CES 2017: Xiaomi annuncia una variante bianca per Mi Mix

6 gennaio 201752 commenti

Al CES 2017, Xiaomi ha presentato una nuova variante del Mi Mix, caratterizzata dalla nuova colorazione bianca.

In occasione del CES 2017, Xiaomi ha tenuto un evento di presentazione in cui ha annunciato diverse novità tra cui una nuova variante per lo smartphone bezel-less Mi Mix. Questa nuova variante si differenzia solo per la colorazione che da nera diventa bianca e per una nuova finitura resistente ai graffi, che secondo Xiaomi renderà più resistente lo smartphone.

Le specifiche rimangono quindi invariate con un display Full HD da 6,4 pollici con un rapporto screen-to-body del 91.3%. Troviamo poi un processore Snapdragon 821, 6GB di RAM, 128GB di memoria interna, fotocamera posteriore da 16MP e anteriore da 5MP e una batteria da 4400mAh.

Al momento Xiaomi non ha reso noto il prezzo di vendita, ma come la versione originale anche questo Mi Mix bianco verrà commercializzato probabilmente solo nel mercato cinese.

Loading...
  • falcom

    Praticamente un cesso!

    • EVA01

      Solo???La solita fetecchia cinese,lo so che mi inimicherò parecchi fanboy,ma sinceramente non me ne può fregare di meno!!!😂😂😂

      • falcom

        Come terminale, se non fosse stato per le dimensioni e di conseguenza il peso, non mi sarebbe dispiaciuto, anzi.. La “battuta” era per il discorso “porcellana bianca”.

        • EVA01

          Scusa ho fraintesso completamente il senso della tua frase.

      • Immagino che per te esista solo Samsung…

        • EVA01

          Per niente,non me ne frega niente del brand,compro solo quello che mi piace,non mi faccio condizionare da nessun blog o blogger!!!

          • Doc74

            LOL

          • Quoto tutto.

          • teob

            Prima di quotare bisorebbe sapere che device possiede ;-)

          • Grande

          • Sai, la frase mi ricordava il classico stereotipo che era appropriato sui device cinesi di 4-5 anni fa, ma oggi lascia il tempo che trova

      • zazzappiaman

        è incredibile come ti affanni a commentare e farci sapere solo quello che non ti piace. Grazie a nome di tutto il resto popolo di androidiani. Quello competente.

    • Doc74

      o una tazzina da the

  • darth_toad

    Bellissimo

  • Angelo Mongillo

    Hanno preso un Nokia lumia, gli hanno aumentato lo schermo, aggiunto Il lettore di impronta digitale, utilizzato l’ultimo hardware prodotto da altri e spacciato per innovazione. Domani inizio anch’io a produrre smartphone.

    • Sempre più innovativo di altri smartphone…

      • EVA01

        Ma dove???Hanno copiato lo Sharp Aquos Crystal X del 2014!!!

        • Doc74

          in parte è vero ,del resto lo schermo è sharp , è cmq innovativo per alcune soluzioni , e per il fatto che i cellulari così al momento sono appunto solo 2 .. lo sharp e il mi mix.

          • Gli Sharp… Sono usciti 4 o 5 borderless nel corso degli anni

          • Doc74

            acquos a parte , quali ? sarei interessato

          • No, intendo altri modelli di Sharp Aquos. Non è uscito solo il Crystal X, ma anche altri modelli

          • Doc74

            ah ok

        • Sì e no. L’idea di base è quella, ma ci sono alcune differenze. La screen-to-body ratio è aumentata, come è aumentata generosamente la dimensione dello schermo. È anche il primo device con scocca interamente in ceramica (tasti e sensore di impronte inclusi) prodotto in serie (Lo Xiaomi Mi5 aveva solamente la cover posteriore in ceramica a causa, mentre lo Oneplus X era in edizione limitata a 10000 esemplari). Fammi tu esempi di smartphone usciti recentemente che ritieni innovativi, vediamo.

          • EVA01

            Ecco il solito fanboy,che quando gli critichi lo smartphone,sembra che tu gli offenda la famiglia,ma quando imparerete ad essere più distaccati da certe cose?Lo Xiaomi Mi Mix non é altro(come dice il nome)un mix dell’Xperia Z Ultra con 6,4″ di display e dello Sharp Aquos Xx come form factor!!!

          • Restane convinta.

          • EVA01

            Ok,se lo dici tu 👍

          • Comunque ancora devi dirmi quali sono gli smartphone del 2016 che hai titenuto innovativi.

          • EVA01

            Nessuno,forse l’unico un pò interessante é stato LG G5 e Moto Z per i moduli,il resto la solita minestra riscaldata😂😂😂

          • LG non ha saputo lavorare bene con i moduli, perché ne ha fatte poche e le ha praticamente abbandonate a loro stesse. Sai chi sta lavorando bene con le mods? Lenovo. Le Moto Mods sono sì molto costose, ma sono già numerose, in aumento, compatibili con diversi modelli attualmente in commercio e promettono compatibilità con i device futuri. L’idea è nuova? No. Il lavoro è buono? Si, e non è una copia perché è meglio dell’originale. È lo stesso discorso che faccio per il Mi Mix. L’idea di base è quella degli Sharp Aquos (con altre innovazioni aggiunte), ma è fatta meglio. Non è ancora perfetta, ad esempio bisogna trovare una migliore alternativa allo speaker frontale, ma il prodotto resta comunque più innovativo di quello che hanno fatto altri produttori. Se parliamo di innovazione, ad esempio, i Galaxy S7 pur essendo forse i migliori top di gamma 2016 rispetto ai modelli precedenti hanno di nuovo solo l’impermeabilità e uno slot microSD.

      • Angelo Mongillo

        Bho non so l’innovazione qual’è, l’aver utilizzato la ceramica ? I tasti in ceramica li utilizzava nokia anni fa, l’aver utilizzato la ceramica in tutto? Bhe, non è innovazione, l’innovazione è ciò che ha fatto Sony col suo xperia XZ utilizzando l’ALKALEIDO oppure Lumigon col suo T3 che ha messo una camera con visore notturno su uno smartphone! ( anche se non vedeva a grande distanza, ma, ciò che ha fatto si chiama avere le ….. )

        • Non è una grande innovazione, ma comunque non l’aveva fatto nessuno su larga scala prima ed è sempre di più di quello che hanno fatto altri produttori. Per quanto riguarda la ceramica dei Nokia realizzarci solo i tasti è un altro discorso. L’alkaleido sony altro non è che una lega a base di alluminio, anche se di certo c’è dello studio dietro. Potremmo parlare anche del CAT S60 con la camera termica. È come l’aneddoto dell’uovo di Colombo, la ceramica potevano utilizzarla tutti ma (a parte Oneplus in serie limitata) solo Xiaomi l’ha fatto.

          • Angelo Mongillo

            La ceramica, a mio parere, è uno specchio per le allodole. Come il retro in vetro che prima utilizzava Sony. (Mi ci sono seduto sopra ed ho sfondato tutto…)

          • Doc74

            La ceramica..è la solita ricerca di materiali “pregiati” piu che altro per far figo .
            Di buono ha un impressionante durezza superficiale , di meno buono ha la fragilità
            Razionalmente la soluzione sarebbe la plastica e basta magari nobilitiamola chiamandola “tecnopolimero” :P
            Con quelli di qualità ( tecnopolimeri) ormai ci fanno i fusti delle pistole , non si usano solo perchè non fanno abbastanza figo , meglio , vetro, alluminio, e ceramica a quanto pare.

          • Angelo Mongillo

            Bhe, la pensiamo allo stesso modo!

          • Doc74

            si ma a quanto pare continua a sfuggirti il punto… se tutti gli altri competitor iniziassero a usare la ceramica per “colpa” di xiaomi, sarebbe innovazione ( anche se innovazione del cavolo a dirla tutta )

        • Doc74

          Mettere un visore notturno su un cellulare non è innovazione se non te lo compra nessuno… è solo strambo.. originale al massimo , dopo il T3 il mercato non ne è stato innovato.. non si è mosso di un metro.
          l’ ‘ALKALEIDO pure è solo fuffa per far figo ,non è un vero materiale è solo un nome commerciale ( tm) per dell’alluminio trattato per essere piu lucente.
          Allora ha piu senso il tentativo del tuing phone che dovrebbe usare una lega di metallo amofo. Questa potrebbe essere innovazione , se prendesse piede. Lucidare l’alluminio può al massimo fare tendenza , è pura estetica

          • Angelo Mongillo

            l’ALKALEIDO è una lega. Per il visore notturno non pensare che hanno preso un pezzo e glielo hanno attaccato sul retro, ci sono stati studi fatti da loro, non da Sharp ;)

          • Doc74

            alkaleido sta per alluminum kaleidoscope, la stessa kobel steel(l’azienda che lo ha messo a punto ) ne parla come una “nuova forma di alluminio” , non parla di lega , sebbene poi la stampa si sia messa a parlare di lega… e l’unico pregio che ha a quanto pare è la lucentezza… . Per il visore il punto non è quanto lo hanno studiato , il punto è che il mercato non lo ha ricevuto come innovazione , non è fregato a nessuno. Se invece domani un altra azzienda fara un cellulare con un visore , e questo cambiera il trend del mercato portando tutte altre aziende a rivoluzionare i propri prodotti , allora sarà innovazione .

    • Doc74

      si, è sempre uno smartphone , in questi termini hanno copiato qualcuno , ma se proprio dovevi tirare in ballo uno smartphone specifico potevi dire “hanno copiato lo sharp acquos ” ! Almeno saresti stato credibile :)

      • Angelo Mongillo

        No, penso che non ci siamo capiti, hai mai sentito parlare di design scandinavo? Bhe, questo è una brutta copia. Il display, ho letto nei commenti sotto, è fatto da sharp… Puoi ancora considerarlo innovativo?

        • Doc74

          forse sei tu a confondere innovativo con originale.
          é originale ? non tanto, perchè appunto ricalca grosso modo l’aquos, con giusto qualche soluzione interessante in più , è innovativo ? probabilmente si’ perchè l’aquos non lo aveva cagato nessuno mentre a detta della stessa stampa specializzata il mi mix ha probabilmente settato il nuovo standard ( poi ci sta tutto che si sbaglino e finisca nel vuoto come l’aquos , il trend lo vedremo nel 2017 )

          • Angelo Mongillo

            Quindi, l’importante non è chi fa una cosa ma chi la vende ?

          • Doc74

            No (anche perchè xiaomi non si limita a vendere il mi mix , ma lo ha pure progettato e fatto produrre…) , ti sto dicendo che innovazione è diverso da originalità.
            Prendi la Ford T , la Ford T è stata innovazione , in quanto prima macchina prodotta in serie e secondo un modello di mercato che ha fatto da standard per tutti gli altri. questo sebbene la Ford T non fosse certo “originale ” anzi era un auto abbastanza banale e tirata all’ osso per l’epoca .

          • Angelo Mongillo

            La Ford Model T ha usato pezzi fatti della Ford, lo xiaomi mi mix utilizza pezzi di altri. Quindi il confronto non regge. L’innovazione della Tin Lizzie è stata il bassissimo costo in confronto alla concorrenza ( circa 1/3 ), il progetto fatto da Henry Ford e da altri 2 immigrati ungheresi (progetto fatto da loro con pezzi fatti da loro figurati che ancora oggi producono questi pezzi per gli appassionati ) e la linea di produzione che era stata utilizzata da Ford per produrre un oggetto complesso come un automobile.

          • Doc74

            Pezzi fatti da Ford ? oddio no, ha usato pezzi comprati da terzi in massima parte , come si fa da sempre nel mondo delle auto , ma non è mai stato questo il punto. Il punto è la reazione del mercato , non cosa fai . Innovazione è quando incidi pesantemente sulle scelte del mercato stesso. innovazione è quando tutti gli altri seguono i tuoi passi Innovi qualcosa quando dopo il tuo “prodotto” cambia qualcosa nella domanda e nell offerta.

          • Angelo Mongillo

            Non li ha fatti tutti lei ma molti li ha sviluppati lei o migliorati… Comunque l’innovazione, oltre a quello che dici tu, è quando un processo o un odore garantisce risultati o benefici maggiori apportanto, quindi, un progresso sociale. Fare un dispositivo come lo xiaomi mi mix per avere più display è regresso in quanto porta un peggioramento nella struttura dello smartphone.

          • Doc74

            è soggettivo , il mi mix aumenta la dimensione dello schermo mantenendo dimensioni e ingombri accettabili , in pratica ti fornisce uno schermo da 6,4 su un smartphone dalle dimensioni simili a quella di un classico 5.5 .
            Ovviamente porta ad alcuni svantaggi che si è cercato di mitigare con alcune soluzioni quale l’altoparlante piezoelettrico o la telecamera anteriore sotto ma con la possibilita di ribaltare lo smartphone , ma sarà il mercato a dirci se è la strada “giusta” , acquos ci aveva provato ma non è stato recepito bene , il mi mix ha abbastanza sbancato sopratutto tra la stampa adesso vedremo come procede nel 2017 ( del mi mix cmq ne è gia stata annunciata la versione bianca, è un segno che un certo interesse esiste )

        • Doc74

          BTW , il commento sullo schermo Sharp l’ho appunto fatto io qui sotto…

    • rexandrex

      Ok,comincia che poi vediamo.

      • Angelo Mongillo

        Se mi prometti che ne compri uno..! :D

  • Rockrider81

    Ottimo terminale, ottima la ROM sempre aggiornata, ma c’e’ sempre con il problema dell’audio metallico …. Devono trovare una soluzione.