Consumatori vs Samsung: ecco perchè

25 Gennaio 2016119 commenti

Un gruppo di consumatori si è fatto coraggio ed è riuscito a fare quello che molte persone da tempo desideravano: Fare causa a Samsung perché non aggiorna i propri smartphone Android rilasciati sul mercato.

Samsung, rilascia ogni anno sul mercato un numero eccessivo di terminali e proprio per questo non riesce a seguirli tutti per quanto riguarda gli aggiornamenti software, che sono utili al device per risolvere vecchi errori, aggiungere nuove funzionalità ed essere al passo con le nuove tecnologie.

La casa coreana decide di aggiornare solo una piccola parte di smartphone, che è rappresentata da terminali top di gamma, mentre il resto dei prodotti, una volta lanciati sul mercato e venduti, vengono quasi sempre dimenticati.

Proprio per questo gli utenti sono costretti a comprare smartphone ad una cifra smodata per ricevere tutti gli aggiornamenti, oppure se sono in grado di usare un computer si trovano costretti a scaricare e, qualora ci riuscissero, ad installare ROM di terze parti.

Proprio per queste ragioni in Olanda un’associazione dei consumatori, la Dutch Consumer Association, ha accusato e portato in tribunale Samsung, perché negli ultimi due anni non ha aggiornato l’82% dei dispositivi rilasciati sul mercato.

La campagna che invita i produttori ad essere più trasparenti riguardo gli aggiornamenti è iniziata nel Luglio del 2015, ma da allora non ha ottenuto risultato ed è per questo che la DCA ha deciso di intervenire per vie legali chiedendo a Samsung di essere più cristallina, ovvero di spiegare ,al momento della messa in vendita di un prodotto, per quanto tempo un dispositivo sarà aggiornato ed il tempo necessario per inviare l’aggiornamento.

Per essere precisi, la società sudcoreana non è l’unica a non fornire aggiornamenti per i propri terminali, ma è l’azienda che detiene la più grande fetta di mercato degli smartphone, circa l’80%.

Speriamo quindi che attraverso questa causa Samsung possa cambiare la sua strategia per quanto riguarda gli aggiornamenti, e che finalmente si decida ad aggiornare anche i “vecchi” dispositivi.

Attraverso questa pagina, è possibile leggere il comunicato ufficiale.

Loading...
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com