Dopo LG anche Pantech nella ragnatela di Microsoft?

18 gennaio 20122 commenti

Pochi giorni fa vi avevamo comunicato una notizia riguardante Microsoft ed LG, tra i quali è stato siglato un accordo, come per molti altri produttori di dispositivi Android, che obbliga il produttore sud-coreano a versare una piccola tassa nelle tasche del colosso di Redmond per ogni dispositivo Android e ChromeOS venduto. La caccia di Microsoft non sarebbe finita, infatti sembra che anche Pantech presto dovrà trovare un accordo con la società statunitense a causa di alcune importanti proprietà intellettuali utilizzate da Google nel proprio OS.

Microsoft punta il dito contro Pantech, il terzo produttore di smartphone in Corea, ovviamente dopo Samsung ed LG. La causa è sempre la stessa, cioè l’utilizzo di proprietà intellettuale, violazione di brevetti, di Microsoft utilizzate nel nostro amato robottino verde.

Secondo un portavoce del produttore coreano, i dettagli dell’accordo non sono stati ancora decisi, ed attualmente ci sono delle trattative in corso con Microsoft:

“We are in talks with Microsoft over the patent use, but specific details have not yet been decided”

Quindi ancora non è molto chiara la situazione, e non sappiamo quale cifra simbolica Pantech dovrà sborsare a Microsoft per ogni dispositivo Android venduto.

Ciò che sappiamo, e che ormai ripetiamo ogni volta che si tocca quest’argomento, è che sicuramente il colosso di Redmond percepisce più entrate dai produttori Android (quota 70% del mercato totale Android), che dalla propria piattaforma mobile Windows Phone.

Secondo voi chi sarà il prossimo a finire nella ragnatela di Microsoft?

 

Via

Loading...
  • Junta82

    Che schifo

    • Scusa ma schifo di che? 

      Se i produttori di telefoni Android sono nel giusto e sono certi di non aver infranto nessun patent di M$ incluso in Android, non vedo stia il problema, che si rifiutino pure di pagare questo “dazio” e mandino la M$ al diavolo senza se e senza ma. Se invece è il contrario, e a questo punto mi pare davvero probabile, perché sebbene in “molti” (pseudo esperti) continuino a ripetere che non vi è  prova del fatto che questi “fantomatici” patent siano stati violati, non mi capacito come aziende, o meglio dire COLOSSI come Samsung, Htc ed LG, siano così masochisti, o meglio dire c*gli*ni, da voler regalare soldi ai quei cattivoni di M$…davvero non me ne capacito!!!