Blackphone, lo smartphone che tutela la privacy, disponibile in pre-ordine a 460 Euro

24 febbraio 201435 commenti

I nostri lettori più attenti si ricorderanno certamente di Blackphone, lo smartphone Android nato dalla collaborazione tra Silent Circle e Geeksphone che prometteva tutela assoluta della privacy dell'utente (ne abbiamo parlato in questo post): il device è da oggi disponibile in preordine.

Dotato di una particolare versione di Android denominata PrivatOS, Blackphone tenta di sfruttare l’onda lunga delle rivelazioni che periodicamente ci ricordano che la nostra privacy è ormai pura teoria: il device dovrebbe infatti garantire la privacy dell’utente gestendo chiamate, SMS, videochat e trasferimento dati attraverso una VPN.

La dotazione hardware include display da 4.7 pollici IPS a risoluzione HD, processore quad-core da 2 GHz, 2 GB di RAM e 16 GB di memoria interna, conettività LTE, fotocamera da 8 MP. Sul fronte software, sono inoltre incluse applicazioni “a tema”, tra cui:

  • Silent Circle Apps
  • Silent Phone
  • Silent Text
  • Silent Contacts
  • Blackphone-built apps
  • Blackphone Firewall
  • Blackphone Activation Wizard
  • Blackphone Remote Wipe
  • Select 3rd-party apps
  • Disconnect Secure Wireless
  • SpiderOak Blackphone Edition
  • Kismet Smart Wi-Fi Manager

Blackphone è dispoibile in pre-ordine con spedizioni a partire da Giugno 2014 a 629 Dollari (circa 460 Euro) tramite il sito ufficiale.

Prima di procedere all’acquisto, è bene però tener presente che acquistare un Blackphone non garantisce automaticamente la sicurezza delle proprie comunicazioni: le applicazioni Silent Circle offerte, infatti, garantiscono riservatezza solo se utilizzate verso un altro utente Silent Circle. Come facilmente immaginabile, l’utilizzo di queste applicazioni, disponibili anche per iOS e (ovviamente) Android, non è gratuito: acquistando un Blackphone si ottengono infatti due anni di abbonamento per sè e tre abbonamenti annuali da regalare ad amici o parenti; al termine del periodo gratuito, sarà necessario pagare 10 Dollari al mese per continuare a utilizzare i servizi Silent Circle.

Ecco perchè non possiamo far altro che esprimere perplessità in merito al possibile successo commerciale di questo smartphone: voi cosa ne pensate?

Loading...
  • valvario

    tutte spie russe gli utenti android?..ma per favore!!!

  • Alfa

    Si mi ricordo dell’ vecchio post

  • Moi

    La cosa più affascinante è sapere che prodotti simili sono a disponilità dei clienti a un prezzo molto accessibile (basti pensare che un iPhone o un Galaxy Notes4 costi di più sebbene il prezzo di Galaxy Note/s4 non è paragonabile a quello di un iPhone

    • Francesco Pozzobon

      che tradotto in italiano significa?

      • Moi

        …e tu chi sei…?

        • Francesco Pozzobon

          Un semplice utente che ha letto il commento e non ha capito un cavolo, scusa.

      • DJOKER

        Più che altro sembrano periodi sparati a caso attaccati senza le congiunzioni appropriate…

    • deua

      Ma che hai detto ? È un linguaggio criptato ?(sai,restando in tema )

    • DJOKER

      Vorrei capire chi ti ha messo +1 per chiedergli il significato del commento…

      • Golfirio Masturloni (ex Tizio)

        vuole dire che (a suo giudizio) 460 euro non sono molti per quella configurazione, galaxy note S4 ed iphone costano di più…

        • mr verdicchio

          È l’inciso sul prezzo dei galaxy non paragonabili alla mela che ha incasinato il senso del post…
          Poche idee ma confuse

    • Morenetor

      Ahahah amico scrivi peggio di me, mi dispiace ma non ce la faccio proprio a capire il tuo messaggio, nemmeno blackphon lo capirebbe

  • l’androidiano

    Sarebbe meglio creare una ROM basata su privateOS no?

  • Simone Colucci

    bello!

  • Alessandro Marcheselli

    “Hai qualcosa da nasconderci? Compra blackphone”
    -Cit. NSA

    • mr verdicchio

      Magari li compra per i suoi manager un’azienda che ha paura dello spionaggio industriale…

      • SAN

        Non hai forse capito che quello che insinua Alessandro è che potrebbe essere la propria NSA a produrre il veleno e l’antidoto, sarebbe una bella mossa, ma troppo assurda per essere vera.

        • olè

          secondo me ti freghi sul “è troppo assurda per essere vera” quando si dice che la realtà supera la finzione…

        • Golfirio Masturloni (ex Tizio)

          io invece avevo capito più banalmente, che acquistare un blackphone è il modo “giusto” per farsi notare dalla nsa. “ei!!!! gente… sono quà! ed ho un mucchio di cose da non farvi vedere”

          • mr verdicchio

            Infatti se hai cose illecite da nascondere lo compri in contanti e non ci metti i social ovviamente.
            Ma rischi che la chiavi del sistema siano in mano alle varie agenzie usa, e sono cavoli, come dici tu.
            Per me è utile solo se fai cose che sono segrete ma lecite. Quindi ti nascondi da un concorrente, non dall’NSA

        • mr verdicchio

          Veramente ho capito benissimo.
          Lo spionaggio industriale non riguarda certo l’NSA.
          Se sei un terrorista invece, non è certo il telefono giusto

  • Marck

    Un buco nell’acqua….

  • Flipz77

    Ma è un clone del Nexus 4 o sbaglio?

    • ric-cos-94

      Sbagli, io ti sto scrivendo con un N4, ed é diversissimo da questo

      • Flipz77

        Ah no cazzo sono scemo io, pensavo che il blackphone fosse quello nella foto, che è veramente un N4! E il bello è che anch’io ho un nexus 4 :/

  • mr verdicchio

    Il preordine on line è una cavolata per chi delinque: in quel caso va pagato in contanti.
    Invece per chi semplicemente ha paura di spionaggio industriale o robe simili è eccellente: dota tutti i manager di questi cosi ed ha una protezione a basso costo.

  • Armando Massa

    Puzza di truffa, specialmente la storia dell’abbonamento…

    • sgommone

      e come ti starebbro truffando?

      • Armando Massa

        Nn so fino a che punto è “inrintracciabile”. E cmque la storia dell’abbonamento è un Ingegnoso modo per spillare soldi alla gente. E poi tutta questa storia della privacy è gonfiatissima perché, si sei “spiato” per davvero, ma esistono delle leggi, nazionali e internazionali, che ci tutelano nel caso in cui dovessimo subire una frode. Ora, a parer mio l’unico motivo per cui uno dovrebbe comprare un dispositivo del genere è perché prevenire è meglio che curare, e sono anche d’accordo su questo, ma il mio dubbio sta proprio nel fatto che esista un dispositivo del genere, capace di navigare in rete senza lasciare tracce. Dispositivi “stealth” simili sono in dotazione spesso ad enti militari il cui costo è nettamente “aldilà” della portata di un reddito medio e cmque anche quest’ultimi non sono totalmente trasparenti. Come faccio a dire queste cose? Frutto di ricerche personali le cui fonti sono di pubblico dominio e non. Amo la tecnologia ;)

  • pirata_1985

    Ma che minchiata è ? I miei scaffali soni pubblcii , ci metto la faccia mi prendo consensi e critiche ma vanno tutte sulla mia faccia non mi nascondo

    • Blu-Sky

      t’aiuto….

  • Pingback: Blackphone, lo smartphone che tutela la privacy, disponibile in pre-ordine a 460 Euro | Notizie, guide e news quotidiane!()

  • Silva

    Chi veramente ha paura di essere intercettato non compra questi telefoni ma i terminali “stealth phone”, che sono in grado di capire se l`intercettazione ha luogo o no…perchè ricordatevi che il telefono viene intercettano non solo col numero di telefono, ma anche con il codice IMEI…e quando vieni avvisato di essere intercettato devi spegnere il cellulare e riaccenderlo, in modo che il telefono possa generare automaticamente un nuovo codice IMEI…al momento la migliore soluzione per i privati..ma con prezzi alti..

  • Frappo

    Lo compri a te e alla tua amante

  • panettone rancido

    compratevi un walkie tockie