ASUS presenta a Roma la famiglia ZenFone 4

21 settembre 201710 commenti

Si è appena concluso l'evento We Love Photo, dove il CEO di ASUS Jerry Shen ha presentato ufficialmente a Roma, l’attesa nuova famiglia di smartphone ZenFone 4.

Dal palco dell’Auditorium del prestigioso Roma Convention Center – La Nuvola, Jerry Shen ha sottolineato con passione il suo entusiasmo per il debutto europeo della gamma ZenFone 4:

“Siamo davvero entusiasti di annunciare la disponibilità della famiglia ZenFone 4 in tutta Europa,” ha esordito Shen. “La nostra serie ZenFone 4 include il miglior sistema a doppia fotocamera e le più evolute funzionalità per la fotografia e la connettività per cambiare il modo in cui registriamo e condividiamo i momenti più preziosi con i nostri amici e famigliari”.

Durante la conferenza è stato più volte evidenziato che l’estesa famiglia ZenFone 4 è stata progettata con particolare attenzione al reparto fotografico (anche il titolo della conferenza è un riferimento abbastanza chiaro). Infatti la nuova gamma ASUS è la prima serie di smartphone a prevedere su ogni modello la presenza di un comparto fotografico dual camera, con due fotocamere posteriori o frontali. Questa nuova serie ZenFone 4 si compone di ben 6 modelli, come da tradizione, l’azienda cerca di soddisfare un po tutti i tipi di utenza e di portafoglio.

ASUS ZENFONE 4 PRO:

ASUS Zenfone 4 Pro è il primo con connettività Gigabit sia in LTE che WIFI al mondo e rappresenta per il colosso taiwanese, il vero e proprio top di gamma di questo anno. Durante la presentazione Cristiano Amon, Vice Presidente Esecutivo di Qualcomm Technologies, Inc. e presidente di QCT, si è unito a Jerry Shen sul palco affermando:

È un piacere collaborare con ASUS per il lancio della famiglia di smartphone ZenFone 4, tutti alimentati da processori Qualcomm Snapdragon Mobile Platform. ZenFone 4 Pro in particolare è una pietra miliare per il settore mobile, poiché è il primo smartphone a livello mondiale ad offrire le tecnologie LTE gigabit e Wi-Fi multi-gigabit 802.11ad, per assicurare una connettività gigabit ultra veloce ovunque, a casa, in ufficio o in viaggio

ASUS evita il design borderless, ma non rinucia alla potenza: 835 e 6GB di memoria RAMdisplay full HD da 5.5 pollici ma tecnologia AMOLED. La batteria è un unità da 3.600mAh che combinata con il chipset dovrebbe offrire una buona autonomia, oltre ad una ricarica rapidissima grazie al solito sistema BoostMaster da 18W (9V/2A), che dovrebbe ricaricare il device da 0 al 50% in 32 minuti.

Per il sistema di fotocamere posteriori, la principale monta il sensore Sony IMX362 da 1/2,55 con un ottica (stabilizzata, OIS) e apertura da f/1.7 messa a fuoco in 0.03s. La secondaria una 16MP con ottica con zoom ottico 2X. Anche nel comparto audio non mancano le novità, grazie a due altoparlanti mai visti prima con certificazione Hi-Res Audio.

Vediamo le caratteristiche tecniche:

  • display 2.5D AMOLED da 5,5 pollici Full-HD (luminosità di 500 cd / m²)
  • SoC Qualcomm Snapdragon 835 octa-core
  • 6 GB di RAM
  • 64 GB di memoria interna (espandibili tramite MicroSD)
  • doppia fotocamera posteriore da 12 (Sony IMX362) e 16 megapixel (Sony IMX351), con PDAF, pixel da 1,4 micron, apertura f/1.7, zoom ottico 2X (10X in totale) e stabilizzazione ottica
  • fotocamera anteriore Sony IMX319 da 8 megapixel con apertura f/1.9, pixel da 1,4 micron e stabilizzazione digitale
  • dual SIM, Wi-Fi 802.11a/b/g/n/ac, Bluetooth 5.0, Wi-Fi Direct, NFC, USB Type-C 2.0, GPS, A-GPS, GLONASS, BDSS, radio FM
  • sensore di impronte digitali
  • doppio altoparlante con Hi-Res audio 192kHz/24-bit e DTS
  • batteria da 3600 mAh
  • Android 7.1 Nougat (con ZenUI 4.0)
  • peso di 175 grammi
  • scocca in vetro e metallo

ASUS ZenFone 4 Pro sarà disponibile nella colorazione Pure Black a un prezzo consigliato di 899 euro, o in alternativa presso gli operatori TIM e Vodafone con formula rateizzata.

ASUS Zenfone 4:

ZenFone 4 è lo smartphone Android™ da 5,5 pollici, leggermente curvo ai lati e dal design risulta molto semplice, ma comunque raffinato. Il punto di forza del device è senz’altro, la camera posteriore, il sensore principale è il medesimo del fratello più grandeil Sony IMX362 da 1/2.55 pollici, pixel di ampiezza 1.4 µm e obiettivo ad ampia apertura f/1.8 stabilizzato (OIS). La differenza è che di fianco c’è poi una fotocamera con ottica grandangolare capace d’inquadrare un campo di 120°, simile a quelle viste su LG G6 e V30. A chiudere il cerchio anche la tecnologia dual pixel per una messa a fuoco rapidissima e rilevamento di fase in soli 0.03s. Sistema che assicura ovviamente la possibilità di registrare video in 4K UHD (3840 x 2160) e si avvale della stabilizzazione elettronica dell’immagine (EIS

Ecco la scheda tecnica completa:

  • display AMOLED da 5,5 pollici Full-HD (1920 x 1080 pixel)
  • SoC Qualcomm Snapdragon 630 (CPU Quad 2.2GHz Cortex A53 + Quad 1.8GHz Cortex A53 e GPU Adreno 508)
  • 4 GB di RAM
  • 64 GB di memoria interna (espandibili fino a 1 TB tramite MicroSD)
  • doppia fotocamera posteriore da 12 (Sony IMX362 con apertura f/1.8) e 8 megapixel (120 gradi) e anteriore da 8
  • 2 slot (nano + nano/micro SD), 4G Cat.12, WIFI 802.11b/g/n, Bluetooth 5.0, GPS/GLONASS, NFC, USB Type-C
  • sensore di impronte
  • doppio speaker con supporto Hi-Res Audio 192kHz/24-bit e DTS
  • batteria da 3300 mAh
  • Android 7.0 Nougat con ZenUI 4.0
  • dimensioni: 155,36 x 75,24 x 7,7 mm; peso: 165 grammi

ASUS ZenFone 4 è disponibile in colorazione Midnight Black a un prezzo lancio di 499 euro.

ASUS ZENFONE 4 SELFIE e SELFIE PRO:

ASUS quest’anno rappresenta la categoria per gli amanti degli autoscatti con addirittura due modelli: simili dal punto di vista del design e display da 5.5 pollici, ma il Selfie ha un IPS LCD che non va oltre la risoluzione HD (non apprezziamo molto questa scelta) (267 ppi) e il Selfie Pro full HD AMOLED (401 ppi) da 500 nit. Inoltre cambia la piattaforma hardware: su Selfie trova posto il vecchio Snapdragon 430, sul Selfie Pro troviamo invece il più potente chip Snapdragon 625.

Anche la fotocamera Principale, caratteristica peculiare dei due device si trova tra le differenze tra i due cellulari: Selfie Pro ne ha una più ricercata da 24 MPX con sensore Sony IMX362 e apertura f/1.8, per il Selfie una 20 MPX di cui non ci sono state date altre informazioni. A concludere in esclusiva troviamo sia su zenfone 4 Selfie che Selfie Pro app SelfieMaster permette di applicare, in tempo reale, un perfetto make-up digitale a selfie, video e live-stream e anche la modalità ritocco fotografico dell’app fotocamera con cui con pochi tap sullo schermo potremo migliorare le caratteristiche del volto, attenuare le tonalità della pelle e intensificare lo sguardo.

La scheda tecnica di ASUS Zenfone 4 Selfie:

  • Display 5,5” HD IPS 400 nit
  • SoC Qualcomm Snapdragon 430 con GPU Adreno 505
  • 4 GB di RAM
  • 64 GB di memoria interna espandibile via microSD
  • Doppia fotocamera posteriore 16 megapixel con PDAF
  • Doppia fotocamera anteriore principale da 20 megapixel con apertura f/2.0 e Softlight LED Flash, secondaria con grandangolo a 120°
  • Dual SIM (slot microSD a parte), WiFi 802.11a/b/g/n, Bluetooth 4.0, GPS, GLONASS, microUSB,
  • Peso 144 grammi
  •  lettore di impronte
  • Batteria da 3.000 mAh
  • Android 7 Nougat con ASUS ZenUI 4.0

Leggi anche:

Google compra parte di HTC per 1,1 miliardi di dollari


Quella di ASUS Zenfone 4 Selfie Pro:

  • Display 5,5” Full HD AMOLED 500 nit
  • SoC Qualcomm Snapdragon 625 con GPU Adreno 506
  • 4 GB di RAM
  • 64 GB di memoria interna espandibile via microSD
  • Doppia fotocamera posteriore 16 megapixel con PDAF
  • Doppia fotocamera anteriore principale da 24 megapixel (tecnologia DuoPixel, 2 x 12megapixel) con apertura f/1.8, Softlight LED Flash, secondaria con grandangolo a 120°
  • Dual SIM ibrido (secondo slot per microSD o NanoSIM), WiFi 802.11a/b/g/n, Bluetooth 4.2, microUSB
  • Peso 147 grammi
  • Lettore di impronte
  • Batteria da 3.000 mAh
  • Android 7 Nougat con ASUS ZenUI 4.0

ASUS ZENFONE 4 MAX:

ASUS ZenFone 4 Max sarà disponibile in due varianti una da 5.2 pollici a 229€ (ZC520KL) e una da 5.5 pollici a 279€ (ZC554KL), ASUS assicura il massimo della longevità grazie ad un enorme batteria da 5.000mAh. Per questo modello ritroviamo in gran parte il medesimo hardware visto su Zenfone 4 Selfie, ecco tutte le caratteristiche:

  • Display 5,2” (ZC520KL) / 5,5” 400 nit (ZC554KL) entrambi HD IPS
  • SoC Qualcomm Snapdragon 425 (ZC520KL) / Snapdragon 430 (ZC554KL)
  • 3 GB (ZC520KL) / 3-4 GB (ZC554KL) di RAM
  • 32 GB (ZC520KL) / 32-64 GB di memoria interna (ZC554KL) entrambi espandibili via microSD (fino a 256 GB)
  • Doppia fotocamera posteriore da 13 megapixel e apertura f/2.0 OV13855 (principale) + 120° (secondaria) con flash LED
  • Doppia fotocamera anteriore 8 megapixel (OV8856), f/2.2
  • Dual nano SIM ibrido (ZC520KL) / dual nano SIM + microSD (ZC554KL)
  • Lettore di impronte
  • Batteria da 4.100 mAh (ZC520KL) / 5.000 mAh entrambe con ricarica rapida e reverse charging
  • Android 7 Nougat con ASUS ZenUI 4.0

Al termine della presentazione ufficiale ci è stata data la possibilità di toccare con mano tutti i prodotti appena annunciati, in seguito proponiamo una galleria con le immagini dei nuovi device di ASUS.

 

Loading...
  • Kiruke

    Lo Zenfone 4 Pro è molto interessante.. Però non capisco perché abbiano messo la grandangolare solo sullo Zenfone 4 “Normale”.. non potevano metterla anche sul Pro? A parere mio la fotocamera grandangolare è ben più utile della fotocamera con zoom 2x o del bianco e nero..

  • Alessio

    Certo un design più originale non guasterebbe

    • Ryder_173

      Non è male ma potevano spingersi più in la…

      • Alessio

        È l iPhone spiccicato

  • A.Nini

    “ASUS ZenFone 4 Pro sarà disponibile nella colorazione Pure Black a un prezzo consigliato di 899 euro”
    Chi è che gli ha consigliato sto prezzo?!

    • Ryder_173

      Un c0gli0ne

  • ice.man

    NATI VECCHI
    lanciare OGGI sul mercato un top di gamma da oltre 600E con sd835, ma senza un display 18:9 borderless….significa castrarsi da soli
    ma alla ASUS sono abbastanza esperti di questo
    Annunciano un prodotto che è allineato alla concorrenza, ma poi lo immettono sul mercato dopo oltre 6 mesi quando ormai gli altri sono andati avanti
    .
    Dovrebbero fare qualcosa per migliorare il loro time2market

    • Ryder_173

      Borderless e/o 18:9 non sono fondamentali. Non si sono castrati niente. È il prezzo il problema

  • lupin28000

    Mi dispiace per loro ma sono sconfitti già prima che nascano, 900 euro per il pro?
    A parte il design, che oggi è la prima cosa che guardano, a sti prezzi non penso che saranno acquistati da un pubblico vasto.

  • Ryder_173

    Che prezzi, soprattutto il pro… Se fosse più basso, come il deluxe dell’anno scorso, potrebbero alzarsi un po’ col livello nel mercato