Battaglie legali: quanto costano ai grandi produttori?

25 gennaio 201220 commenti

Anche stamattina vi abbiamo parlato di uno, dei tanti, scontri legali tra Apple e Samsung. Come sappiamo, non solo Samsung, ma altri produttori di dispositivi Android, come HTC e Motorola, hanno avuto a che fare con le cause legali avviate nei loro confronti dalla società di Cupertino per violazioni di brevetti, plagio ed altro ancora. Tutto ciò avrà sicuramente avuto un costo per le aziende nominate, magari non elevato per le tasche dei produttori citati, ma sicuramente abbastanza da poter essere investiti per migliorare i nostri dispositivi, in modo tale da accontentare una maggiore fetta d’utenza. Perciò quanto costano realmente le prestazioni degli avvocati ai famosi produttori?

Sicuramente non sarà facile sapere quanto ogni singolo produttore abbia speso per assicurarsi le prestazioni di molti avvocati per poter combattere e vincere queste numerose battaglie legali, anche perché le stesse aziende non hanno mai esternato i conti.

Ma, secondo quanto riportato da Dan Lyons, scrittore americano, tramite il proprio blog, una fonte vicina agli avvocati di Apple sarebbe venuto a conoscenza dell’enorme spesa di quest’ultima esclusivamente per la prima causa contro HTC, circa 100 milioni di dollari.

La causa in questione è quella del Gennaio 2010 tra Apple ed HTC, nella quale la società di Cupertino cercò di ottenere la sospensione delle vendite di alcuni smartphone del produttore HTC a causa di alcune violazioni di brevetti (inizialmente 10, secondo Apple). Dopo un anno e mezzo la corte decise, a favore della mela morsicata, che alcuni smartphone HTC avrebbero violato solamente 2 brevetti di proprietà intellettuale di Apple, e per evitare la sospensione delle vendite questi dispositivi avrebbero dovuto ricevere un piccola aggiornamento per essere in regola.

Non sappiamo quanto possiamo fare affidamento sulla fonte di questa notizia, ma qualora fosse vero, spendere ben 100 milioni di dollari per ottenere solamente un piccolo risultato sembra un vero e proprio spreco, e non solo Apple, ma anche tutti i produttori Android stanno attualmente spendendo queste cifre per ottenere, o difendere, ben poco. Chissà se realmente queste grandi aziende, difendendo ed attaccando, sanno quale sia realmente il guadagno dopo tutti i soldi spesi in queste cause.

Come detto precedentemente, 100 milioni di dollari saranno pochi per società del calibro di Apple, Samsung, HTC e Motorola, ma sarebbe preferibile che tutti questi fondi siano utilizzati per migliorare e sviluppare nuove tecnologie.

 

Via

Loading...
  • Emanu_Lele

    Non sono d’accordo. Oggi come oggi fare una causa e vincerla significa aver investito bene i soldi. La htc non si è sicuramente limitata a fare un aggiornamento software per quei 2 brevetti ma ha dovuto pagare anche una multa e le spese legali. Alla fine la Apple non ha perso certo 100 milioni, ma ha guadagnato il risarcimento + le spese. Bisognerebbe vedere quanto è costato ad HTC la violazione di tali brevetti e non solo quanto spendono di avvocati.

    • glonciavir

      100 milioni di dollari sono circa 150mila iphone… ne hanno venduti 34 milioni in pochi mesi… mi sa che ad Apple provare a fare causa… è sempre 1 opportunità!

      • glonciavir

        “mi sa che ad Apple” … mi sa che PER Apple…
        ho scritto velocemente scusate!

    • Anonimo

      Sembra quasi gioco d’azzardo…Apple punta 100 milioni sulla sua possibilità di vincere una causa, e poi la vince! Certo, se dovesse andar male basta scaricare le perdite sugli acquirenti, che tanto non mancano!

  • Paninoconlamilza

    Sti cazzi!!

  • Pistaweb74

    Per adesso Apple (o almeno da quello che si legge sui blog “androidiani”) sta “perdendo” tutte le cause intentate per cercar di bloccare le vendite di altri produttori. Magari viene inizialmente accolta, successivamente (sempre da quello che leggo) viene  respinta. 
    Ha cominciato Apple, come con tutte le sciocchezze, anche questa viene ripresa dalle altre case. Sono solo “azioni” atte a dire “Ci siamo, siamo noi la leadership!” 
    D’altra parte come tutte le “decisioni aziendali”, ai comuni fruitori dell’offerta non è dato sapere nè capire. IMHO rappresentano esclusivamente decisioni fini a se stesse, per far apparire che esiste un comando direttivo, un’organizzazione strutturata e per dare lavoro inutile a chi è in azienda e deve giustificare la propria presenza

    • Ariakas

      Se la apple facesse smartphone almeno alla pari della concorrenza e con prezzi che non siano dei furti legalizzati non avrebbe bisogno di perdersi in battaglie legali che sfiorano il ridicolo

  • Ilsolitolibidinoso

    apple vuole giocare da monopolista sul mercato.
    le sta provando tutte: prima il design, poi brevetti sul multitouch(?!?!?!), probabilmente presto si inventerà qualcos’altro.
    è un’azienda MOSTRUOSAMENTE in attivo, e penso che a lungo andare possa anche prendere gli avversari per stanchezza (infatti dubito che htc, samsung o motorola possano permettersi di sostenere battaglie legali da centinaia si milioni nel lungo periodo)

    strano però che non attacchi un avversario economicamente alla pari come google..

    • Zzed

      Nei calcoli, bisogna tenere conto anche del fattore di immagine e pubblicità. Sappiamo tutti come vanno certe cose: Apple dice che la copiano: titolone a 6 colonne. Dopo 1 anno e mezzo perde la causa: trafiletto. Nell’ opinione della gente comune, che non segue questo mondo, resta il primo titolone, in cui Apple figura come “vittima” nonché con tecnologie che gli altri sarebbero costretti a copiare..
      In questo mercato, le aziende puntano a conquistare i nuovi clienti, guidando le loro scelte future, spesso prese “A sensazione” e non in base a personali valutazioni.
      Inoltre anche il “bene o male, purché se ne parli”, ha un suo ruolo..

    • Mauro Zuccato

      …Apple vuole giocare a Monopoli col mercato….

      Fixed :)

      Sembra con tutte queste battaglie proprio il tipico gioco di chi aspetta che gli avversari vadano in bancarotta a furia di ‘sostare nei suoi terreni’.

  • zmalqp

    Ma se li devono buttare così… li prendo io non vedo dove stia il problema XD

  • Mauriz

    anche questo articolo è molto interessante a riguardo:

    http://technologyflame.com/la-guerra-dei-brevetti/

  • Ifono

    è l’unica cosa che rimane ad Apple , fare cause perchè ormai non riesce + a stare dietro agli altri, come per i mac , hardware datato stessa cosa con iphone hardware datato ogni tanto tira fuori una minkiata ,tipo Siri, e la rivende per oro…

    • Ricchia

      Anche tu, guarda che la apple nostro malgrado è sempre in vetta, informatevi prima di comportarvi da fan boy del cazzo pure voi…

  • 0raziel0

    Apple ha cominciato una inutile battaglia che fino a pochi anni fa non avrebbe fatto, andatosene un genio come jobs ad appe resta poco altro da fare aparte cause per violazioni presunte di brevetti

    e poi apple.deve ringaziare nokia per non avergli fatto causa dato che il primo i-phone era una copia spudorata di un progetto nokia poi accantonato

    apple dovrebbe pensare a innovare come ha fatto con il primo smartphonr touchscreen invece di buttare soldi in cause ridicole

  • Kiriakywar

    E se le grandi case costruttrici smettessero di fare guerre legali e devolvessero il 5% di ogni causa a me? Penso ke sarei più felice e pieno di tecnologia… bastardi loro si fottono i miliardi e noi dobbiamo fare i salti mortali per pagare il pizzo alla RAI

  • Tuxino

    Io non riesco a capire perchè google , htc , samsung , nokia , non “brttino” anche loro e facciano storie se qualcun’altro copia le loro idee………. La barra superiore di android con le notifiche è stata spudoratamente copiata da apple in iOS5 e bhe ????? perchè google non si lamente e pretende un risarcimento e l’eliminazione di questa con un aggiornamento?

  • Anonimo

    OT, ma non troppo

    Radio Capital, questa mattina
    Contropelo di Massimo Rocca dedicato alla Apple [si ascolta in fretta]

    http://www.capital.it/capital/radio/programmi/Capital-All-News/3713658/3727770 

  • Pingback: Anche Android ha le sue parodie – Androidiani | Androidiani.com()