Android N 7.0: possibili nomi, data di rilascio ed altre novità – RUMORS

12 Novembre 201531 commenti

Nemmeno il tempo di abituarci a Marshmallow che ecco venir fuori le prime indiscrezioni relative alla futura versione del sistema operativo mobile di Google, vale a dire Android N 7.0. Proviamo a capire meglio cosa bolle in pentola.

Android N 7.0: tra dubbi e possibili conferme

Android N 7.0 possibili nomi, data di rilascio ed altre novità

Quale sarà il nome con cui Google sceglierà di “addolcire” la versione numero 7 di Android? Tra le ipotesi maggiormente gradite, in base alle opinioni emerse sul web, possiamo stilare un elenco determinato dalle seguenti alternative:

  • Nutella;
  • Nectar;
  • Nougat;
  • Neopolitan;
  • Nacho.

La prima opzione è tra le più probabili ma nulla di definitivo è ancora all’orizzonte. Venendo adesso alla possibile data di rilascio, si suppone che questa dovrebbe coincidere con il prossimo Google I/O, su cui non sono stati resi noti dettagli specifici ma, in teoria, parliamo di un lasso di tempo che va a comprendere fine maggio / inizio giugno del 2016. Android N 7.0 sarà presente sui futuri Nexus prodotti da Big G e, in seguito, verrà reso disponibile anche per i Nexus precedenti, arrivando poi sugli altri dispositivi ritenuti idonei per l’update.

Quali novità verranno introdotte con Android N 7.0?

Davvero poche sicurezze a riguardo. Le uniche info reperibili online non pongono le basi in nessuna fonte autorevole. Tuttavia, le si può ritenere utili per comprendere quali sono le aspettative degli utenti e cosa potrebbe cambiare rispetto allo stato attuale. Tanto per cominciare, viene fatto esplicito richiamo alla possibilità di installare temi, in grado di cambiare radicalmente l’interfaccia grafica: questi sarebbero poi distinti in “dark” e “clear“, prevedendo un tema in bianco e nero pensato per andare incontro ad esigenze di risparmio energetico, in special modo su terminali con display Amoled. Altri dettagli prospettano il perfezionamento del Multi-view, vale a dire l’utilizzo simultaneo di più applicazioni dividendo lo schermo in due parti (feature implementata, ma nascosta, nella developer preview di Android Marshmallow).

L’utente potrebbe accedere ad un maggior numero di voci nel menù di accensione, in cui andrebbero a comparire anche il ripristino ed il riavvio in modalità provvisoria. Continuando, lo sblocco tramite doppio tap dovrebbe essere fin da subito previsto in qualunque dispositivo con a bordo Android N 7.0 e non dipenderebbe più da una scelta del produttore. Completano il quadro generale la modifica dei tasti virtuali on screen, personalizzabili in base alle scelte dell’utilizzatore, e la possibilità di saltare brani musicali mediante pressione prolungata dei tasti del volume (funzione già presente su alcune ROM della CyanogenMod). Nessuna ulteriore conferma in merito alla fusione Chrome-Android, finalizzata più che altro allo sviluppo del mercato dei portatili e degli All-in-one.

Quali sono le vostre impressioni in riferimento alle ipotetiche fattezze di Android N 7.0? Ci sono alcune funzionalità sulle quali vorreste che Google si soffermasse maggiormente, anche diverse da quelle specificate nell’articolo?

Loading...
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com