Galaxy Note 10: ulteriori miglioramenti per la S-Pen?

11 Settembre 20188 commenti

Galaxy Note 9 è stato presentato poco più di un mese fa ma già arrivano i primi rumor riguardo al prossimo top di gamma Samsung, Galaxy Note 10: in questo caso il nome in codice rivelerebbe ulteriori miglioramenti per la S-Pen.

GALAXY NOTE 10, NOME IN CODICE DA VINCI

Stando alla testata sudcoreana The Bell, Samsung avrebbe già avviato lo sviluppo di Galaxy Note 10, assegnando il nome in codice Da Vinci. I nomi in codice sono diciture interne date ai device durante la fase di sviluppo: nonostante di solito non dicano molto sul device in questione, le speculazioni di The Bell non si sono fatte attendere.

samsung galaxy note 9

Il nome Da Vinci, sommo artista e pittore italiano, potrebbe in questo caso riferirsi ad una S-Pen ancora più avanzata di quella vista su Note 9. Come sappiamo, la nuova S-Pen è stata dotata per la prima volta di funzionalità bluetooth: lo stesso DJ Koh ha inoltre affermato di avere in serbo una roadmap di sviluppo per il famoso pennio per i prossimi 2-3 anni.

In ogni caso, si tratta solo di speculazioni: spesso i nomi in codice non hanno nulla a che fare con le effettive caratteristiche dei device, come ad esempio Project Star per Galaxy S9 e Project Lucky e Project Dream rispettivamente per Galaxy S7 ed S8.

Leggi anche Samsung come Huawei: nuovo colore per Galaxy A9 Star

Il report pubblicato da The Bell contiene però una citazione proveniente da una fonte interna che fornisce un suggerimento circa il possibile design del device. La fonte afferma infatti che, malgrado i pochi pezzi visti, Galaxy Note 10 sarà sicuramente dotato di Infinity Display e non avrà un tasto home fisico. Nulla di nuovo quindi, ma tale notizia escluderebbe l’arrivo di un Note 10 con display flessibile.

Non ci resta che attendere ulteriori sviluppi, ma a questo punto sembra essere chiaro che il 2019 sarà un anno interessante per Samsung.

Loading...
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com