente ora come ora.

  • Milton

    E’ anni che lo dico e tutti mi davano del pazzo…

    Android ha la base per diventare questo ed altro ancora, forza ragazzi ! Finalmente avremo sw open su tutti i dispositivi 

    • Simone

      applicazioni opensource per fare cavolate ce ne sono a bizzaffe per osx e windows per non parlare del mondo linux, ma se il computer lo usi per lavoro cosa speri di trovare? Credi che adobe, steinberg, autodesk, apple etc. diventino filantrope e rilascino le versioni gratuite per android? Oppure credi che qualche generoso programmatore tiri fuori un autocad indipendente e totalmente gratuito?
      Se questa e’ l’alba di una nuova vita per computer ipereconomici volti all’utilizzo di facebook, flickr etc sono contento, ma per il resto google puo’ fare ben poco…

      • maje90

        parole sante!! hai centrato il punto

  • Brunofolli76

    ma che senso ha tutto questo?
    A malapena circola ics e questi vogliono lanciare il 5.0.MAH, mi sembra assurdo….

    • Marco

      Ma vi viene cosi difficile capire che i canali google sono diversi dai canali “personalizzati” dei vari produttori?? È fuori da ottobre ics e dopo 2 mesi sono stati rilasciati i codici sorgenti. Elaborare questo aggiornamento (che ricordo non è come è stato gingerbread rispetto a froyo) e renderlo disponibile nel più breve tempo possibile spettava ai vari produttori. E l’unica che si “è salvata” è stata la tanto bistrattata HTC. Se acquistate “personalizzazioni e facilità”non lamentatevi se il “vostro” produttore poi rilascia gli aggiornamenti anni luce in ritardo rispetto agli aggiornamenti che abbiamo sui nexus. I nexus tanto per intenderci non li guardate proprio. Guardate e comparate solo tra i vari produttori per gli aggiornamenti

      • Ikaro

        be però dovrebbero mettersi per lo meno d’accordo sennò chi ci perde qui siamo noi e google… BASTEREBBE DIRE… vuoi fare uno smartphone con su android? mi devi garantire un TOT di aggiornamenti!! finche non faranno così non potranno mai battere IOS per il semplice fatto che c’è gente che non vuole affidarsi a rom custom per avere cose che ti dovrebbe garantire il produttore

    • AlessandroPellizzari

      Google ha detto che rallenterà lo sviluppo a una nuova versione l’anno, e stanno mantenendo la promessa. ICS è di settembre-ottobre dell’anno scorso.
      Sono i produttori di hardware che non si adeguano.

    • Matteo Fiorelli

      colpa dei produttori, è inutile fare uscire un top gamma 8/9 mesi dopo l’uscita del os, (gs3) e a ottobre esce jelly bean. Sono i produttorui che si devono organizzare. e sopratutto togliere l aloro cazzo di personalizzazione dall’os, altrimenti saranno sempre indietro mesi mesei e qualche volta anni dagli aggiornamenti recenti

  • dogma 55

    sinceramente io preferisco una distribuzione linux (nel mio caso opensuse) piuttosto che android su pc.
    anzi, io speravo in qualche distribuzione linux per smartphone in futuro…

    android va benissimo su smarthpone e tablet, ma per pc proprio non ce lo vedo.
    dovrebbero ripensarlo completamente, altrimenti finiscono peggio di windows 8, che la novità più importante, la puoi apprezzare solo se hai un touchscreen

  • Fraqua1

    Speriamo che sto android 5 abbia le finestre cosi magari collegando il telefono alla tv e con un reale multitasking abbiamo davvero tutto in un unico apparecchio risparmiando tempoe soldi

  • sinir696

    Ma anche su fallout 3 c’era la storia del software unificato?

    E mi pare anche che stia tornando di moda lo stile anni 50… Io mi preparo per un vault…

  • http://www.facebook.com/people/Gabriele-Vele/100002720866274 Gabriele Vele

    Ottima notizia!!! Forza google!!!

  • Pingback: Android 5 Jelly Bean sarà ottimizzato per i computer desktop | Mandave()

  • Pingback: Android 5 Jelly Bean sarà ottimizzato per i computer desktop | Mandave()

  • Pingback: Android 5 Jelly Bean sarà ottimizzato per i computer desktop | Notizie, guide e news quotidiane!()

  • https://www.facebook.com/JamesCarnevale James Carnevale

    Oddio le mie parole si avverano! O.o

  • federico

    Si ma io voglio anche la cyanogenmod per tv, telefono,pc, auto e occhiali xD

    • Matteo Fiorelli

      mi pare giusto

  • Walter

    Bene, bene. Continuiamo con la frammentazione… iOs ringrazia. :(

    • AlessandroPellizzari

      iOS dici? Quello che tra un paio di mesi avrà 5 risoluzioni diverse (per 2, landscape e portrait), dispositivi single core e dual core, con o senza 3g, ecc. ecc.
      Da quello che ho visto tutti quelli che si lamentano della frammentazione di Android non sanno di cosa stanno parlando.

      • http://www.facebook.com/gabriele.bertini78 Gabriele Bertini

        Sono gli stessi che aspettano mesi (nella migliore delle ipotesi) per vedere i loro device aggiornati! Anche a non sapere di cosa si stà parlando, l’enorme lato negativo è palese senza nessun tipo di conoscenza specifica!

        • Matteo Fiorelli

          non è colpa di goggle, è colpa degli altri produttori. io ho nexus e sono aggiornato. 

      • Ikaro

        bè se permetti TU COSA PREFERISCI UNA ROM UFFICIALE O UNA NON… tutto qui se c’è una cosa buona in IOS è proprio quella dell’aggiornamento garantito per almeno 2 anni… in android non è così, è sempre più la gente che si affida alle cyano, miui… giusto per avere un aggiornamento…

        • AlessandroPellizzari

          Preferisco avere scelta. Su Android posso scegliere di avere la ROM ufficiale (se esce) ma comunque, con buona parte dei device, so che posso avere anche ROM non ufficiali, che a volte hanno caratteristiche innovative e utili (vedi la barra di switcher nelle notifiche, introdotta da Cyano e copiata da Samsung, o il next track tenendo premuto il volume su (che nessuno ha ancora copiato) o la possibilità di cambiare dpi, ecc. ecc.). Tutte cose che iOS non ti consente di fare.

          Ma nello specifico, rispondevo riguardo la frammentazione. E quelli che se ne lamentano su Android, ribadisco, non sanno di cosa parlano, probabilmente perché non ci hanno mai sbattuto il muso programmando.
          Chi ha sviluppato minimamente su iOS invece sa che dalla 4 alla 5, per esempio, hanno stravolto la gestione della memoria e hanno introdotto un modo diverso per gestire i template. Ma rimane la necessità di fare 10 template diversi, 5 icone diverse. A volte conviene fare addirittura due applicazioni separate…

          • Ikaro

            anche io, se è per questo… quello che dico io è che c’è gente che, o per mancanza di tempo o altro non riesce, o non vuole, visto che tra root e recovery il brick è sempre dietro l’angolo… questa gente quindi, se prendesse un android lo utilizzerebbe solo a metà, se non di meno, quindi a mio avviso è meglio che prendano IOS, stesse funzioni con la sicurezza degli aggiornamenti… e poi non è vero che IOS non puoi personalizzarlo (la smettiamo con stà storiella ridicola) guarda CYDIA… son due modi diversi… tutto qui

          • AlessandroPellizzari

            La gente di cui parli, nel 99% dei casi non sa nemmeno che si possa aggiornare. E se lo sa, lo fa con i tool forniti dal produttore. Non ha idea delle novità di JellyBean rispetto a ICS.
            Attacca il telefono alla USB, il software gli dice “c’è un aggiornamento” e loro cliccano “ok”.
            Noi che aspettiamo con ansia l’aggiornamento delle ROM siamo una minoranza. Non misera come su altri sistemi, ma comunque una minoranza, e i grafici di diffusione delle versioni sul blog di Google lo confermano: la gente non adotta l’ultima versione appena esce, ma solo quando escono i dispositivi nuovi che la usano.

            In ogni caso, tramite compatibility lib e ActionBarSherlock, a livello estetico e funzionale puoi fare un’app uguale a ICS (e a JB) che gira anche su FroYo. L’unica differenza rimane prestazionale, e solo in piccoli ambiti, ma comunque l’utente sa che il suo telefono è così, non si aspetta necessariamente miglioramenti prestazionali da un’app o dall’aggiornamento del S.O. E se ci sono, spesso non se ne accorge. :)

          • Ikaro

            non capisco quello che vuoi dire… comunque questo 99% (non sò da dove l’hai preso sto dato ma vabbè) vorrà dal suo smartphone il meglio che può dargli SEMPRE e non che dopo qualche mese deve andarci a mettere qualche rom da se… io non sono tra questi (ho avuto l’n900 con maemo5 e già da qui puoi capire tutto)… però capisco chi prende l’iphone… ci sono android, anche top di gamma che, a volte, non ricevono aggiornamenti neanche per i bug… però in compenso nel giro di pochi mesi escono nuovi telefoni della stessa gamma (guarda la gamma galaxy)… questa, a mio avviso, è una politica sbagliata che crea nel consumatore un vuoto… e li ci si infila l’iphone, con stesse caratteristiche, prestazioni e la sicurezza di avere il top di gamma della casa per un anno e di essere seguito per due (che alla fine sono gli anni di vita di un apparecchio del genere)…

  • poki

    Finalmente BigG si dimostra ancora una volta superiore alla Apple..
    Forza Googleeee..

    • Simone

      si vede che tu i computer li usi per navigare su internet e non per lavorare con grafica et similia…
      Dai, capisco che fare il fanboy ti gratifichi, ma cerca di non scadere nell’assurdo…

      • AlessandroPellizzari

        Se non c’è il S.O. sulle macchine adatte per fare certe cose, è difficile che poi ci nascano i software per farle.
        Android è (Asus a parte) ancora limitato ufficialmente a telefoni e tablet, eppure nel market trovi una ventina di text editor e 4-5 IDE completi per programmare sia in Java che in altri linguaggi.
        Una versione per desktop non farebbe altro che potenziare quello che c’è già.
        Photoshop e altri software di grafica, anche se molto limitati, ci sono già.
        Se ci si potessero collegare mouse, tastiera e tavoletta grafica (sempre che non si voglia usare il touchscreen per questo) vedrai che i software arrivano.

  • Gnxbilly

    Nel mondo lavorativo non penso la mela abbia tutto questo potere, a meno che tu non sia un grafico o un architetto…. Io sono un ingegnere elettrico, e di tutti i software specialistici PSCAD, ETAP, ecc.., ma anche quelli forniti da ditte come i-project della Schneider Electric, ce ne fosse uno per OSX. Vedere in giro Mac Book Pro con la partizione con Windows Seven ti fa rendere conto di quanta gente “poco furba” esista al mondo! Quindi apple, per me, andrebbe bene solo per il tempo libero… ma perché spendere tanti soldi per navigare solo su fb, youtube ecc…?? Google offre già una valida alternativa per il tempo libero (tablet e smartphone) a prezzi molto molto inferiori, ci sono smartphone anche a 99€, e per me meglio di iOS. Se riuscirà a fare qualcosa di buono su desktop può solo rappresentare concorrenza verso Apple e Microsoft, aumentando lo sviluppo, e sperando diminuendo i costi. Inoltre avere a che fare con un solo sistema operativo semplificherà molto il modo di utilizzare i dispositivi.

  • http://www.facebook.com/marco.d.ferrante.5 Marco Dean Ferrante

    scusatemi allora perchè il galaxy s3 esce con ics?

  • Zoominglens

    Non ho più fiducia nei buoni propositi di google da quando mi sono reso conto che un device potentissimo come Motorola Droid 3 (motorola è stata acquistata da Google) non viene supportato dopo così poco tempo dal suo rilascio.
    Per fare la differenza Google dovrebbe fornire continui aggiornamenti del suo Android e non tagliare fuori i device dopo pochi mesi dalla loro commercializzazione.
    E’ la solita vecchia politica dell’obsolescenza programmata.
    A questo punto spero di risuscitare il mio smartphone con un sistema operativo veramente libero, che si chiami Ubuntu Mobile o Tizen, ancora non mi è dato di sapere.

  • Pingback: Si può chiamare gratis dal cellulare. Come fareCellulari Smartphone()

  • Giuliano Braglia

    Ho trovato questo articolo cercando su web (oltre ad essere un androidiano :p ) e ho letto i vari commenti, tutti contrastanti come sempre in questi casi :) e le varie bagarre tra i sistemi operativi. Credo (anche se purtroppo non l’ho mai provato direttamente causa costi esorbitanti) che la piattaforma MAC sia ottima per l’uso musicale [scontato, opinione da musicista] e mi dicono per la grafica. Continui imperterrito ad usare Win7, perché ho comprato un pc con win con licenza e lo voglio sfruttare, e perché molti sw ancora vanno SOLO su win, al massimo su mac. Sono stato, e sarò di nuovo quando ne avrò tempo, utente Linux (sempre per scopi musicali, con Ubuntu versione studio). Detto ciò, a me personalmente piace MOLTO l’idea di un OS Android sul pc, per lo meno per il tempo libero, per così dire, o per lo studio, per l’organizzazione di documenti, agenda ecc. Quando avrò tempo (devo un attimo sistemare le priorità) lo proverò e mi renderò conto da solo :)

  • Pingback: Finalmente il primo Mini-PC VIA-Android è in vendita online - Emporio Grassi Blog — Emporio Grassi Blog()