Ecco AQUOS Pad SHT21, il primo tablet da 7″ realizzato da Sharp a utilizzare un display IGZO

18 ottobre 201210 commenti
Se AQUOS Phone Zeta SH-02E è stato il primo smartphone ad essere equipaggiato con un display IGZO a basso consumo energetico, allora è arrivato il turno di presentare il primo tablet ad utilizzare uno di questi schermi di nuova generazione: parliamo di AQUOS Pad SHT21, un tablet da 7 pollici sempre prodotto da Sharp.

Questo nuovo dispositivo dovrebbe debuttare insieme all’operatore Giapponese KDDI a metà dicembre e la durata della batteria rispetto al modello precedente è più che raddoppiata grazie ai bassi consumi  di questi nuovi display.

Tra le altre caratteristiche troviamo:

  • Processore dual-core Qualcomm Snapdragon s4 MSM8960 a 1.5 GHz
  • 1 GB di RAM
  • 16 GB di memoria interna, espandibile con micro-SDXC
  • Display da 7″ con risoluzione di 1280×800
  • Input con l’apposita penna
  • Bluetooth 4.0, NFC
  • MHL
  • Batteria da 3460 mAh
  • Connettività 4G/LTE
  • Peso di soli 280g

Difficilmente vedremo questo prodotto arrivare anche dalle nostre parti, ma sicuramente nel corso del 2013 vedremo altri smartphone o tablet con display IGZO commercializzati anche in Europa e Italia.

  • http://twitter.com/Andrea938 Andrea Pesce

    Per 300/350 euri sarebbe un buon affare…

    • boh

      Il nexus 7 a 250…

      • derapage

        questo ha il modulo 3G/4G, un display di ultima generazione, espandibilità SD…

      • z…

        Senza 3g purtroppo il terminale e’limitato.

  • derapage

    ben vengano nuove tecnologie per display a basso consumo!!! sulle cpu siamo a ottimi livelli, ma gli schermi continuano a essere il punto debole per l’autonomia!

  • Bigons

    La durata della batteria resta il tallone d’Achille dei terminali mobili …. qualsiasi cosa venga introdotta per migliorare l’autonomia è bene accetta purchè non danneggi la qualità

    • dragondevil

      ti dirò, ma io ho un nexus 7 e tra giochi e wifi sempre acceso faccio tranquillamente 2 giornate!!

    • dario

      quoto, sarebbe una bella svolta il 50% di consumi in meno per gli schermi, se di buona qualità… si tratterebbe di qualcosa intorno al 20% di autonomia in più del device, un’enormità.

  • Carmelo

    E la gpu? Che modello è?

    • homerjay

      adreno225…ottima gpu…per far girar bene qualsiasi gioco cmq basta anche una adreno220.