Galaxy Note 4 potrebbe non essere sufficiente a risollevare Samsung, secondo gli analisti

9 Agosto 2014102 commenti

Come sappiamo, il prossimo 3 Settembre, con un evento UNPACKED dedicato, Samsung svelerà al mondo il nuovo Galaxy Note 4, device con cui il produttore coreano spera di risalire la china dopo che i dati del secondo trimestre 2014 avevano segnato un netto calo degli utili su base annuale. Secondo alcuni osservatori, tuttavia, affinchè l'operazione abbia successo sarà necessario vedere qualcosa di meglio delle semplici specifiche hardware.

Il “semplice” lancio di Galaxy Note 4 potrebbe infatti non essere sufficiente a far tornare il sorriso in casa Samsung. Neil Mawston di Strategy Analytics afferma:

Credo che Samsung sia in una fase di stallo al momento. Ogni lancio di un nuovo device è mirato più a stabilizzare che ad accrescereil proprio business. Per rivitalizzare le proprie vendite, l’azienda ha bisogno di un design rivoluzionario, qualcosa come un display curvo o pieghevole per dare una scossa al mercato.

Il nuovo Galaxy Note 4 dovrà quindi essere dotato di caratteristiche realmente innovative e allontanare da sè l’aura di “clone” che ha accompagnato gli ultimi device Samsung. Dello stesso avviso Neil Shah di Counterpoint:

Spero che Note 4 sia dotato di tutte le caratteristiche mancanti su S5. Per esempio, un nuovo design premium che includa parti metalliche al posto della plastica dei prodotti Samsung in commercio. Osservando Note 2 e 3, e Galaxy S4 e S5 dalla parte frontale, sembrano perfettamente uguali.

Secondo gli analisti, oltre a proporre un Galaxy Note 4 che possa stupire per le sue innovazioni, Samsung dovrebbe inoltre essere più competitiva su mercati come Cina e India, dove i suoi modelli entry-level sono proposti a prezzi fino al 30% superiori rispetto a dispositivi di pari fascia prodotti da aziende locali come Xiaomi (che ha appena superato i coreani in patria).

Loading...
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com