Finisce lo scontro Oracle-Google: Big G ne esce vincitrice

24 maggio 20126 commenti

A quanto pare la giuria è giunta a una conclusione nel caso Google-Oracle, decidendo che Android non infrange i brevetti di Oracle. Il giudice William Aslup della corte distrettuale del Nord California ha esonerato Big G da una causa che è durata 3 settimane.

Secondo The Verge, la giuria ha determinato che Google è stata responsabile di due accuse di violazione di copyright minori, relativi all’ordine delle Java APIs e a molte line di codice rangeCheck, che possono essere multate con un massimo di 150 mila dollari ciascuna.

Indipendentemente da ciò sembra che la causa, la quale risale al 2010 quando Oracle accusò Google di violare copyright e brevetti relativi al codice Java, potrebbe essere finalmente giunta a una conclusione.

Loading...
  • Cardanico

    Finalmente….non ci dormivo più la notte!

  • Leomaxi40

    era ora…….. sun non aveva mai pensato di accusare big g , e oracle appena acquistata sun, la prima intenzione attaccare big g

  • Giovanni Bruno

    avranno pagato molto più di avvocati che di quanto riceveranno di risarcimento.. O.o

  • Sisko212

    Bene… mi fà piacere… a morte Oracle !!! :-D :-D
    Mi hanno fatto diventare scemo, con il supporto tecnico dei miei server Sun, quando si comprarono SUN Microsystems…. almeno qualcuno che gli renda la pariglia.

    • Ospite

      concordo…..per scaricare un fottuto api bisogna fare il giro della morte, invece prima da sun li scaricavo in 2 click

  • Trico

    Da sottolineare che la causa è durata 3 settimane, qualcuno ha molto da imparare qui da noi.