Confronto al microscopio fra il display del Galaxy S III e altri dispositivi

4 maggio 201222 commenti
Ora dovreste già tutti sapere che il nuovissimo Samsung Galaxy S III monta un display Super Amoled HD da 4.8 pollici. Come avrete già capito, l'assenza della sigla "plus" indica che il pannello HD Ready ha una matrice Pentile anzi che la solita RGB, proprio come lo schermo da 4.65 pollici montato sul Galaxy Nexus.

L’inclusione della “vecchia” matrice Pentile farà sogghignare quelli di LG, ma sappiamo tutti come il Super Amoled HD con il suo incredibile contrasto e la sua densità di pixel aumentata grazie alla maggiore risoluzione ,la faccia da padrone con i suoi rivali nella maggior parte dei casi.

I ragazzi di Engadget hanno esaminato i sub-pixel con un microscopio con zoom a 230x di alcuni schermi di dispositivi a loro disposizione, confrontandoli tra loro.

Partendo con il confronto fra il GS3 e lo schermo SLCD 2 a 720p dell’HTC One X, noterete come i subpixel più densi mostrino un immagine più definita, ma l’immagine mostrata è sicuramente peggiore nei contrasti, soprattuto con il nero.

Ora andremo a confrontare lo schermo del Galaxy Nexus con quello del Galaxy S3:

Anche se i due cellulari hanno contorni e profili laterali simili, il Nexus ha un display Super AMOLED da 4.65″ mentre il suo nuovo cugino ha un display da 4.8″, con la stessa tecnologia. La densità di pixel è naturalmente inferiore sul GS3, ma i ragazzi di Engadget dicono che la differenza non si è notata ad occhio nudo durante  la loro prova dello smartphone.. Guardando le immagini dal microscopio possiamo notare che Samsung sembra aver ridotto le dimensioni dei sub-pixel rossi.

Infine, vediamo un confronto fra il Galaxy S, il Galaxy S2, il Galaxy S2 LTE e il Galaxy S3:

Per quanto riguarda le tecnologie abbiamo:

  • Galaxy S (Display da 4″ 800×480 Super Amoled Pentile)
  • Galaxy S2 (Display da 4.3″ 800×480 Super Amoled Plus RGB)
  • Galaxy S2 LTE  (Display da 4.5″ 800×480 Super Amoled Plus RGB)
  • Galaxy S3 (Display da 4.8″ 1280×720 Super Amoled Pentile)

Speriamo di vedere un Super Amoled HD Plus sul mercato al più presto, magari prima del prossimo “Galaxy S4″.

249€
Samsung Galaxy S3
SU
A SOLI
  • Heybambino

    ma quindi come schermo tra il gs2 e il gs3 e meglio il gs3? (VI PREGO NN MI LINCIATE! XD)

    • rivera87

      jajajjaj certo che è meglio il GS3 sia come densità di pixel 306 GS3 contro 215(se non sbaglio)GS2.
      da ciò che ho letto pare che i colori siano più naturali e fedeli sul GS3, sul GS2 sono molto accesi a volte un po’ finti (il rosso è davvero “fiammeggiante” :D)
      Il fatto è che bisogna poi vedere se il display del GS3 sarà migliore degli altri schermi hd (One X, Nexus, Note ed Iphone 44s)

      • rivera87

        dimenticavo il sony Xperia S forse il miglior dispay sul mercato

      • rescecco

        Il miglior display è quello che migliore appare ai tuoi occhi. Per me, il display del GS2 è superiore rispetto quello del Note che ha una puntinatura evidente e fastidiosa. Vedremo questo Super Amoled HD del GS3 come si comporterà.
        Francamente mi aspettavo il Super Amoled HD Plus sul GS3….bah….vedremo.

        • http://pulse.yahoo.com/_LOIILHCFGEZ6KJFFYQORAPGLUU Emanu_Lele

           Io i puntini che dici del note non li ho proprio visti ma sicuramente la resa cromatica del note rappresenta un enorme passo avanti per gli schermi Super Amoled

        • Gianni

          hai invertito: i pixel del II sono più grandi del Note

  • Walter

    Tutta questa “tecnologia esasperata” applicata ad un dispositivo che, per quanto multimediale, è basilarmente usato per comunicare, mi pare uno spreco. Mi da l’idea di R&D finanziata dagli acquirenti di cellulari che poi viene reimpiegata su altri ambiti.

    Per carità, bisogna innovare, ma a cosa servirà mai così tanta definizione su uno schermo così piccolo? Quanta gente impiegherebbe davvero il cellulare in quei pochi campi applicativi in cui la differenza si sente davvero?

    Per fare un paragone, io ho un Galaxy S ed un iPhone 4S: lo schermo dell’iPhone sulla carta è notevolmente superiore, ma nell’uso quotidiano non percepisco alcun vantaggio.

    Diverso è, per esempio, il discorso della resa dell’obbiettivo della fotocamera: la qualità di una foto fatta con iPhone 4S è superiore ed è immediatamente e mediamente evidente nella resa quotidiana.

    Per me, si sta esasperando troppo questo, perché non ci sono in giro idee per innovare in altri modi un tipo di strumento (lo smartphone) che ormai ha pochissimi margini di perfezionamento, tant’è che il vero futuro sarà prima dato dai dispositivi indossabili e poi forse, chissà, a quelli dematerializzati, o per dirla diversamente, impiantati direttamente nel corpo, stile impianto cortico-spinale in puro stile cyberpunk.

    • glonciavir

      il display è un buon modo per attirare il cliente.
      Infatti ipad 3 di buono ha solo il display. L’utente medio è colpito dalla bellezza dell’immagine e compra il prodotto.
      Tanto alla fine un buon 90% con il cell e con il tablet ci fa cose assolutamente normali, come leggere un ebook, navigare in internet, visualizzare film e foto…

      • Walter

        approposito dell’esempio pratico, anche se è semi-ot: In azienda abbiamo comprato a suo tempo un iPad2 e, al lancio, un iPad3.

        Li ho accesi personalmente e paragonati con le stesse app, gli stessi siti web ecc. A occhio nudo, non ho notato differenze. Non perché non ce ne siano, ma perché ad oggi il maggior potenziale dello schermo di iPad3 si esprime solo sulla carta, dato che nessuna app lo usa e dato che il rendering web non cambia di una virgola.

        Lo stesso discorso vale, per esempio, nell’esasperazione delle CPU: A che m serve avere una cpu 4 core? Molti finiscono per pagare non un’innovazione, bensì un’evoluzione, a caro prezzo e senza ragione di fondo se non quella di essere vittime degli effetti nefasti della pubblicità accattivante, di cui Apple e Samsung dimostrano di essere maestri, anche se in modi differenti.

        Ieri ho visto la presentazione live e per capire che Samsung stava solo evolvendo e non innovando, mi è bastato contare la mole di aggettivi che sono stati spesi per GSIII a fronte di una quasi totale mancanza di specifiche tecniche dettagliate. E meno male che era una presentazione per addetti ai lavori…

        • Leo

          Ma tu sei completamente impazzito. La differenza tra il display retina dell’ iPad 3 e il display dell’ iPad 2 è notevolissima, la nota anche un bambino. Adesso io ho un iPad 3 e non riuscirei più a tornare al modello precedente. Informati coglione prima di sparare cazzate

    • Gothamdroide

      hai ragione ma tanto loro produrranno oggetti di un certo tipo finquando riusciranno a venderli..per paradosso se un domani un telefono che non telefona dovesse vendere tanto, loro punteranno tutto su questa tecnologia inutile. D altrocanto la tecnologia ha il suo fascino e il desiderio si accende piu per l’emozione di un prodotto hi-tech che non per le sue concrete funzionalità.

    • Gianni

      io la uso per leggere intere pagine web nel formato originale. I miei notebooks sono sempre più sulla via dell’obsolescenza.
      Se usassi il telefono soltanto avrei preso un altro aggeggio, semplice no?

  • KoRRo

    Sinceramente non riesco proprio a capire l’utilità di questi confronti fra sub pixel… Ad occhio nudo a pari risoluzione e dimensioni del pannello la differenza non si nota, quindi non ne capisco il senso… Perché invece non si fa un bel confronto di colori fra questi schermi e uno schermo da grafica ben tarato di un pc? Sinceramente mi interessa ben poco di risoluzione luminosità e contrasto se i colori sono totalmente irreali… Anche se da quel che ho visto i colori ultra pompati sono un ottimo specchietto per attirare i bimbiminkia…

    • http://pulse.yahoo.com/_LOIILHCFGEZ6KJFFYQORAPGLUU Emanu_Lele

       Esatto! pienamente d’accordo. Se vai in un forum sui televisori nessuno sta li a vedere sub pixel e cose simili ma sono tutti concentrati sulla resa cromatica, perché è la cosa che conta. Se i colori sono innaturali oppure se il nero non è profondo ed il bianco tende al celeste allora non me ne faccio nulla di una matrice di punti super densa o plus o altre cose. E poi non ho capito come mai in Android non esista uno strumento per la taratura dei colori. Cioè cavolo possibile che non posso regolare il contrasto o la saturazione come cavolo mi pare? tra un po escono i penta core e le fotocamere da 20Mpx ma stiamo ancora li con il pomodoro che sembra una caramella alla fragola e il mare che sembra una distesa di liquido antigelo! mha!

      • glonciavir

        bravooooooooooo finalmente!!
        Me lo domando anche io come mai non sia possibile “gestire” il colore sui display… solo la luminosità!

        Ad ogni modo tutti osannano i display di samsung… a me nn piacciono:
         – il bianco tende al celeste
         – la luminosità è bassa
         – i colori sono ipersaturi

        preferisco un buon slcd

        • Jacopazzo99

          Sono pienamente d’accordo. infatti per me Sensation batte S-II, per esempio. resa cromatica superiore (ovviamente anche la risoluzione, ma quello è un altro discorso)

          • Brembo1998

            Finalmente qualcuno che ne capisce! Ho speso 200€ per un Nexus s nuovo di pacca( super offerta al saturn) e mettendolo a confronto con un gs2 e la lum al max non c’ era differenza! Non stante sia un LCD il mio schermo é perfetto anche se lo punto contro una fonte di luce! Non capisco chi spende 700€ per semplicemente in 4 corre e 1 display come l’ iPad3

        • ospite

          Sulla luminosità ti do ragione,ma smanettando nelle impostazioni sono riuscito ad ottenere dei colori naturali e un bianco veramente bianco sul mio gs2

    • Gianni

      hai ragione, questa analisi è interessante tecnicamente, ma non si possono trarre delle classifiche sommarie.
      Non dimentichiamo che si tratta sempre di “ingannare” l’occhio e fargli vedere delle immagini invece che un insieme di punti.

  • https://www.facebook.com/JamesCarnevale James Carnevale

    Lo so arriveremo a display da 20 pollici…

  • Pingback: Confronto al microscopio fra il display del Galaxy S III e altri dispositivi | buonaguida.com

  • Walter

    Scrivo qui un pensiero, che deriva dalla lettura di molti post: dovreste tutti capire che MIGLIORE non è un concetto ASSOLUTO.

    Ciò che è migliore per me, non lo è per molti altri e viceversa e vale anche per i display, è inutile continuare con queste questioni di lana caprina.

    PER ME che ho le mani piccole, il GSIII è troppo grande e in alcuni casi mi obbliga ad usare 2 mani per compiere alcune operazioni, cosa che in certi momenti è scomoda, quando non impossibile.
    PER ALTRI è il contrario: l’utente X è un giocatore di basket con le manone e si troverà a suo completo agio.

    In questo, come in altri scenari, nessuno dei due ha torto, quindi perché continuare un confronto asettico?