Asta per le frequenze 4G in Italia

31 agosto 201129 commenti

Anche l'Italia cerca di non rimanere indietro rispetto ad altri paesi tecnologicamente più sviluppati e quindi è stata aperta un'asta, che inizierà alle 15 di oggi, per portare le frequenze 4G anche nel nostro paese. Il Ministero dello Sviluppo economico ha comunicato che all'asta parteciperanno i quattro operatori telefonici più diffusi in nel nostro paese, cioè Telecom Italia, Vodafone, Wind e H3G. L'asta partirà da un'offerta iniziale del valore di 2,3 miliardi di euro. Dopo la pausa tutte le curiosità su questo caso.

L’asta aperta dal Ministero dello Sviluppo economico per portare in Italia le frequenze 4G, cioè quelle che lavorano 800, 1800, 2000, 2600 MHz, partirà oggi da un’offerta iniziale di 2,3 miliardi di euro. Lo Stato spera di avere quindi un guadagno minimo di 2,4 miliardi che dovranno essere versati dalla società vincitrice entro la fine del mese di Settembre.

Le frequenze in questione sono quelle attualmente utilizzate dalle reti televisive che lentamente le abbandoneranno per far posto alle frequenze della TV digitale. Quindi sapendo che il passaggio totale al segnale digitale avverrà entro il la fine del 2012 l’operatore vincitore non potrà utilizzarle prima di quella data. Qualora non verranno liberate entro la data decisa scatterà lo “sfratto” delle reti televisive che dovranno cedere il posto alle frequenze 4G per i nostri dispositivi mobili.

La richiesta da parte degli operatori è alta ed è cresciuta con l’aumentare delle vendite di smartphone e Internet key che occupano molta banda e causano blocchi nelle linee. Questa novità potrebbe portare, entro la fine del prossimo anno, nel nostro Bel Paese quei dispositivi 4G che ancora non possiamo utilizzare al meglio.

Le regole d’asta stabilite dal Ministero prevedono che i partecipanti potranno effettuare rilanci sull’offerta precedente con un valore superiore di almeno il 3%. Inoltre sarà possibile per ogni partecipante effettuare un’offerta o un rilancio su un singolo blocco generico di banda (per esempio offerta solo sulla frequenza 800 MHz). Per consultare la lista delle offerte basterà accedere al sito del Ministero dello Sviluppo economico: www.sviluppoeconomico.gov.it.

Vi aggiorneremo su eventuali colpi di scena.

Via

Loading...
  • Sandocan

    Mi piace… finalmente qulcosa si muove

  • Ganzo

    Speriamo di fare cassa che c’è ne bisogno!!!! ahahahah

  • Leonardo

    4G? Si ok, ma fino a un certo punto. A quando le WiFi libere?

    • Smb

      WiFi libere? E chi le mette?

      • Le_mish

        Il famoso wimax … c’è un ostracismo pauroso su questo argomento e una totale assenza di investimenti da parte del governo… siamo terzo mondo

  • Dax

    il link finale al sito del ministero dello sviluppo non funziona ;^J

    @leonardo: le wifi libere scordatele! in italia comandano le compagnie telefoniche, se sviluppi il wifi libero come fanno povere loro a incassare utili????

    • Antonio Inuso

      risistemato il link!

    • wifi libere ce ne sono e ora che è caduto il decreto a riguardo ne spunteranno sempre di piu

  • Dax

    il link finale al sito del ministero dello sviluppo non funziona ;^J

    @leonardo: le wifi libere scordatele! in italia comandano le compagnie telefoniche, se sviluppi il wifi libero come fanno povere loro a incassare utili????

  • Portaloffreedom

    State parlando di 4G o di LTE????
    C’è una differenza abissale tra le due, e dall’articolo sembra che abbiate scritto impropriamente 4G per stare ad indiacre le reti LTE (4G = 4G, LTE = 3G potenziate)

    • Antonio Inuso

      il link in fondo all’articolo porta alla pagina in questione sul sito del ministero…loro usano la nomenclatura 4G, quindi penso si tratti proprio del 4G!

      • Anonimo

        No, sono a tutti gli effetti reti LTE e quindi chiamarle 4G è improprio. Comunque visto che anche in America cominciano (per semplicità) a chiamare le reti LTE con il nome di 4G ci stiamo adeguando, almeno per l’uso comune, a chiamarle 4G. Quando sarà il turno delle reali 4G… le chiameremo in un altro modo! :)

  • Damiano

    scusate m qualcumo mi puo invitare a google+ grazie      
    damiano@ippoagri.it

    • Infovada

      fatto io

      • Damiano

        grazie :-)

  • baldanx

    Ho sentito ieri la notizia su Radio 24, mi sono quasi messo a piangere :D

    • Ciciuz

      dal ridere?

  • Anonimo

    questa è la base da dove partono praticamente (?): http://www.sviluppoeconomico.gov.it/images/stories/documenti/SG_t00_STAMPA.pdf

  • Alex

    non c’è copertura al 100% per la 3g e si mettono a spendere per la 4g…ignoranti….

  • Anonimo

    Speriamo solo che a vincere non siano ne TIM ne Vodafone.

  • Corbinomassimiliano

    Non vedo perchè sperare che non vinca Vodafone, che gli operatori telefonici in Itallia siano tutti dei ladri non si discute, ma penso di poter affermare che tra tutti la Vodafone è sicuramente la più conveniente (senza contare che in Italia domina incontrastata quindi è ovvio che sarà lei ad aggiudicarsi l’asta).

    • massimo

      Non credo proprio , la vodafone è la più cara in assoluto e la meno onesta non ti dicono tutto al momento del contratto poi ti trovi la sorprese di bollette a 700 euro.
      L’unica nota positiva è la qualità della rete e del segnale .
      Io ho tre sim aziendali con H3G e nessuno dei venditori di altri operatori è riuscito ad avere prezzi e chiarezza come H3G , bolletta molto chiara e prezzi come da contratto, ho provato due volte a cambiare ma sono ritornato …. nota dolente … la qualità della rete … ma non si può avere tutto dalla vita!
      Ciao

    • Anonimo

      Bè, la più economica…
      Ho qualche perplessità in merito.
      Ma tante, mica poche.

    • Smb

      Piu’ economica DOVE??

  • Demongalaxys

    4g? In Italia?………hahahahahahahahahahahahHahhHHHHahahahahhaha!!!!aiuto!!!!!!

  • Demongalaxys

    4g? In Italia?………hahahahahahahahahahahahHahhHHHHahahahahhaha!!!!aiuto!!!!!!

  • Corbinomassimiliano

    Sinceramente ho sempre avuto vodafone e non mi hanno mai rubato un centesimo, al contrario di tutti gli altri operatori, e giuro di averli provati proprio tutti.

    A livello aziendale non sò quindi non metto bocca, ma finchè si parla di credito telefonico, navigazione mobile o fissa è smpre stata onesta.

    A parte che chiamando l’assistenza per riaprire il NAT della vodafone station mi dicono che l’unica cosa che possono fare è passarmi un tecnico alla modica cifra di 25 euro…D:

  • Baronzio Attilio

    Mi dispiace ma a mio parere lo stato dovrebbe far cassa in altro modo, incominciando a togliere i servizi free di chi sta al governo… E poi sinceramente sarebbe il caso di migliorare la esistente rete 3g prima di fare una schifezza con una 4g

  • Mirko…

    Speriamo che vincera’ la Wind it….