Baikal: un nuovo processore russo per il mercato mobile che sfida Intel e AMD

25 giugno 201439 commenti
Raramente sul mercato mobile si sente parlare di Russia e del suo mercato, nonostante la sua potenza economica oltre che politica. Il mercato russo è in continua crescita per quanto riguarda il progresso tecnologico, come dimostrano le diffusioni di PC ed altri sistemi informatici, ma non solo. Il mercato mobile sembra essere una prerogativa per gli analisti russi, che avrebbero ben pensato di partire realizzando un proprio processore.

Per poter dipendere meno dai colossi statunitensi del settore come Intel e AMD, alcuni analisti avrebbero pensato che sarebbe più produttivo investire in una soluzione casalinga.

Si chiama Baikal e sarebbe pronto a sfidare Intel ed AMD già a partire dal prossimo anno. Quest’ultimo dovrebbe essere realizzato grazie ai finanziamenti di Rostec e Rosnano, e sarebbe realizzato su architettura ARM, con otto core da 2 GHz (Cortex A-57 a 64 bit). Inoltre sarebbe prevista anche una variante con 16 core per il 2016.

Chissà quando lo vedremo sul mercato e se riuscirà realmente a contrastare i due colossi americani.

 

  • Walter

    Non bastavano i cinesi. Ecco anche i russi.

    Le nuove frontiere della guerra cybernetica…

    • Daniele

      lol, metteno le bombe nei processori. Comunque meglio così con la concorrenza i prezzi si dovrebbero abbassare…

      • googleizer

        Bhe, se ci pensi, un telefono usato nel modo sbagliato è già di suo una “bomba”.
        Il galazy S4 ne è un esempio. Ricordo di aver letto di molta gente che si lamentava che gli S4 esplodevano…

        • asd

          …sisi, ma solo se li infilavi nel kulo.

        • Pisoni

          Sono più gli iphone che hanno emulato le bombe .

      • Yuri Mariotti

        Si ma i comunisti non devono prendere il potere!

        • Alex Alban

          nemmeno quelli di destra

          • Yuri Mariotti

            In effetti nessuno dovrebbe andare al potere, meglio l’anarchia ;)

          • Alex Alban

            nemmeno questa è la migliore soluzione

          • Andrea

            Ci vuole una svolta stile guy fawkes.
            Un solo uomo che si sacrifica per pulire il paese dal pattume.

        • googleizer
          • Yuri Mariotti

            Dal tuo messaggio non colgo perchè la mia dovrebbe essere una stupidaggine.

  • Pingback: Baikal: un nuovo processore russo per il mercato mobile che sfida Intel e AMD | Supernews()

  • Pingback: Baikal: un nuovo processore russo per il mercato mobile che sfida Intel e AMD | mobilemakers.org()

  • Pingback: Baikal: un nuovo processore russo per il mercato mobile che sfida Intel e AMD - WikiFeed()

  • LukaErDanno

    16 core per il 2016….magari con 10 Ghz… Bha
    Cioè adesso fanno smarphone che sono potenti come i PC della NASA…
    A me sembra un inutile esagerazione

    • NekoMale

      Se riescono a fare delle cose così potenti a dimensioni ridotte, spero riusciranno a portare un notevole progresso anche in ambito desktop. Quindi devo dire che ne sono decisamente felice!

      • LukaErDanno

        Quello si.
        Ma il piccolo problema è che su in PC ci sono le ventole per raffreddarlo
        Già un normale dual core scalda
        Figurati quelli
        La prima volta che ho usato il g2 in un gioco pesante il retro stava diventando decisamente caldo.
        E anche col Samsung s3 di un amico era diventato ingestibile dal caldo che Emanava.
        Ha rilevato più di 80° sul Samsung

        • AlessandroNemesi

          80 gradi? Non dovrebbero esplodere sui 50 gradi le batterie?

          • LukaErDanno

            Non ne ho idea.
            Ho tenuto salvato lo screenshot del Samsung perché anche io al momento non ci credevo

          • teob

            ne dubito, secondo me quando fuori ci sono 30 gradi e il cell e’ sotto sforzo si va oltre i 50

        • AlessandroNemesi

          Comunque inventeranno sicuramente dei mini raffreddamenti magari a liquido non so

          • TheFender91

            Un suggerimento: micro-pipelines di rame lungo la scheda logica? Chassis (cover no perché scherma le onde radio) in alluminio?…… Con smartphone curvi si può persino azzardare un sistema liquido connettivo.. Il problema è lo spessore ma sopratutto il costo, che per le politiche di mercato delle aziende attuali è insostenibile, così come lo è il costo della tanto agognata “batteria più grande”.. In poche parole: la prima cosa che serve è un radicale cambiamento di mentalità.

        • Tatanka95

          Il processo produttivo fa tanta differenza

          • LukaErDanno

            E come farebbe a fare differenza?
            Più il processore più ha core più passa corrente all’interno e più scalda.
            O si inventano un modo per raffreddarli o butteranno sempre più caldo
            E il caldo non fa bene al device. Soprattutto alla batteria…

          • Tatanka95

            Sicuramente avranno un processo produttivo di almeno 20nm, in più sono cortex a57,minor consumo e calore rispetto ad un classico a15, prova a passare da un cellulare con processore a 45nm a uno che ne ha 28,la differenza la vedo eccome

          • Lorenzo Pini

            Più il processo produttivo è fine (i famosi nanometri che usano per misurare l’ampiezza dei transistor) meno corrente è necessaria per accendere i transistor stessi e quindi minori consumi e minor potenza dissipata. Questo risparmio in calore e potenza possiamo reinvestirlo in modo da avere un processore che scalda uguale a quello precedente (calore calcolato per essere appena sotto il livello di guardia) e che consuma uguale a quello precedente (se tanto un processore RISC consuma 3 watt è trascurabile rispetto allo schermo e all’amplificatore che riceve il segnale del 3g) ma che può fare più calcoli in parallelo (più app assieme) o che faccia in meno tempo gli stessi calcoli(aumento frequenza di clock, praticabile ma non all’infinito)

          • LukaErDanno

            Ottimo. Grazie della risposta esaustiva ☺

  • Pingback: Baikal: un nuovo processore russo per il mercato mobile che sfida Intel e AMD | Crazyworlds()

  • boris

    E l’Italia? Ecco perché siamo in crisi… non produciamo valore e importiamo più di quello che esportiamo

    • teob

      si ma se in italia facciamo un processore sulla carta sara il grande e potente mai costruito …. poi quando lo andrai a comprare ti accorgerai che meta’ dei core se li sono rubati ;-)

  • LoSbronzo

    Mi sembra molto stile AMD

  • Daxer

    Ave Putin!

  • Alberto Bucci

    NO VI PREGO, NO!
    16 CORE SU UNO SMARTPHONE O TABLET CHE SIA NON LI VOGLIO VEDERE!
    VI PREGO NO!

    • sert00

      non e’ nulla di innovativo il numero di core,ce gia calxeda col suo arm 48core e altri.quello che e’ novita e’ che sarnno dei potenti a57 64bit.

  • Giardiniere Willy

    16 core? e la batteria da 800 mAh

  • Nn

    Un processore basato su ARM…

  • Ciuffolo

    Notizia falsa e tendenziosa, buona solo per attirare click. La fonte originale riporta “the chip is meant for PCs and micro servers.” Non si parla da nessuna parte di smartphone e tablet.

  • GabriGab

    Sicuramente andrà a GAS….