ARCHOS presenta la web-radio android based

15 dicembre 201121 commenti

ARCHOS, pioniere nel mercato di tablet Android, continua a spingere le barriere dell’innovazione, lanciando ARCHOS 35 home connect, la radio web Android-based. Uno strumento intelligente che vanta una moltitudine di funzionalità Android, progettate su misura per gli utenti domestici.

A detta della casa, ARCHOS 35 home connect sarà il miglior dispositivo Android portatile, per condividere stazioni radio e musica ovunque nella propria casa, dalla stanza da letto, alla cucina o nella camera dei bambini. Piccola, compatta e facile da trasportare, ARCHOS 35 home connect vanta una comoda connsessione WiFi e una sorprendente qualità audio.

Con questo fantastico strumento, sarà possibile svegliarsi accompagnati dai suoni della natura, dalla propria collezione MP3 o dalle stazioni radio preferite. Con un semplice “click” sul pratico display touchscreen da 3.5”, sarà possibile scegliere tra più di 50.000 radio Internet utilizzando l’applicazione TuneIn Radio Pro integrata. Inoltre la sveglia è completamente personalizzabile, con la possibilità di impostare diversi allarmi a proprio piacimento.

Ma non è tutto perchè, ARCHOS 35 home connect, consentirà di installare applicazioni e widgets in modo da accedere al rispettivo contenuto web con un semplice tap e, grazie ai rivoluzionari altoparlanti ad alta definizione incorporati, la qualità dei suoni avrà una resa eccellente.

Il prezzo base indicativo di questo splendido prodotto, che sarà presentato assieme a tutta la gamma home connect, al  CES 2012 presso il Las Vegas Convention Center –  South Hall 4  Stand 36079, sarà di 149€.

 

Loading...
  • GP

    Un pò costosetta per essere una “radio”…però il primo pensiero è stato “la voglio!!”
    Stan facendo di tutto con android..ora il prossimo passo saranno la lavatrice e il frigorifero con android!!

  • Carlo lattanzio

    interessante ma troppo cara…

    • Ospite46

      quindi non ha una radio fm??

  • Serp46

    A me sembra bruttina, sembra una di quelle radio della trevi… Almeno cambiassero logo, quell’ archos non mi piace proprio.

    • Zzed

      Sembra proprio uno di quei prodottini cinesi, che vengono importati e messi sul mercato dal distributore di turno. Non mi stupirei affatto se tra in po’ uscisse anche con marchio Trevi o united ecc..
      Secondo me vale meno di 50 euro, e più della metà del prezzo è dovuta al display, non certo agli “altoparlanti a alta definizione”, qualsiasi cosa (farlocca) siano.
      Sempre più prodotti usano Android anche perché è gratis, senza nemmeno le royalty. In più è. Conosciuto e fa vendere di più. anche prodotti -forse- non sempre eccelsi.

      • Ema

        Archos è stata scelta per il g8 quindi non per essere cattivo ma solo un pirla può non pensare ke i suoi non abbiano un minino di qualitá… non è mica la syoni o la sansug (che se invece di scopiazzare nomi come i marokkini alle bancarelle firmate Giorgio albani e dolce e gasata facessero qualcosa di meno mersoso o non aprissero sarebbe meglio)

  • Zia

    Be’ ci sono radio più costose e non hanno sicuramente un touch screen e un sistema operativo e Android sbanca

  • Anonimo

    Peccato che non ascolto la radio…

  • Mirko Girgenti

    50 € e gliela prendevo

    • Emanu_Lele

      No scusami ma tu vuoi spendere 50 euro per un lettore mp3 con schermo da 3,5″ touch screen, webcam incorporata e con le casse vere?
      Ora non esageriamo dai con 50 euro nemmeno un lettore della “radiomarelli” con tutto il rispetto per la dita

  • glonciavir

    …si infatti peccato per lo stile… l’idea è fantastica. Potrebbe facilmente diventare un oggetto cult con un design adeguato, e magari con un prezzo 1 pelo più basso.

  • Marinelli_franco

    LA VOGLIO!!! (se abbassano i prezzi,si intende :D)

  • WTF??

    È esteticamente avvilente… O l’ha disegnata un bambino di 10 anni oppure il designer in questione era strafatto di cuba libre… Io sono più propenso per la seconda ipotesi, inoltre preferirei un display più esteso in lunghezza qualche cosa del tipo ratio 16:9 ma un filo più ampio… Ahh e per l’amor di dio usate dei materiali più accattivanti o resi in maniera diversa…
    In ogni caso vi ringrazio per l’articolo ;D

  • Gii

    Android è open source per questo.

    • WTF??

      Anche se non fosse open source la radio se la si voleva fare la si faceva ugualmente perchè è un sistema operativo mobile molto elastico ed infatti è facilmente adattabile, open source vuol dire che se vuoi anche tu puoi procurarti per vie ufficiali il codice sorgente dell’os… Quindi non c’entra nulla

  • Selix

    a me sembra una figata!

  • Nunzio1976

    La radio in questione è già stata presentata all’IFA2011 tre mesi fa, ed è in vendita sul sito della stessa Archos a 129,99 euro (più 12 euro, se non erro, di spedizione).
    ;)

  • R4F

    cagata!

  • Judge

    Il design chi se ne frega? Si tratta di una piccola web radio / MP3 player che ti sveglia dandoti meteo e traffico prima di uscire di casa. E per questo poco importa anche lo schermo 16:9 :).
    Ha anche piccola webcam e touchscreen, manca solo la FM al mio parere.
    E va bene che è stata presentata mesi fa; ma è in vendita solo da giorni, quindi la news ha senso. Fra poco la si troverà sicuramente online a meno dei 140€ e passa consegna inclusa.
    No… il solo rimpianto è che à 99€ sarebbe stata un gran bel colpo.

    • WTF??

      Cioè va bene tutto ma se è brutta! Poi io tutto questo lo faccio già con il mio desire z, mi sono costruito una dock in plexiglass tagliato a laser e ho aggiunto 2 speaker per pc della Panasonic… Risultato? Il suono è una bomba e con lo spinotto 3.5 che stava sul fronte delle casse posso connetterlo a qualsiasi apparato anche con il DLNA.
      Infine installati un app sveglia sul market o usa il dock mode e ti sei risparmiato i soldi per quell’ obbrobrio.

  • Rabax

    l’ho comprata in Francia. È meravigliosa. Un suono che fa invidia alle dock da 300 euri.
    E poi con froyo 2.2 puoi davvero interagire come fosse un cell vero e proprio.