Android sorpassa iPhone e diventa la piattaforma più desiderata

27 aprile 201133 commenti
Secondo un sondaggio realizzato da Nielsen a Marzo, il 31.1% degli intervistati hanno dichiarato che come prossimo smartphone sceglieranno Android mentre il 30% sceglierà iPhone.

 

 

Nielsen ha dichiarato che l’aumento decisivo si è verificato tra Luglio, dove la percentuale era di 25,5%, e Settembre dell’anno scorso dove la mela è caduta al 32.5%. Questi dati non sorprendono più di tanto considerando il crescente successo di Android, ma dimostra piuttosto Android sta continuando a crescere ancora nonostante l’ampia disponibilità di iPhone su Verizon.

Secondo Nielsen la gara di smartphone assomiglia sempre di più ad una gara tra due cavalli. Solo il 10,5% dei consumatori ha dichiarato di prorogarsi per l’acquisto di un dispositivo BlackBerry, in calo dal 12,6 per cento da Luglio a Settembre. Anche l’interesse per i dispositivi Windows cala dal 6,8% dell’anno scorso al 6,4% di quest’anno, nonostante il lancio di Windows Phone 7 di Novembre.

Come dimostra il grafico sottostante, Android continua a governare la battaglia smartphone con una quota di mercato pari al 37%, rispetto al 27% per iPhone e il 22% per i BlackBerry. Il 50% delle persone che hanno acquistato uno smartphone negli ultimi sei mesi hanno detto di aver scelto un dispositivo Android, mentre il 25% sostiene di aver acquistato un iPhone, e il 15% un dispositivo BlackBerry.

Fonte

  • Xfight

    Ho notato che uno dei motivi per cui una persona sceglie android è per avere un display da almeno 4” che da inizio 2011 è diventato lo standard per uno smartphone di fascia alta. In più anche avere una bella gamma di prodotti per fasce basse-medio-alte ha contribuito molto alla crescita di android.

    Personalmente credo che se apple si mettesse finalmente a produrre smartphone da 4”, la cosa cambierà sicuramente ^^

    • Dante

      Bah, sara’ che io prima di tutto valuto il s.o. e poi i terminali su cui gira, ma mi pare strano che uno si metta ‘in mano’ a questo o a quel sistema operativo , solo perche’ ha il display piu’ grande… ripeto, come dicevo sopra, sicuramente ci sono quelli che comprano il cell a occhi chiusi o per sentito dire, ma vedo gli utenti di Android un pochino piu’ ‘informati’ o comunque decisi verso il sistema operativo che stanno scegliendo…
      molti invece degli acquirenti iPhone, e non neghiamolo perche’ si vede lontano un miglio che e’ cosi, lo prendono per moda, per emulazione, senza nemmeno sapere cosa puo’ fare e che s.o. utilizza…

      • Anthares

        Quoto appieno!

      • itan84

        QUOTONE

  • Peddula

    Bella forza, android lo montano tantissime marche su infiniti modelli a partire da quelli di fascia bassa, ci mancherebbe altro che non fosse in vantaggio. iOS è installato solamente su periferiche Apple, se andiamo a vedere le vendite marca per marca le percentuali crollerebbero drasticamente…

  • Peddula

    Bella forza, android lo montano tantissime marche su infiniti modelli a partire da quelli di fascia bassa, ci mancherebbe altro che non fosse in vantaggio. iOS è installato solamente su periferiche Apple, se andiamo a vedere le vendite marca per marca le percentuali crollerebbero drasticamente…

    • Dante

      grazie , che discorso, ma qui si paragonano le vendite del sistema operativo, non dei brand dei terminali… e poi che anche se Android e’ anche su terminali di fascia bassa che cosa cambia? A me iOS per esempio non piace, potrebbero metterlo anche su cellulari da 100 euro, ma li lascerei li…..
      chi solitamente non e’ interessato ad uno specifico s.o. non compra nemmeno i cell che lo montano, anche se di fascia bassa…. diciamo che iOS sta perdendo un bel po’ di terreno e Android, forse anche perche’ Open Source, sta diventando un po piu’ popolare fra gli utenti …

      • meldon

        Tante volte chi compra iPhone non lo fa per il s.o., ma perché è un telefono figo… Insomma, vuoi mettere tutti i figli di papà che si vantano con gli amici a scuola o in uni di avere un telefono apple?
        iOS non vende per il fatto di essere un buon terminale, vende semplicemente perché montato sul cellulare dei fighetti. Il 90% delle persone che conosco che hanno iPhone, non sanno nemmeno che limitazioni assurde abbia l’apple store, e non hanno nemmeno mai sentito la parola jailbreack, ma fanno tanto gli sboroni perché hanno quel telefono.

    • Smb

      Si’ si’ vabbe’, la conosciamo gia’ sta scusa.
      Nessuno vieta ad Apple di fare “infiniti modelli”, cosi’ come nessuno le vieterebbe di non impiccare i suoi telefoni con le sue personalissime regole, per cui se gli piace procedere in dittatura prego si accomodi, basta non lamentarsi poi se gli si fa notare che il mondo libero va avanti
      “Eh no ma che c’entra, noi siamo in dittatura per cui e’ ovvio che siamo meno popolari!!!!” mi sembra una scusa stupida, meglio non metterla avanti e tacere che si fa piu’ bella figura…

      • peddula

        Sinceramente non lo vedo meno popolare, in fondo lo smartphone come lo conosciamo oggi l’ha inventato Apple e penso sia innegabile… Il fatto è che se costasse di meno tutti comprerebbero l’iPhone, chi sceglie volutamente altre marche per il fatto che ci sia Android è veramente un numero limitato di utenti, soprattutto quelli smanettoni, per gli altri è solo una conseguenza….

        • Lazarusledd

          Be… non proprio “tutti” comprerebbero iphone…. imho iphone è e rimane un appliance (molto ben fatta, di moda, trendy, ecc ecc) ma muore li, il mio dream monta android 2.3.3 ( è lento, va male, ma gira) provia a fare lo stesso con iOS…

        • Smb

          “in fondo lo smartphone come lo conosciamo oggi l’ha inventato Apple e penso sia innegabile” quando leggo oscenita’ come queste mi cascano veramente le braccia, perche’ per arrivare a dire cio’ vuol dire che o c’e’ una ignoranza abissale (e la giustificherei in un sito dove si parla di gelati, non di smartphone), oppure che il lavaggio del cervello su larga scala oltre che esistere e’ anche molto efficiente, oppure ancora entrambe le cose.
          Peddula, io uno smartphone lo usavo almeno 10 anni fa, cosa faceva la Apple 10 anni fa?

          • Peddula

            Anche il mio vecchio Nokia mi faceva vedere i siti in wap, scattava le foto e se collegavo un ricevitore gps fungeva anche come navigatore con tom tom… Se secondo te poteva essere definito uno smartphone va pure a mangiarti i gelati ma attento a non fare indigestione…

          • Smb

            Evidentemente a quell’epoca avevi 5 anni e di piu’ non ci sapevi fare.

          • Peddula

            Senti Smb datti una calmata che per lavoro uso tre sistemi operativi differenti e probabilmente in questo campo ne so certamente più di te. Continua ad usare il tuo “Google – vorrei ma non posso – Android” e vedi di essere meno cafone…

          • Smb

            Andiamo con ordine: anzitutto “probabilmente” e “certamente” sono evidentemente incompatibili, ma comunque il dubbio te lo tolgo subito: no, tranquillo che non ne sai piu’ di me.

            POI, tu puoi anche essere Bill Gates, ma da momento che scrivi che gli smartphones li ha inventati Apple, e poi che con gli smartphones symbian di 10 anni fa il massimo che ci potevi fare era visitare pagine WAP e usare un navigatore satellitare, ti qualifichi per quello che sai non per quello che dici di essere.

            La “cafonaggine” c’entra ben poco, anzi, cercavo di giustificare la tua ignoranza dicendo che 10 anni fa ne avevi 5, ma dato che cosi’ non e’, peggiori ulteriormente la tua posizione.

            Sul “Google – vorrei ma non posso – Android” non so che risponderti visto che non ho la piu’ pallida idea di cosa voglia dire.

          • Peddula

            Scusa ma se sei convinto che prima dell’iPhone esistessero già gli smartphone con le potenzialità e la facilità d’uso che conosciamo oggi, quello di 5 anni mi sembri tu, come i bambini all’asilo che non vogliono ammettere la realtá. Mettitela via che tutti hanno copiato da iOs, chi più, chi meno…

          • Peddula

            Anche il mio vecchio Nokia mi faceva vedere i siti in wap, scattava le foto e se collegavo un ricevitore gps fungeva anche come navigatore con tom tom… Se secondo te poteva essere definito uno smartphone va pure a mangiarti i gelati ma attento a non fare indigestione…

  • giuseppe vonella

    mi sa che non avete capito(sono accettate critiche costruttive)
    qui si parla di desiderio,e quindi vuol dire che delle persone hanno deciso di passare da un O.S. ad un altro indipendentemente dal costo…
    ad esempio un possessore di un windows phone(di cui sono tutti top di gamma e quindi costosi) se sceglie di passare ad android vuol dir che si può permettere un altro top di gamma,lo stesso ragionamento per i blackberry che di certo non te li regalano.
    Poi pensate che in america la maggior pare degli iphone vengono comprati tramite abbonamento, perciò se lo possono permettere più o meno tutti, ma se una persona preferisce prendere un android lo prende indipendentemente dal costo, perchè abituata ad un certo livello di qualità e lo prenderà in abbonamento come abituata con i suoi altri modelli.
    Perciò pur potendo avere uno smartphone più costoso e più alla moda, preferisce comunque prendersi un android perchè gli piace.

  • Coyote

    Confronto senza senso, 100 tipi di terminali diversi contro 3 (Apple). può anche essere un dato su cui sollazzarsi, ma è privo di significato. Quando Samsung o chi per essa venderà il proprio top di gamma in quantità superiori a iPhone, allora si che avremo la notiziona… basta aspettare l’anno del mai :D

    • Dante

      leggi bene, il confronto e’ fra i due sistemi operativi, non fra i terminali che li montano… e’ ovvio che se ci sono 10 produttori per Android ed uno unico per iPhone, questultimo vendera’ piu’ modelli di uno dei singoli 10 produttori Android, pero’ per sapere se e’ piu’ venduto Android o iOS (e non i cellulari relativi…) devi guardare i dati di diffusione dei due sistemi, non dei modelli di telefono..

  • djpaul79

    A tutto vantaggio deglo utlizzatori android. Più diffusione più apk più assistenza

  • Andr3ap

    sono confronti stupidi… apple non sta perdendo nessun terreno solo che adesso cellulari che prima non montavano s.o rilevanti oppure montavano symbian & co adesso montano android!
    basti vedere i risultati finanziari impressionanti di apple per capire che non sta perdendo terreno!

    • Dante

      Come dicevo sopra invece il confronto non e’ per niente stupido… anzi… si stanno confrontando i due sistemi operativi, non chi fabbrica i terminali. Nessuno vieta ad Apple di mettere l’iOS in altri cellulari, ma anche cosi facendo, dubito che la gente si fionderebbe a prendere i modelli X o Y perche’ montano iOS. Di contro invece chi acquista Android lo fa per una precisa scelta di s.o. , al 99% dei casi…
      La differenza e’ semmai nella maggior scelta che si da al pubblico: io voglio Android, non posso spendere tipo 600 euro, benissimo, prendo un terminale da 150-200 euro con Android… pero’ non sento nessuno chiedere a gran voce iOS, ma solo correre a scimmiottare l’amico che c’ha l’iPhone e quindi fa il figo… Android prende sempre piu’ piede, tempo un anno o due, e ne vedremo delle belle.. :)

  • Il grande vantaggio di Android rispetto ad iOS è la disponibilità di smartphone pressoché per tutte le tasche. Il grande vantaggio però è anche il tallone d’Achille che fa arrancare i produttori di app indies: Sviluppare applicazioni (specie a pagamento) compatibili con tutto l’hardware disponibile significa letteralmente dover testare le proprie app con tutti i terminali prima di immetterle sul mercato e dovere continuare a farlo anche dopo per garantire il funzionamento sui nuovi devices che arrivano dopo il lancio. E quanti sviluppatori se lo possono permettere? Quanto devi vendere, al netto delle reveneues che vanno a Google (o ai gestori di market alternativi) per andarci anche solo in pari?
    Se Jobs e soci dovessero cogliere questa chiave di volta e proponessero un dispositivo in edizione economica, il vantaggio della piattaforma chiusa risbilancerebbe nuovamente l’ago in favore di Apple. Per altro la matrice di compatibilità delle apps nel caso di Apple è garantita dalla casa stessa, che produce sia l’hardware che il sistema operativo. Non servono grossi sforzi, mentre con Android è un bel bagno di sangue, tant’è che il porting di svariate applicazioni che gli utenti Android attendono da mesi (o anni) tarda ad arrivare (i.e. Cut the rope o Instagr.am, almeno per citare quelle che attendo io con ansia).

    • Smb

      Walter, non sta scritto da nessuna parte che qualsiasi programma deve girare nella stessa maniera su tutti i terminali Android, cosi’ come oggi prenderemmo per idiota uno che con un 486 vada a lamentarsi presso chi ha un quad-core che a lui Word si apre in 5 minuti piuttosto che in 3 secondi. Vuoi un 486, ti compri un 486, ti puoi permettere un quad-core, ti compri un quad-core. Vuoi autocad 2011 su un 486? Non si puo’, punto.

      • giapeto

        io vengo dall’ Iphone e con il mio 2g iniziavo ad avere difficoltà a far girare le nuove applicazioni e/o gli aggiornamenti delle vecchie… quindi il fatto che su Iphone le applicazioni girano sempre è ormai una leggenda..

      • Non è così semplice.

        Non dico che un gioco 3D debba poter funzionare su un G1, ma c’è una ragionevole necessità di testare le applicazioni su più device, pena non vendere.

        Se il mio hardware soddisfa genericamente le richieste minime necessarie a far girare un software, poi questo deve funzionare a dovere senza difetti di sorta, è nel mio diritto avendolo pagato. E per ottenere questo risultato nel mondo della telefonia oggi l’unico modo è testare le applicazioni su tutti i modelli.

        • Smb

          Torno a farti un paragone con i PC: se guardi la scatola di uno qualsiasi degli applicativi, anzi, prendiamo proprio un classico: OFFICE2010, leggerai i cosiddetti “requisiti minimi”, facciamoci due risate:
          * Processore Processore da 500 MHz o superiore
          * Memoria 256 MB di RAM o superiore
          Sono o non sono requisiti ridicoli? Nemmeno il solo sistema operativo gira decentemente con questi requisiti, figuriamoci S.O. + un elefante come Office2010.
          Per cui il problema che dici tu e’ un problema dell’informatica attuale, non specificatamente di Android o di un qualsiasi altro S.O. su un qualsiasi altro device.
          Ovviamente avere un sistema operativo che gira su 3 sistemi contati permette di sapere ESATTAMENTE quanto girera’ bene un software su quei dispositivi, ma non risolve nessun problema, anzitutto perche’ come vedi anche con Apple le nuove applicazioni, pur se spacciate compativili con i vecchi iphone, in verita’ girano di cacca, e in secondo luogo perche’ tutti sanno che a hardware scarso corrispondono prestazioni scarse, eppure tutti si ostinano a riportare “requisiti minimi” ridicolmente lontani dalla realta’.

          • Si il tuo esempio non fa una piega. Però l’ecosistema di sviluppatori indipendenti che ruotano attorno alle micro-applicazioni per smartphone non sono la Microsoft.
            Se l’app faticosamente sviluppata che punti a vendere a pochi € non funziona bene, rischi una pioggia di commenti negativi e, semplicemente, non vendi.
            Per rimanere sul parallelo con Office, al contrario se il tuo hardware non “regge” Word 2010 è molto probabile che ciò che farai sarà cambiare pc.
            C’è una bella differenza.

  • Alessandro

    Grande Android e basta!

  • OSPITE

    Considerate che android fa piu di 100 terminali apple 1…. huihihihihih

    • Smb

      Ape hai detto una cosa nuova che mai nessuno ha detto prima di te! E l’hai capito invece che la domanda era se vorresti Android o un altro sistema operativo,a prescindere dal modello di telefono?