Bloomberg: per HTC il primo trimestre 2013 è il peggiore di sempre

8 aprile 201352 commenti

Appena stamattina avevamo letto della comunicazione da parte di HTC riguardo le entrate del mese di Marzo, in rialzo rispetto a Febbraio ma in deciso crollo rispetto allo scorso anno. Ma le cose sono peggiorate nel pomeriggio, quando l'azienda ha comunicato i risultati del Q1 2013, subito bollato come peggiore di sempre dagli analisti.


I numeri parlano chiaro: nei primi tre mesi del 2013 HTC, a fronte di stime intorno ai 600 milioni di dollari taiwanesi, ha fatto registrare un profitto netto di 85 milioni di dollari taiwanesi, appena 2.85 milioni di dollari USA, in calo, o per meglio dire in picchiata rispetto al Q1 2012 addirittura del 98%. Questi numeri rappresentano un record negativo per l’azienda con base a Taiwan.

I guadagni del primo trimestre sono in calo del 37% rispetto al Q1 2012, a quota 42.8 milioni di dollari taiwanesi.

Il motivo di tutto questo è ovviamente il solito: le difficoltà di produzione ed i conseguenti ritardi relativi al lancio di HTC One.

Dennis Chan, analista presso Yuanta Securities Co., Taipei, afferma:

Questi numeri mostrano quanto realmente incidano le difficoltà in produzione, e la mia sensazione è che le cose non miglioreranno di molto nel secondo quarto, poichè alcuni problemi continueranno ad esserci. Nel campo degli smartphones il tempismo è tutto, ed avere un ritardo implica perdere quel tempismo.

Dubbi dunque anche sul fatto che One possa essere la panacea di tutti i mali, per un’azienda che negli ultimi due anni ha perso oltre il 70% del suo valore di mercato. Galaxy S IV è in arrivo, e il piccolo ma significativo vantaggio che HTC aveva provato a ritagliarsi è ormai dilapidato.

Loading...